Passa ai contenuti principali

Uxmal | Storia antica e Storia delle Religioni

Definizione di Uxmal

da Mark Cartwright
clip_image001
Uxmal, a nord-ovest dello Yucatán, Messico, fu un importante città Maya, che fiorì tra il sesto e il decimo secolo CE. La città, seguendo un programma di ampio restauro, è il meglio conservato di tutti i siti Maya, e possiede alcuni degli esempi più eccezionali di architettura classica terminale ovunque.
La prima volta nel sesto secolo CE, o anche prima, era tra 850 e 925 CE che Uxmal pienamente affermata come la capitale di un insieme di città minore orientale regione Puuc. Insieme ad altri luoghi del Nord come Chichen Itza, Uxmal è sopravvissuto al crollo che ha interessato la maggior parte degli altri CE c. 900 di città Maya. Infatti, la città ha intrapreso un nuovo turno del monumento costruendo nei secoli IX e x CE e divenne di gran lunga il più grande sito di Puuc. Più tardi, nei secoli XIII e XIV CE, Uxmal era una parte di un'alleanza di città-stato dello Yucatan, guidati da Mayapan.
Architettura in stile Puuc prevale e porte ad arco e decorazione elaborata sono una caratteristica comune degli edifici di Uxmal.

Layout & architettura

Le costruzioni di pietra calcarea di Uxmal sono, principalmente, orientate lungo un asse nord-est. L'eccezione è la casa del governatore che affronta l'ascesa di Venere al suo ciclo più a sud. Mura circonda il complesso sacro centrale. Architettura in stile Puuc prevale e porte ad arco sono una caratteristica comune degli edifici di Uxmal, come distintivi blocchi a forma di stivale progettati specificamente per supportare il volteggio. Facciate edificio sono divisi orizzontalmente in due parti distinte - una parte inferiore piana e una parte superiore altamente decorativo. Impiallacciature sottili sopra un nucleo di macerie sono anche caratteristiche dello stile Puuc. La città comprende strade rialzate sacri tipici (sacbe) delle città Maya. I 18 km uno che collegava Uxmal a Kabah iniziò con un arco enorme mensolone monumentale e passaggi che ricorda l'arco di trionfo Romano. La struttura è unica nell'architettura Maya.
Oltre ai monumenti più importanti di seguito indicati, Uxmal comprende anche un campo da gioco con insoliti lati verticali, il gruppo del cimitero, il gruppo nord - un insieme di strutture costruite intorno a una piramide camerata, casa tozza delle tartarughe e la piramide quadrata quattro livelli noto come la piramide della vecchia donna, che è la più antica struttura a Uxmal.

Architectural Highlights

Piramide del mago

La piramide a tre livelli ha due profili distinti che porta gli studiosi a credere che la struttura ha avuto due fasi di costruzione separata, cominciando nel sesto secolo D.C. e termina nel decimo secolo D.C.. La piramide è caratteristica per i suoi angoli arrotondati che rendono quasi ovale in forma se visto dall'alto, rendendo la piramide unico nell'architettura Maya. Una ripida scalinata impreziosita da maschere scolpite si arrampica sul lato ovest e raggiunge una porta scolpita per rappresentare la bocca di un mostro terribile serpente. Una scala meno ripida sale il lato orientale e termina in una struttura monocamera.
clip_image002
Convento Quadrangle, Uxmal

Convento Quadrangle

L'edificio è stato costruito nel tardo IX secolo CE con varie aggiunte compiute nei decenni successivi. Un ampio cortile racchiuso da quattro edifici separati rettangolare si accede attraverso una monumentale scalinata sul lato sud che conduce ad un ingresso arco grande mensola. L'edificio è in stile Puuc riccamente ornamentale. La struttura comprende volte, muratura impiallacciatura tagliata finemente, tetto-pettini e un numero insolitamente elevato di porte precisamente numerati lungo ciascuna facciata e insieme più vicino che si muovono verso l'estremità.
L'edificio Nord del convento è la più alta e presenta una terrazza camerata molti accessibile tramite una seconda ampia scalinata che conduce dal cortile. Questa struttura dispone di 13 porte, quasi certamente una rappresentazione dei 13 livelli dei cieli Maya. Di fronte, l'edificio sud ha nove porte, imitando i nove livelli di malavita Maya (Xibalba). Significativamente, è anche l'edificio impostato più basso dei quattro. L'edificio ovest ha sette porte, questa volta riflettendo il numero mistico di Maya della terra. Inoltre, rappresentazioni del Dio terra sotto le spoglie di una tartaruga (Pawahtun) suggeriscono che l'edificio rappresentato il Middleworld che per i Maya era il luogo dove il sole scende negli inferi. Mosaici dell'edificio est suggeriscono che questa struttura può rappresentare il punto nella Middleworld dove sorge il sole. Elementi decorativi su tutti i quattro edifici comprendono maschere di pietra, bande di cielo, due teste di serpenti, modeste case con tetto in paglia e statue a tutto tondo. Lo scopo esatto dell'edificio è sconosciuto.
clip_image003
Casa del governatore, Uxmal

Casa del governatore

Questo edificio 24 camere è stato costruito nel 10 ° secolo D.C. per commemorare il Regno di Lord Chahk, l'ultimo grande sovrano di Uxmal, il cui ritratto è posto sopra l'ingresso principale. Anche costruito in stile Puuc che forse era originariamente concepito come tre parti distinte collegate da porte di complementi di arredo. L'intero edificio, così come con il convento, si appoggia leggermente verso l'esterno (pastella negativo) dando un'impressione di leggerezza e anche correggere la prospettiva distorta creata dalle lunghe linee orizzontali dell'edificio. Nella parte superiore della facciata si avvale di decorazione a mosaico pietra utilizzando motivi come serpenti, passo tasti e reticolo il lavoro insieme a ritratti umani e piccole case di paglia. Serpente-maschere di pietra decorative sono disposti in diagonali per creare suggestivi triangoli delineati su tutte le facciate. Al contrario, gli angoli dell'edificio ogni hanno una linea verticale di cinque serpente-maschere. Così come la residenza reale di Uxmal, l'edificio fu utilizzato come principale centro amministrativo della città.
clip_image004
Casa dei piccioni, Uxmal

Casa dei piccioni

Situato immediatamente a ovest della casa del governatore e la grande piramide, questo edifici prende il nome dall'intricata facciata con le sue molte piccole aperture che assomiglia ad una colombaia. Il complesso dispone di tre corti, ogni diminuzione in dimensione uno si arrampica i tre livelli di passaggi. Sua condizione più poveri e altamente decorativo stile architettonico suggeriscono che l'edificio è antecedente il convento e la casa del governatore di parecchi secoli.

Scritto da Mark Cartwright, pubblicato il 10 ottobre 2014 con la seguente licenza: Creative Commons: attribuzione-non commerciale-Condividi allo stesso modo. Questa licenza consente di altri remix, tweak e costruire su questo contenuto non commerciale, purché essi autore di credito e loro nuove creazioni sotto le identiche condizioni di licenza.

Bibliografia

  • COE, M.D. Maya. Thames & Hudson, 2011.
  • Kubler, g. l'arte e l'architettura dell'antica America, terza edizione. Yale University Press, 1984.
  • Miller, M.E. arte della Mesoamerica. Thames & Hudson, 2012.
  • Nichols, D.L. manuale Oxford di archeologia mesoamericana. Pressa dell'Università di Oxford, 2012.
  • Phillips, c. storia illustrata completa degli Aztechi e Maya. JG Press, 2008.
Tradotto dal sito: Ancient History Encyclopedia

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…