Juan Salvador Gaviota

Parabole e Illustrazioni per valori Istruzione

Sommario illustrazioni e Parabole

Anni fa, era un grande libro di Richard Bach che Juan Salvador Gaviota era intitolato Best-seller. Abbiamo parlato di un gabbiano che ha osato sognare. Sei interessato ad essere se stessa, di vivere intensamente, a sviluppare i loro talenti e possibilità. Non accettare la vita monotona e sempre lo stesso del gregge che ha osato solo ai voli striscianti, senz'anima, dietro i detriti che ha gettato le barche. Si sentiva nella sua anima la chiamata delle altezze, la vocazione di libertà. Per aver osato proporre una vita diversa, isolato esso, lasciarlo da solo, che hanno etichettato pazzo, che ha bandito.
Juan Salvador, il gabbiano poco sognante, accettato la solitudine dell'apprendimento di nuovo, la solitudine, l'audacia ricerca per nuovi mari, nuovi cieli, nuovi orizzonti. Nel profondo del suo cuore dolente, ho sentito che le ali sono nati ad per aprire presso l'immensità dell'ignoto.
E si è rischiato. Dopo molti falliti prove, un giorno è stato trovato il grande alto cielo, blu, enorme, profumato per l'eternità in sella. E quel giorno capito perché e per cosa è nato il gabbiano. Egli sentiva la vertigine del profondo, vissuto la creatività di iniziativa, originalità. Ha subito l'honduras di perfezione: raggiungere la fine dell'intrapresa, raggiungere la radice, la sorgente del suo proprio essere. Non era più così tanto cercare libertà, per essere libero. E sono consegnati con passione per non essere se stessa, stringhe allegate né paure.
Ma Juan Salvador Gaviota ancora amando il suo popolo mentre essi lo aveva bandito. E ha deciso di tornare al gregge per insegnare loro che la vita potrebbe essere qualcosa di molto più interessante per mangiare e giocare rifiuti da navi. Era sicuro che la sua azienda non non sarebbe facile, che ancora una volta sarebbe isolarlo, vuoi offenderlo, perché non erano disposti a cambiare o ad ascoltare in silenzio qualcuno a parlare con loro della necessità di cambiamento. Non importa che non si capiscono: con che un solo gabbiano osato da sogno e un nuovo volo, giustificata la sua avventura. Nella parte inferiore del suo cuore, Juan Salvador Gaviota sentiva che era impossibile vivere intensamente la tua libertà senza cercare di liberare gli altri, che pienezza implicita di servizio.
Tornò senza predicazione o fanfara. E ' stato solo di essere un gabbiano genuino nato per volare. Gradualmente, alcuni giovani gabbiani erano più vicini a testimoniare il suo volo vigorosa. E gli ha chiesto di insegnare loro a volare. Non il gregge a disprezzare li ed espellere curato. Volevano volare, vivere un'altra vita, il coraggio di essere liberi.
E hanno avuto il coraggio. A vivere e a volare. Essere se stessi.
Noi viviamo in un mondo che propone come pienezza si accumulano, deglutire e mangiare. C'è spazio per altezze, per l'avventura del sogno di volare. Egli ha solo il presente, egoista e meschina soddisfazione dei bisogni e desideri di strisciare, spietata lotta per sopravvivere contestando il compagno vostro pezzo di cibo. Caddero le utopie, sogni, la finzione di una vita diversa da un mondo migliore, una società di fratelli.
Pertanto, oggi più che mai, abbiamo bisogno di un'educazione che propone con passione ad aprirsi alla pienezza dell'ignoto, che noi sollevare entrambi strisciante volo dopo rifiuti gettando noi la cultura del consumo, tanto illusione di pienezza in un mondo senza orizzonti o sogni. Un'educazione che salvare e propone incoraggiando saldamente restituito per l'utopia, il coraggio di sognare e di costruire un mondo dove possibile la libertà e l'avventura del servizio.
Educare è semina illusioni, offerta dagli orizzonti di parola e l'esempio di pienezza e di autentica libertà che è scatenare la sottili catene del denaro, potere e piacere, meschino, egoista, voli senza spirito, senza un'anima. Mera illusione del volo.
Gli educatori devono essere maestri di alti voli, seminatori di utopia, sempre aperto all'avventura dell'ignoto, il rischio di vertici e di altezze, esploratori di cieli nuovi e mondi più umani costruiti oltre le grida e le Strida del gregge.
Giovani dovrebbero vedere nella nostra vita, un invito a trascenderla, andare di là di se stessi. Un invito per il rischio di volare.
Articolo tradotto per scopi didattici