Passa ai contenuti principali

La saggezza della vecchia badessa - Parabole per educare a valori

Parabole per educare a valori

Parabole e storie di educare ai valori


Essi hanno il vecchio cronica che, in tempi di crociate, aveva un monastero presieduto da una badessa di grande saggezza in Normandia. Più di cento monache vivevano su di esso consegnato alla preghiera, lavoro e servizio a Dio.
Un giorno, il vescovo del luogo è andato al monastero per chiedere la badessa che portate da uno di loro suore a predicare nella regione.
La badessa riunito il suo Consiglio e dopo lunga riflessione e consultazione, ha deciso di preparare per una nobile missione per la sorella Clara, una giovane novizia, piena di virtù, di intelligenza e di altre qualità uniche.
La Madre badessa mandato a studiare, e la sorella Clara trascorso lunghi anni nella biblioteca del monastero e fu discepolo eccezionale dei migliori insegnanti del tempo. Quando tornò, tutte le monache elogiato la sua erudizione e la padronanza del suo discorso.
Era di inginocchiarsi davanti alla badessa e chiese con ansia:
-Posso già può andare a predicare, Rev. madre?
Guardò la vecchia badessa profondo negli occhi e sembrava a lui per scoprire che non c'era risposta più rispetto domande nella mente della sorella Clara.
-Non ancora - ha detto e l'ha mandata a lavorare in giardino.
Lui era lì dall'alba al tramonto per diversi mesi, sopportando le gelate invernali e il caldo soffoca dell'estate. Tore off pietre e rovi, curato con attenzione ognuno dei ceppi di vigna, ha imparato ad aspettare la crescita dei semi e per riconoscere, dall'ascesa di SAP, alberi da frutto di potatura tempestiva. Ha acquisito un altro tipo di saggezza; ma ancora non è stato sufficiente.
La Madre badessa inviati all'obiettivo. Ogni giorno ha ascoltato le suppliche dei pezzenti che è venuto a chiedere un piatto di cibo e le lamentele dei contadini sfruttati dal Signore del castello. Suo cuore ardeva il desiderio di giustizia.
Ma la Madre badessa considerato che non era ancora pronto.
Ha poi inviato ad attraversare i percorsi con una famiglia di saltimbanchi. Egli visse nel carro, li ha aiutati ad assemblare la loro tappa nelle piazze dei villaggi, mangiando bacche e fragole e a volte dovuto dormire all'aperto, sotto le stelle. Ha imparato a dire indovinelli e scherzi, fare pupazzi e recitare romanzi e poesie come i menestrelli.
Quando tornò al monastero, indossava con loro canzoni sulle labbra e si mise a ridere come bambini.
-Posso già andare a predicare, madre?
-Non ancora, mia figlia. Andare a pregare.
La sorella Clara ha trascorso molto tempo in un eremo solitario sulla collina. Quando tornò, indossava lo spirito trasfigurata del silenzio.
-Ora è giunto il momento?
No, non ancora era arrivata. Essa aveva dichiarato un'epidemia di peste, e la sorella Clara è stata inviata a prendersi cura di estrema penitenza e di carità. Si è accertato durante le notti, i malati e pianse amaramente per seppellire molti di loro immerso nel mistero della vita e della morte.
Quando la peste indebolito, lei stessa si ammalò di tristezza e stanchezza e fu curata da una famiglia del villaggio. Imparato a essere debole e sento piccolo, è stato lasciato a desiderare e aiutare e riguadagnato la pace.
Quando tornò al monastero, la Madre badessa considerato con affetto e trovato la sua più umano e vulnerabile. Aveva lo sguardo sereno e il cuore pieno di volti e nomi.
-Ora, mia figlia, ora sì.
Lei accompagnò il grande cancello del monastero e ci benedisse imponendo le mani. E mentre le campane suonato l'Angelus, la sorella Clara cominciò a camminare giù per la valle di annunciare il Vangelo ci.
(Tratto da Ma. Dolores Aleixandre, "Cerchi nell'acqua". Sal Terrae)
In questa bella storia, possiamo trovare le principali caratteristiche dell'autentico educatore, semina di vita e militante di speranza: Sì, una ricerca seria e solida formazione è necessario. Ma anche, conoscendo e condividendo la vita e le opere degli operai e dei contadini e acquisire la saggezza profonda della semplicità che scaturisce dal contatto con la natura e la vita. È inoltre necessario che il suo cuore agita con una passione per la giustizia e assume la sua professione come una missione di servizio alla vita dei più deboli. Bisogno di imparare a ridere e far ridere, fare il bambino, prendere la vita come una festa. E necessità soprattutto scalpellatura il suo cuore nel servizio ai bisognosi e diventare un umile e debole, in grado di ricevere aiuto e amore, solo che può fornire agli altri.
Educatore di cuori, missionario di speranze, in questa storia hanno un senso per la formazione permanente...

Tradotto per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…