Il paese delle stampelle - Parabole e racconti per l'educazione ai valori

Parabole e racconti per l'educazione ai valori

Parabole e racconti per l'educazione ai valori


In un paese lontano, un re è venuto a lotta nella parte anteriore dei suoi soldati nel fitto della lotta, lo ferì gravemente in una delle sue cosce, le ferite sono gangrenaron voi e, per salvare la sua vita, hanno dovuto tagliare la gamba. Tornò al suo regno e per camminare, è stato necessario essere di aiuto le stampelle. Per mostrare solidarietà con il suo re, suo primo ministro, cominciato a camminare sostenne anche le stampelle pur avendo due gambe perfette. Presto, cominciarono a imitarli molti arrivisti ed estrattori non manca mai, e pochi giorni, quasi l'intera popolazione di quel paese camminato con le stampelle. Nel corso del tempo le stampelle sono diventati il simbolo di distinzione e gerarchia: i ricchi li ha fatti con legni pregiati e li incrostato gioielli e pietre preziose, commercianti si precipitò per montare diverse fabbriche di stampelle e gridare loro vantaggi funzionali, cominciò ad essere disprezzati e tenuti dai barbari che ancora camminato senza stampelle e molto presto nelle scuole ha cominciato a insegnare a camminare con le grucceverniciatura li e prendersi cura di loro. Tutto è venuto credere che fosse molto meglio camminare con le grucce che senza di loro e il Consiglio dei ministri è riuscito a convincere il re ad emanare un decreto reale che vieta di camminare senza stampelle e richiedendo che ogni bambino, dalla nascita, è stato addestrato a camminare con le sue stampelle.
Egli stava trascorrendo il tempo, e in quel paese nessuno sapeva che era possibile camminare senza le sue stampelle...
Dopo molti anni, un giovane uomo infelice ha cominciato a dire che le stampelle erano un ostacolo e che era possibile e anche preferibile camminare senza di loro. Nessuno ha dato molta importanza alle loro idee come giovane Follies, ridevano di lui e aspettato per questo tempo si restituirebbe buon senso.
Ma il giovane era ancora insistendo sulla sua pazza idea. Sembrava che non potesse liberarsi della testa e sognato di esecuzione senza stampelle dalla montagna, arrampicarsi sugli alberi, scalare montagne... Invano provato i suoi genitori lo rendono ragione di entrare:
-Non si è più alcun bambino a continuare con questi pazzi - disse suo padre - un giorno con rabbia reale. Ti proibisco di affrontare nuovamente l'argomento. Tuo comportamento ci sta portando molti problemi. Tutto comincia a sembrare brutto e spendono mormorando tuo procedere e la nostra debolezza che permettono di seguire con il pazzo. Da ora in poi, se si desidera continuare a vivere in questa casa, vi hanno completamente vietato parlarne.
Niente servito minacce e punizioni. Young non aveva intenzione di abbandonare un'idea che aveva ripreso la sua vita interamente e seminò voi scintille di speranza nei loro occhi e lo ha messo per galoppare afiebradamente cuore. Quando le voci che il giovane era stato catturato praticando segretamente camminare senza stampelle regatate, cominciarono a preoccuparsi seriamente le autorità di quel paese e, come ultima risorsa, è stato inviato al parroco del luogo
a che lo convinse per bene. Se non è riuscito, avrebbero dovuto venire da un modo molto più grave. Non permetterebbero che le follie di un giovane piantato i semi della disintegrazione e disarmonia.
-Come può andare contro le nostre tradizioni e le nostre leggi? -gli disse il sacerdote-. Per anni e anni, tutti sono andati perfettamente con l'aiuto di stampelle. Con loro, ti senti più sicuro e devi fare meno fatica con le gambe. Le stampelle sono una grande invenzione, simbolo della civiltà e della scienza. Dio ci ha dato intelligenza affinché lo usiamo; andando contro le stampelle è andare contro Dio. Solo gli animali, che sono esseri inferiori, possono camminare senza di loro. Si intende che imitarli e buttare via molti anni di progressi e di progresso? Come farai a disprezzare le nostre biblioteche dove si concentra tutta la conoscenza dei nostri antenati sulla costruzione, l'uso e la manutenzione delle stampelle? Come farai a nostri simboli nazionali, portando una stampella nello stemma e la bandiera di mancare di rispetto? Che senso hanno le nostre preghiere in cui ogni giorno grazie a Dio ci dà la saggezza per migliorare sempre più l'uso di stampelle? Abbiamo intenzione di ignorare ben basato sulle sue stampelle ai nostri eroi, i nostri saggi e nostri Santi che hanno alzato la sua gloria, la saggezza e la santità?
Fallito anche il sacerdote, e per prevenire la diffusione di tali idee perniciose, fu imprigionato il giovane. C'era la pratica con avidità sua proposta per eliminare le stampelle. Erano rafforzando le gambe deboli, e ogni giorno loro a piedi erano più sicura e ferma.
Hanno deciso di bandirlo dal paese. Lo portarono fuori di prigione e occhi imperterriti di giovani tutti, gettarono le sue stampelle all'aria e cominciarono a correre urlando di gioia, di incontrare se stesso, della sua libertà.
Come si carica di stampelle per sentirsi sicuro e importante! Le stampelle di soldi, fama, potere, nuovo camion, la carta di credito, del titolo... Basato sulla nostra stampelle ci crediamo superiori, nascondiamo la nostra insicurezza, le nostre paure dietro di loro. Noi confondere la libertà con riempimento con le cose, si basano sulle stampelle d'oro. Ora nessuno osa essere lui, a camminare senza stampelle. Stiamo confondendo libertà con cravatta noi ai nostri capricci e desideri, quando la vera libertà consiste nel rilasciare qualsiasi stampella e cravatta, a vivere così che nulla o nessuno ha il potere su uno. Libertà comporta una serie di rotture di tutto ciò che ci impedisce di vivere con autenticità, di tutto ciò che ci lega e schiavizza.
Nel capitolo 5 del Vangelo di Juan, il paralitico che trasportano 38 anni di immobilità, è completamente basandosi sulla parola di Gesù, sorge, getta le sue stampelle all'aria e comincia a camminare liberamente, mentre tutti gli altri sono paralizzati dalle stampelle del loro fondamentalismo, paura del cambiamento, leggi e costumi...
Getta per aria le stampelle del peso della tradizione, costumi e routine, che diranno... Le stampelle di una cultura che ci riempie di desideri e garanzie false per impedirci di vivere. Le stampelle del titolo, che ci paralizzano nel nostro proprio compiacimento e non farci correre per soddisfare lo studente!
Sono le stampelle che aiuta a camminare; piuttosto, sono essi che impediscono di esso:
Per sette anni non ho potuto prendere un passo. Quando sono andato il grande medico mi ha chiesto: "Perché portare le stampelle?" E ho detto: "Perché io sono paralizzato".
"Non è strano - ha detto-.
Provare a camminare. Questi sono spazzatura
chi smette di camminare.
Anda, osare, strisciare carponi! "
Ridere come un mostro,
rimosso me mia belle stampelle,
li ha rotto nella mia schiena e, senza ridere,
Lui li gettò nel fuoco.
Ora io sono guarito. Ando. Mi ha guarito una risata.
Solo, a volte, quando vedo pipistrelli, modo qualcosa peggiore per un paio d'ore.
(Bertolt Brecht)
Abbiate il coraggio di essere se stessi, camminando con fermi passi verso la libertà. Dio ha creato è così che erano liberi, quindi non lasciarti prendere dai capricci o paure. Scalare la vetta di se stessi, non avete paura all'altezza, l'abisso o la notte. Tagliare la corda evitando di essere libero. Buttarti tra le braccia di Dio e di fiducia in pieno di esso:

* * *

Un arrampicatore sognato di arrampicata solo l'Aconcagua. Per mesi preparato con pazienza ed entusiasmo per questa avventura che aveva ripreso la vita completamente. E finalmente arrivò il giorno che ha lanciato la lunga marcia. Come è andato, lo sforzo e l'emozione di battere dispositivo diventando più forte nel suo cuore. At i suoi piedi stavano lasciando gli alberi, i fiumi, le ultime vestigia della vita. Era solo, montagna e sogni di diventare una realtà.
Già ha accarezzato con gli occhi il vertice quando cadde colpito durante la notte con la sua lunga oscurità. Mentre difficilmente ha visto, ha deciso di andare avanti, raggiunto dall'emozione di soggiornare una notte presso il picco a guardare l'alba da lì.
A torto passo, una scivolata e cominciò a rotolare rapidamente montare giù, fino a quando un tiro forte quasi dividerlo in due lo fermò di colpo: la corda che era legata alla vita ha impedita lo da che si cade nell'abisso.
Dopo aver recuperato la calma e trovato appeso ad una corda nel bel mezzo di una notte nera e chiusa, solo si è verificato a lui piangere con disperazione:
-Aiutami, mio Dio! Aiutami, per favore!
Improvvisamente è caduto su di lui una voce profonda e grave:
-Che cosa volete fare?
-Salvami, Dio mio!
-Non credo che posso e voglio risparmiare?
-Sì, lo faccio, so bene che tu sei mio padre e che mi ami...
-Poi, si taglia la corda che tiene a te!
L'alpinista non si aspettava una risposta. Come era intenzione di tagliare la corda, se era che gli impedì rotolando giù nell'abisso, cadere in qualche crepa o si infrangono contro le rocce! Sicuramente Dio non aveva parlato con lui. Come avrebbe parlato Dios? Loro paura e la disperazione aveva immaginato che parlava di Dio a lui. L'uomo più aggrappata alla sua corda e deciso di passare la notte lì. Il vento gemette accanto a lei sempre più freddo...
Ha il salvataggio del team che ha trovato un arrampicatore congelato, è morto di freddo, colto da disperazione ad una corda appesa...DUE METRI DA TERRA..
Tradotto per scopi didattici