Passa ai contenuti principali

Vero amore

Parabole e Illustrazioni per valori Istruzione

Sommario illustrazioni e Parabole

Una giovane coppia molto bella erano molto in amore e si sposarono. Pochi mesi prima del matrimonio, la sposa ha avuto un incidente e fu bruciata e sfigurato il volto.
-Non posso sposarti - ha informato in una lettera al suo fidanzato è stato contrassegnato e brutto. Si trova un'altra bella ragazza come te meritano. Io non sono degno di voi.
Pochi giorni dopo, la ragazza ha ricevuto la seguente lettera dal suo fidanzato: "io sono il veramente indegno. Mi dispiace dover dire che ho ottenuto ammalato degli occhi, sono rapidamente perdendo la visione e per sempre sarò cieco. Se siete ancora disposti ad accettare me, sto desiderando ardentemente di sposarti...»
Quando si sono sposati, lo sposo era già completamente cieco.
Hanno vissuto 20 anni di comprensione, felicità e amore. Lei era la sua guida, divenne il suo sguardo, nella sua luce. Amore stava guidando attraverso quel tunnel delle tenebre.
Quando stava morendo, mi sentivo solo lasciarlo solo nella sua infinita notte delle tenebre. E ' morto, e poi aprì gli occhi.
-Non ero cieco - ha detto l'imbarazzo di tutti-. Ho finto di essere mia moglie non afflitte al pensiero che avrebbe potuto vedere il suo volto sfigurato.
Barry Vissell racconta la storia di Moisés Mendelssohn, il nonno del famoso compositore tedesco, che era un uomo piccolo e gobbo.
In un'occasione, ha dovuto visitare un commerciante di Amburgo che aveva una bella figlia di nome Frumtje. Mosè si innamorò perdutamente e, ma Frumtje e respinto dalla loro apparenza così deformata e poco aggraziato. Come tanto come Mosè ha insistito e ha dato i campioni del suo amore appassionato, ha evitato di proposito anche come loro grottesca figura non ti piace molto.
Un giorno, Mosè è temprati, è andato alla camera di Frumtje e ha detto:
-Pensi che i matrimoni sono realizzati in cielo?
-Sì - rispose lei, senza gli occhi del pavimento - e voi?
-Inoltre - ha risposto - so bene che in cielo, quando un uomo, è nato il Signore annuncia con cui la ragazza sta per sposarsi. Quando sono nato, mi hanno mostrato che stava per essere la mia futura moglie. E il Signore mi disse: "Ma tua moglie sarà Gobbo". Allo stesso momento ho cominciato a pregare a Dio: «una donna gobba sarebbe una tragedia. «Signore, prego, metto a me la gobba e lei come bella come si può ottenere ".
Poi Frumtje lo guardò negli occhi e fu scossa da una memoria profonda. Egli cadde nelle braccia del
Mendelssohn, sposò pochi mesi e vivere felicemente come ciascuno ha cercato di accontentare in tutti gli altri.
Ricordiamoci anche che il matrimonio veramente povero. Si gira alla porta della sua capanna, in attesa di suo marito. Tutti coloro che hanno passato era affascinato la bellezza dei capelli neri, lunghi, setosi. Si recò ogni giorno al mercato per vendere alcune verdure raccolte con fatica e che a malapena raggiunto per continuare a vivere. Seduto sotto un albero e cominciò ad aspettare i potenziali clienti con un tubo vuoto in bocca, perché non era abbastanza soldi per comprare il tabacco.
È venuto il giorno del suo anniversario di matrimonio e non sapeva quello che poteva dare il marito dato che non hanno soldi. Un giorno, un'idea che lui ha piantato nel corpo un brivido lungo si avvicinò: vendere i capelli per acquistare tabacco. Pieno di gioia, ho immaginato marito quadrato gettando lunghe boccate di fumo dalla sua pipa, con la solennità e il portamento di un vero professionista. Non molto denaro è stato premiato per i capelli, ma era abbastanza per comprare una scatola di tabacco pregiato. Profumo dei suoi fogli sgualciti lunghe compensato per il sacrificio dei suoi capelli.
Arrivando la sera tornò al marito. Stava cantando lungo il percorso, particolarmente felice. Egli aveva in mano un piccolo pacchetto: era un bel pettine per sua moglie che aveva appena comprato con i soldi che ha guadagnato vendendo la sua pipa.
Inoltre è opportuno ricordare la storia di quel giornalista che ha visitato un ospedale e ha visto l'applicazione e l'affetto con cui una suora asciugò le ferite purulente di un povero barbone, ha detto con un fazzoletto al naso per il fetore di resistere:
-Sorella, non avrebbe fatto che per bolivars 1 milione.
Calma e dolce sorella Rosa occhi al giornalista e ha detto:
-Non farei di bolivars 1 milione. Non per amore di Dio e l'amore per mio fratello malato.
Quando si ama la verità, è in grado di fare le cose più difficili con totale normalità, anche con gioia, perché l'amore cerca sempre il bene di altro. Gli occhi dell'amore noi scoprire bellezza speciale dove tutti gli altri solo vedere la deformità o la bruttezza. Per il bene della gente sono capaci delle più grandi sacrifici e sforzi, perché amiamo davvero se siamo in grado di lasciar andare le cose che abbiamo molto apprezzato. Amore ci cambia, ci umanizza noi abbellire.
Solo può aiutare veramente gli studenti se li conosci profondamente. E solo lui sa chi ama. AMA a ciascuno dei vostri studenti, soprattutto quelli che vengono presentati come meno aggraziati o dotati di qualità e scoprire la sua bellezza. Pensa che ognuno è speciale, unico e irripetibile, straordinario, frutto dell'amore infinito di Dio. Li amo e ottenere al vostro servizio. Considera tuo ideale per raggiungerli che si supera.
Articolo tradotto per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…