Biografia di Giovanni Calvino | Riformatore e leader religioso francese

Biografías de personajes históricos y personalidades


Nato: 10 luglio 1509
Noyon, Picardie, Francia
Died: 27 mag 1564
Ginevra, Svizzera

 
Il riformatore religioso francese Giovanni Calvino ha creato una versione rigorosa del protestantesimo, che in origine è nata in opposizione alla Chiesa cattolica. Egli è conosciuto per la sua fede nella predestinazione (che significa Dio ha già scelto chi e non sarà salvato) e la sua visione dello Stato come esecutore delle leggi ecclesiastiche.

Primi anni di vita

Giovanni Calvino nacque a Noyon in Piccardia, in Francia, il 10 luglio 1509. Era il secondo figlio di Gérard Cauvin, che fu segretario del vescovo di Noyon. E 'stato deciso all'inizio della sua vita che Calvino avrebbe servito la Chiesa cattolica, e all'età di dodici anni è diventato cappellano presso la Cattedrale di Noyon. In agosto 1523 si recò a Parigi, in Francia, ed entrò nel Collège de la Marche presso l'Università di Parigi, dove divenne ben presto abile in latino. Ha poi frequentato il Collège de Montaigu fino al 1528. Poi, su suggerimento del padre, si trasferisce a Orléans, in Francia, per studiare legge.
Nel 1531 Calvino tornò a Parigi con la sua laurea in legge. In questo momento l'opposizione protestante alla Chiesa stava crescendo. Le idee di Martin Lutero (1483-1546) riguardanti il salvataggio della propria anima per la sola fede stavano diventando popolare in città, e Calvino furono coinvolti nel movimento per la riforma della Chiesa. Nel gennaio del 1534 fuggì a Parigi nel corso di un giro di vite sui protestanti e andò a Angoulême, in Francia, dove ha iniziato a scrivere verso il basso una descrizione completa delle sue convinzioni. Dopo diversi viaggi a Parigi alla fine si stabilì a Basilea, in Svizzera.

Le idee di Calvino

Nel 1536 Calvino ha espresso le sue nuove credenze nel più famoso libro sul protestantesimo mai, le Istituzione della religione cristiana, che ha continuato a lavorare fino alla sua morte. Il tema del libro è la maestà di Dio e l'inutilità dell'uomo. Dio ha predestinato (deciso in anticipo), che sarà concesso gloria eterna o soffrire la dannazione eterna, e l'uomo non può fare nulla per cambiare questa decisione. Calvino non è stato il creatore di questa idea, ma nessuno ha mai espresso più chiaramente.
Calvin anche consigliato alle persone di pregare, dicendo che gli uomini devono adorare, anche se possono avere alcuna possibilità di essere salvati. La preghiera deve essere semplice, e tutte cerimonia di fantasia deve essere respinta. Calvin ha detto che Cristo è presente ogni volta che i credenti raccogliersi in preghiera, e che i sacerdoti non hanno poteri speciali. Inoltre ha dichiarato che non vi era alcuna separazione tra Chiesa e Stato; entrambi devono lavorare insieme per preservare la parola di Dio, e lo Stato è stato permesso di usare la forza se necessario, contro i responsabili di falsi insegnamenti.

Ginevra riformatore

Dopo il ritorno brevemente in Francia nel 1536, Calvino ha lasciato la sua terra d'origine in modo permanente. Viaggiando attraverso Ginevra, in Svizzera, ha incontrato Guillaume Farel, un protestante che gli chiese di restare. Nel 1537 i padri della città Calvino a Ginevra eletto alla carica predicazione. Un consiglio che opera come il governo ha appena vietato cattolicesimo e tutti i comportamenti immorali. Nel 1538 una combinazione di Libertines (amanti della libertà) e cattolici, che si oppongono alle nuove regole, ha preso il controllo del consiglio. Calvin è stato bandito e andò a Strasburgo, in Francia, dove ha sposato Idelette de Bure nel 1540. Il loro unico figlio è morto in tenera età. Le cose sono andate male a Ginevra dopo Calvino ha lasciato. Disgustato con il comportamento delle persone, il Consiglio ha chiesto Calvino di tornare nel 1541, promettendo totale collaborazione per il ripristino. Torna a Ginevra, Calvino è andato diritto al lavoro organizzare la riformata. Nel 1542 il Consiglio ha approvato le sue nuove regole. Il ministero è stato diviso in pastori, insegnanti, laici (non religiosi) anziani e diaconi. I pastori governarono la Chiesa, e il loro permesso è stato richiesto di predicare a Ginevra. Per controllare il comportamento del pubblico, un gruppo eletto di pastori e gli anziani hanno avuto il diritto di perquisire le case della gente; di bandire qualcuno dalla città; per forzare la partecipazione alle prediche settimanali; e di vietare il gioco d'azzardo, bere, ballare, e vestito immodesto. La critica di Calvino o di altri funzionari della chiesa era vietato, così come lo erano gli scritti immorali e libri sul cattolicesimo. Punizione per i primi reati era di solito una multa. Recidivi sono stati banditi, e reati estremi effettuate la pena di morte. Dal 1541 fino alla di Calvino sono state giustiziate e settantasei anni sono stati banditi al fine di preservare la morale e l'ordine.

Ultimi anni

Ultimi anni di Calvino sono stati spesi criticare i suoi nemici e aggiornare le leggi di Ginevra e gli Istituti. Ginevra è diventato un modello di ordine e pulizia ed è stato ammirato dai visitatori. Gli uomini allenati da Calvin effettuate le sue idee in tutta Europa. Ha vissuto per vedere il suo seguito crescere nei Paesi Bassi, Scozia, Germania e anche la Francia. Il 27 maggio 1564, Calvin è morto dopo una lunga malattia, dopo aver lasciato un segno enorme sul mondo cristiano.

Per ulteriori informazioni

Bouwsma, William J. Giovanni Calvino: un ritratto del XVI secolo New York.
Oxford University Press, 1988. Cottret, Bernard Calvino:.. A Biography Grand Rapids, MI: WB Eerdmans, 2000.
Wellman, Sam Giovanni Calvino:. Padre di Teologia Riformata Ulrichsville, OH:. Barbour, 2001.

Traduzido per scopi educativi