Significato e Definizione di equilibrio generale dei conti

L'equilibrio generale dei conti (o saldo contabile) è la situazione finanziaria di una società in un determinato periodo. Al fine di rendere questo stato, l'equilibrio riunisce tutti i beni (ciò che la società possiede), passività (che cosa ha bisogno) e la differenza tra loro (patrimonio netto) o, in altre parole, esso comprende tutti gli importi in dare a credito dei conti e dalla differenza di saldi attivi tutti e credito. Quindi è una fotografia che presenta la situazione contabile dell'impresa in un determinato periodo. Con questo documento, il gestore può accedere a informazioni vitali sul suo caso e ha soldi a disposizione un'idea e lo stato dei propri debiti.
Il patrimonio dell'impresa comprende il denaro che ha cassa e in banca, crediti, materie, las macchinari, veicoli, edifici e terra. Passività, d'altra parte, è l'insieme dei debiti, obbligazioni bancarie e le imposte da pagare.
C'è l'equilibrio generale dei conti è anche conosciuto come lo status di patrimonio. Questo documento presenta diverse colonne che sostengono i valori sulla base di attività e passività. La differenza tra loro è il patrimonio netto, vale a dire la differenza tra ciò che l'azienda ha e che cosa ha bisogno.
Oltre che l'utilità delle scale per i proprietari di affari, sua elaborazione appartiene a ragionieri. Ragionieri devono puntare conti al controllo con il dettaglio della contabilità. Alla fine, l'equilibrio è presentato al Manager o direttore, soprattutto a chi è responsabile per le decisioni del management dell'azienda.