Passa ai contenuti principali

C'era una volta un vogatore - Parabole per educare a valori

Parabole per educare a valori

Parabole e storie di educare ai valori


Essi riguardano le cronache che nel 1994, ha indetto un concorso di canottaggio tra Giappone e un paese dell'America Latina. I rematori giapponesi spiccavano fin dall'inizio ed è venuto al traguardo un'ora prima squadra latino-americano.
Torna al paese, sport comitato esecutivo si è riunito per discutere le cause di tale risultato inatteso e sconcertante. Le conclusioni sono state:
1.-la squadra giapponese ha avuto un team leader e dieci vogatori.
2. in latino-americano la squadra aveva un vogatore e dieci capi squadra.
Con l'idea di migliorare tali risultati scadenti, ha cominciato una pianificazione strategica che ha proposto una profonda ristrutturazione per l'anno successivo. Tuttavia, i risultati del concorso erano ancora più sfortunati: la squadra di latino-americano è arrivato due ore di ritardo. La nuova analisi del comitato esecutivo ha dato i seguenti risultati:
1.-il team giapponese ha avuto un team leader e 10 canoisti.
2. nel team latino-americani, dopo le modifiche introdotte dal dipartimento di pianificazione strategica, la composizione era come segue:
un team leader
capo squadra di b. due assistente
c. sette teste dell'unità
. d. un vogatore.
La conclusione della Commissione è stata unanime e lapidaria: "il vogatore è un incompetente". Un anno più successivamente è stato presentato una nuova opportunità per il team di latino-americano. Dipartimento di nuove tecnologie e business aveva lanciato un piano per migliorare la produttività, l'introduzione di nuovi cambiamenti nell'organizzazione che, senza dubbio, genererebbe un aumento sostanziale di efficacia, efficienza ed efficacia. Sarebbero stati la chiave del successo. Il risultato è stato catastrofico. Il team di latino-americano è arrivato tre ore più tardi del giapponese. I risultati hanno rivelato dettagli agghiaccianti:
1. per l'imbarazzo, la squadra giapponese ha optato per l'allineamento tradizionale: un team leader e dieci vogatori.
2 latino americano computer utilizzato un romanzo formazione composta da:
un team leader
b. due revisori della qualità totale
c. un consigliere di "empowerment"
d. un supervisore "ridimensionamento"
analista di procedure e
f un tecnologo
(g). Un controller
h. un capo unità
i. puntatore tempo
j un vogatore
Dopo diversi giorni di estenuanti riunioni e approfondita analisi, il comitato ha deciso di punire il vogatore rimuovendo tutti i bonus e incentivi raggiunto guasto e hanno deciso di assumere un altro vogatore. Tutti i membri del comitato hanno dato i nomi di qualche amico o parente 'veramente bene'.
Patrocinio e la burocrazia ci stanno uccidendo. Urgente è che coltivano la cultura della responsabilità, impegno, lavoro, produttività e superare una volta per tutte i rentier cultura che stava fermentando nelle nostre menti e i cuori sulle rive dell'olio Jet. Penso che siamo un paese ricco è quello che più ci impedisce di alzarsi di povertà. Perché, tutto il mondo, considerato ricco, vi aspetta per darvi quello che pensi che appartiene, senza sforzo e la sua controparte di produzione. Abbiamo sviluppato una grande cultura di quello che crediamo che dovremmo dare, presunto i nostri diritti, ma siamo riluttanti a rispettare seriamente i nostri doveri. Se viviamo in un paese ricco e c'è scarsa, è perché i corrotti sono di sinistra con ciò che appartiene a tutti noi. Così, con questa semplicità, ancora rotolando sulla scogliera in attesa di uscire di sotto di un colpo di fortuna o un governo messianico che ora sì porre fine ai corrotti e porre fine a tutti i nostri problemi. Così, abbiamo exorcizamos corruzione come i corrotti sono sempre gli altri e ancora intatta la nostra clientela di cultura, passiva, burocratico, irresponsabile, arrivista, in cui si trovano le radici della corruzione tutti.
Come faremo noi considerare ricca con 85% dei venezuelani in povertà, con quasi il 20% di disoccupazione tutti e 50% nell'economia informale, con ospedali senza cotone o pass, con scuole in frantumi e quasi tutti i servizi crollati? Il Venezuela è un paese povero povero, potenzialmente molto ricco, che pieno di possibilità in realtà, esso richiederà impegno e il lavoro di tutti e, quindi, un'educazione che coltiva lo sforzo, disciplina e lavoro come basi di progresso e, pertanto, si considerano una tragedia qualsiasi perdita di tempo. Non dimentichiamo che ora è perso non solo quando non ci sono classi, ma è anche persa quando gli studenti sono in Aula senza fare niente o dedicato alla copia dalla lavagna o qualcosa di irrilevante, per passare il tempo, o che non comporta alcun apprendimento significativo. Se qualsiasi motivo è bene sospendere le lezioni e tempo scuola è perduto per qualsiasi ragione o è impegnato in fatti irrilevanti e improduttivi, gli studenti imparano il valore dell'irresponsabilità, non-produttività e pigrizia. Dietro ogni miracolo economico, chiamato miracolo, tedesco, giapponese, spagnolo, sono sempre due costanti: un popolo che crede in se stesso e che ha intrapreso la propria
superare di un lavoro ben finito, preso con serietà e responsabilità. Mentre noi non includono qualità come valore in tutto ciò che facciamo e di trasformare le nostre aule e scuole in luoghi di produzione (apprendimento, valori, modi di vita e di convivenza...), mai andremo sotto e continuare l'anelito ad un idilliaco paese inesistente che ci ha lasciato le mani.

Tradotto per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…