Fratelli reali - Parabole e racconti per l'educazione ai valori

Parabole e racconti per l'educazione ai valori

Parabole e racconti per l'educazione ai valori


Dan Clark ci dice che suo fratello diede ad un suo amico, chiamato Paul, una bella auto sportiva come regalo di Natale. Quando ha lasciato l'ufficio si era già tardo e vide che c'era un ragazzo guardare con ammirazione la sua macchina nuova di zecca.
-Si è tuo questo camion, Sir? -Hai chiesto con gli occhi pieni di meraviglia.
-Sì, è mio, è solo che io do a mio fratello per essere Natale.
Il ragazzo era stupito. Sembrava che lui non poteva credere quello che Paul lo aveva detto.
-Volete voi dire che suo fratello gli ha dato e non costa nulla? Esagerato, si spera...- e a sinistra la frase incompiuta esitando.
Non era necessario seguire. Era chiaro che volevo dire che vorrei che aveva un fratello pure. Ma non mi ha detto che, ma qualcosa di completamente diverso che a sinistra il gelato a Paul:
-Vorrei che potrei essere un fratello pure.
Paul guardò il ragazzo sorpreso e impulsivamente ha chiesto se ti piacerebbe un giro in macchina.
-Sì, certo, piacerebbe...
Dopo un breve giro, il ragazzo fissò Paul e con determinazione, ha detto:
-Signore, si preoccuperebbe la pass nella parte anteriore della mia casa?
Paul sorrise. Era chiaro che il ragazzo avrebbe desiderato che vicini visto che assemblati in questa straordinaria automobile di sport. Ma, per la seconda volta, si sbagliava:
-Si potrebbero fermare davanti quella casa che ha due passaggi sul fronte? Aspettare un attimo, per favore.
Ha scalato due passaggi di un salto. Non era molto in cambio. Aveva con sé il fratello non valido. Si sedette sul primo passo e abbracciando che fortemente, lui ha detto:
-Ben vedere questo camion, Buddy. Fratello gli diede per Natale e non costa un centesimo. Un giorno, mi regalaré di te un auto come questa. Io vado a lavorare molto
duro e salverà tutto il possibile. La vettura sarà tua. Sarò solo tuo autista e andare dove vuole e si possono vedere le montagne, le foreste, il mare...
Paul abbassato eccitato e sedette presso il piccolo non valido nel sedile anteriore. Euforico fratello maggiore si avvicinò al suo fianco e tre ha iniziato una cavalcata memorabile. Devastato gli occhi di lacrime e una strana morbidezza nella sua anima, Paul guardò abbagliante Showcase di luci e ornamenti. Ha capito che, tuttavia, che il Natale è stato montato all'interno della sua auto.
Vive e insegna come vivere per rendere felici coloro che vi circondano. Invece di chiederti cosa darà loro agli altri, chiedetevi che cosa hai intenzione di darvi. Vi proponiamo vivere in modo che la vostra famiglia, amici e tutti quelli che ti trattano e so sento una gioia averti. Si sforzano, da quando ti alzi, come un dono a tutti coloro che si ottiene il giorno. Ritenuto un dono sono stati trovati con voi. Che la conversazione verrà fuori più forte. Pensare come molto che vi ha dato, in quello che stai privilegiato. Perché hai dato molto, hai molto da altri. Cerca di essere un vero fratello. Ricordate la poesia Amado Nervo dare buono per ricevere:
Ogni uomo che vuole andare a chiedere qualcosa... I ricchi noiosi, l'amenità della sua conversazione; i poveri, i soldi; il triste, una consolazione; il debole, uno stimolo; che lotta, un sostegno morale.
Ogni uomo che ti vuole, assicurazione sta per chiederti una cosa.
E si diventa impaziente!, e pensi che seccatura!
Infelice! La legge nascosta che distribuisce misteriosamente eccellenze,
si è degnato di concedere il privilegio dei privilegi,
l'amor delle merci,
la prerogativa delle prerogative:
Dare! SI PUÒ DARE!
Quante ore ha il giorno, date, anche se è un sorriso,
anche una stretta di mano,
Anche se è una parola di incoraggiamento.
Quante ore ha il giorno che sembri Gesù,
che non è, ma donazione perpetua e dono perpetuo.
Si dovrebbe cadere in ginocchio davanti al padre e dire:
«Grazie perché posso dare, mio padre!»
mai più passerà dal mio volto all'ombra d'impazienza"!
INFATTI OS DIRE CHE VALE LA PENA DI PIÙ PER DARE PIÙ RICEZIONE!

* * *

Morto il padre e due fratelli, uno scapolo e l'altro sposato, ha ereditato la fattoria che, con il lavoro di entrambi, producendo abbondante grana, che i fratelli distribuiti in parti uguali. Ma è venuto il momento in cui il fratello sposato svegliato ogni notte spaventati e cominciò a pensare: "non è giusto. Mio fratello non è sposato e rimane con la metà del raccolto. IO
Ho una moglie e cinque figli mi importava quando ho vecchio, ma nessuno ha. Per questo motivo, è necessario salvare tanto per quando non è più in grado di lavorare". Con questo pensiero, che sarebbe non farlo dormire, egli sorgeva dal letto e andò a suo fienile, riempito un sacco del suo grano e portava in stealth alla stalla di suo fratello.
Ma avvenne anche il celibe fratello ha cominciato a svegliarsi la notte e pensare: "È non solo che mio fratello, che ha una moglie e cinque figli è solo la metà del raccolto, come ha bisogno di molto più di me". E con questo pensiero, si alzò dal letto e ha preso un sacco di grano alla stalla di suo fratello.
Una notte, entrambi allo stesso tempo è aumentato e trovato ognuno con il suo sacco di grano. E la storia molti anni dopo, quando i fratelli, gli abitanti del luogo che sapevano di questo fatto, ha deciso di sollevare una chiesa nel luogo dove era stato trovato durante la notte è morto i fratelli pensando che non era possibile trovare un più sacro di quel luogo.

Tradotto per scopi didattici