Che cosa è la psiche?


La parola deriva dal greco «psycho", che si traduce come «aria fredda", che si riferisce all'ultimo sospiro di una persona morente e viene interpretato come il «anima». Ora bene ho trovato due modi per scrivere la parola in spagnolo: psiche e psiche; che ha causato una certa confusione perché alcuni autori sembrano utilizzare il primo termine di riferimento per l'anima e la seconda, psiche, la musa che si innamora di Eros; altri, più recenti, farlo all'indietro. Il dizionario dell'Accademia reale dissipato il dubbio: sono sinonimi.

C'è almeno una differenza, psiche è una parola ampia perché copre la psiche del termine e quindi ci riferiamo a entrambi. L'anima: "Psiche" è una proprietà dell'essere umano è che non siamo riusciti a dimostrare la sua esistenza piuttosto che effetti o atteggiamenti della gente. Perché la psicologia parla di comportamento umano rispetto dell'anima. Tuttavia, lo studio dell'anima è molto antico e risale ai Greci stessi che hanno dedicato una musa per questo scopo.

Una buona immagine della psiche e la sua relazione con l'ego, termini che sono spesso confusi, è quella utilizzata da usare, dicono, Jung (il famoso psicologo svizzero), con un grande cerchio che rappresenta la totalità dell'anima o essere ed ego, immagine o idea che abbiamo di noi stessi e del nostro essere, come un punto all'interno di questo grande circonferenzail che implica che noi conosciamo solo una frazione di ciò che siamo veramente. La psiche come rappresentazione ortodromica è niente di nuovo, poiché il cerchio tende a rappresentare la "totalità", come si vede anche nel mandala, rappresentazioni di tutte le tradizioni orientali contemplativa.

All'interno le religioni ci sono molti teologi che hanno dedicato molte opere al concetto, tutto quello che io preferisco è il Santo Tomás de Aquino, tiene che l'anima è la parte essenziale dell'essere umano, cioè, che l'essenza dell'essere umano è l'anima. L'essenza di tutto ciò è che cosa lo rende diverso dagli altri, per esempio in modo che le sedie sono sedie è sua essenza, mentre l'essenza dell'essere umano, ciò che ci rende così diverso da altre cose, è l'anima. È un concetto molto astratto, infatti è più difficile capire l'astrazione.

Ammettendo l'esistenza dell'anima, le proprietà di studi psiche dell'anima, che possono essere interni, come ad esempio quello che gli psicologi chiamano le proprietà superiori a quello che viene chiamato il conscio e l'inconscio. I primi hanno a che fare molto con l'istinto e quest'ultimo con la parte razionale dell'anima. Molte polemiche da questo punto e quindi ci sono molte tendenze che vanno dal paranormale a coloro che sono conformi soltanto alla psicologia. In sintesi che la psiche o la psiche si riferisce all'essere umano nella sua parte essenziale, che ostacola il lavoro serio e forse facilitare l'errata interpretazione, è una questione un po' buon senso distinguere tra ciò che è scienza e cosa no.
Traduzido per scopi educativi
Cultura e scienza