Passa ai contenuti principali

Il remota scuola di vita

Parabole e Illustrazioni per valori Istruzione

Sommario illustrazioni e Parabole

Essi giaceva la vecchia scuola e invece eretta una scuola molto moderna e bella. Costruito con materiali ricchi, il lusso e l'eleganza scintillavano dappertutto. Non per nulla mancava: laboratori, biblioteca, centri di consulenza... Tuttavia, gli studenti erano languono di noia e sentivo strani, come in una gabbia dorata.
Il direttore non poteva nascondere il suo sconcerto perché egli era convinto che il vecchio apatia degli studenti a causa di cattive condizioni di vecchia scuola e il pensiero che tutto cambierebbe nel nuovo.
Un giorno ha visitato la scuola un saggio maestro che, dopo aver ascoltato la denuncia del direttore, lo ha portato ad una stazione che aveva tutti i progressi tecnologici e fu un capolavoro architettonico, ma aveva un problema molto serio e unico: aveva costruito lontano dalle strade. Lì non si passa alcun treno.
-Tutto molto bello e moderno - ha detto il direttore, ma lo fa lontano dalla stazione ferroviaria?
- E qual è la vostra scuola nuova e lussuosa se continua lontano dalla vita?
Penso che ho letto la storia di quel paracadutista caduto nella parte superiore di un albero senza avere la minima idea dove fu in una delle opere di Tony de Mello. Prima che egli potesse scoppiare i rami dell'albero, ci andato un Walker e paracadutista ha chiesto:
-, Per favore, mi puoi dire dove sono?
-Sei in un albero.
-Lei è insegnante? - E come ha notato?
-Perché ciò che dice è vero, ma per me è inutile.
Rilevante è anche la storia di quel ragazzo davvero abile che era sempre inventare, riparare le cose, prendendo il coraggio a dispositivi tornando per assemblare, seminando, raccogliendo i nidi, fabbricati carrelli... e diceva: "Ora devo lasciare apprendimento per lungo tempo perché devo andare a scuola".
I decessi di scuola attuale più anziani si via della vita. Il mondo della scuola ha fatto un mondo artificiale all'interno del mondo reale e la maggior parte delle cose che sono necessarie e sono imparate a scuola è servita solo a restare o continuare nella stessa scuola, per continuare la lievitazione in ostacolo corsi che, troppo spesso, non porta da nessuna parte. Scuola tour e tour in un mondo surreale e irrilevante, di conoscenza morto, dove la conoscenza, piuttosto che la capacità di vivere più pienamente, è concepito come un accumulo di dati indipendenti, date, concetti, formule, numeri, considerando di un rito senza significato.
Siamo solo educaremos per la vita se la scuola, programmi, contenuti immersi nella realtà e nella vita quotidiana di studente, famiglia, quartiere, frazione, città, paese. Authentic pianificazione parte dell'esperienza, conoscenze, sentimenti e bisogni degli studenti, affinché si sommerga la pratica della scuola nella pratica della loro vita sociale quotidiana.
Aprire le porte e le finestre della vita scuole. Lasciate che la realtà invade programmi. Non dimentichiamo che è solo possibile per prepararsi alla vita della vita stessa. Non si lamentano di apatia degli studenti se l'ideale delle nostre scuole sembra essere il silenzio e la pace dei cimiteri.
Articolo tradotto per scopi didattici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…