Passa ai contenuti principali

Dati tecnici di Matt Huawei s, analisi e parere

Notizie di tecnologia, software e Internet

Notizie di tecnologia, software e Internet
Osservazioni: Questa è una traduzione pubblicata per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere imprecise.

Sistema OperativoAndroid 5.1

Dati tecnici

Progettazione

9/10
• Altezza mm 149,80
• 75.30 larghezza mm
• 7,20 spessore mm
• Peso 156 g
Le dimensioni della Huawei Matt S sono: 75,30 mm di larghezza, altezza mm 149,80 e 7,20 mm di spessore nel suo profilo, mentre il suo peso è di 156 g.

Schermo

8/10
• Dimensione 5,5 pollici
• Tipo AMOLED
• Risoluzione 1920 x 1080
Densità di pixel di 405-DPI •
• Tipo di protezione Corning Gorilla Glass 4
La Huawei Matt S ha un schermo AMOLED di 5,5 pollici, risoluzione 1920 x 1080. Esso raggiunge una densità di pixel di 405 DPI. Inoltre, ha Corning Gorilla Glass 4 protezione contro graffi e urti.

Hardware e prestazioni

9/10
• Processore HiSilicon Kirin 935 otto core 2.1 GHz - 64 bit
• CPU Cortex A53
• 4 core
• Velocità 1,50 GHz
• Mali GPU-T628 MP4
• CPU Cortex A53
• 4 core
• Velocità 2,20 Mhz
• Memoria RAM 3 GB
• Memoria interna 32 GB, 64 GB
• MicroSD grande se
• Per non definito
Huawei Matt S funziona con un 4-core Cortex A53 cpu che raggiunge una velocità di clock di 1,50 GHz. Altre specifiche: nella sezione memoria, abbiamo 3 GB di RAM e 32 GB, 64 GB per l'archiviazione di file, applicazioni e dati. La memoria può essere espansa tramite microSD.

Software

9/10
• Sistema operativo Android
• 5.1 OS versione
• Lo strato di personalizzazione dell'interfaccia utente 3.1 emozione
• Radio FM se
La Huawei Matt S gira Android 5.1 versione. Come altri modelli Huawei, ha anche un livello di personalizzazione del sistema operativo, in questo caso 3.1 UI di emozione.

Fotocamera

9/10

Fotocamera principale

• Risoluzione 13,0 megapixel
• Flash Dual LED Flash
Non definito video
• Caratteristiche lente di vetro zaffiro, stabilizzazione ottica dell'immagine, rilevamento di volti, panorama di messa a fuoco automatica, HDR,.
La fotocamera principale o posteriore s Mate ha una risoluzione di 13.0 megapixel fotocamera. Ha anche Flash Dual LED. Per quanto riguarda la fotocamera frontale per autoscatti o videoconferenza, la risoluzione è 8.0 megapixel.

Fotocamera anteriore

• Risoluzione 8.0 megapixel
• Flash Flash
• Video Full HD 1080p

Batteria

8/10
• Capacità 2700 mAh
• Removibile
La batteria non è rimovibile, quindi non è possibile sostituirlo se esso diventa usurato o danneggiato.

Connettività

9/10
• NFC
• Bluetooth v 4.1, A2DP, EDR, si
• WiFi Wi-Fi 802.11 a/b/g/n/ac, WiFi Direct, hotspot dual-band, DLNA,
• USB microUSB 2.0
• Non ricarica wireless
• Tipo di scheda SIM non definito
• Dual Sim Sì
• Reti 2G (GSM) Sì
• Reti 3G (HSDPA) Sì
• Compatibile 3G in Spagna non definito
• Reti 4G (LTE) Sì
• Compatibile 4 G in Spagna Sì
È anche Dual SIM, così è possibile utilizzare due schede contemporaneamente. Questo Huawei Matt S è compatibile con reti 4G in Spagna. Offre anche NFC.

Huawei Mate S, analisi e parere

Il meglio

• Sensore di impronte digitali
• Modalità di macchina fotografica professionale
• Sensore di forza toccare knuckles
• Design

La cosa peggiore

• Batteria
• Prezzo

Huawei Mate S, l'elica della nuova strategia di Huawei

Huawei ha cominciato la produzione dispositivi per gli altri, dopo la sua strategia consisteva dello sviluppo di terminali per un rapporto qualità/prezzo eccellente e, ora, il futuro è basato su go per equipaggiamento premium caratteristiche competere con altri fiori all'occhiello. È il caso della recente presentato Huawei Mate S, di cui oggi vi portiamo la sua analisi, che non solo vanta un'altezza specifiche , se non con un'estetica unica.
Questo smartphone è il degno successore della Huawei Mate 7, di cui voi avete offerto un'analisi completa, uno degli smartphone più venduto nel nostro paese l'anno scorso. L'evoluzione del terminale sarà così tanto successo? Non sappiamo per certo, ma abbiamo chiaro è che essi hanno preso un salto quantico, in quasi tutti gli aspetti, che lui potevano catapulta verso la celebrità di cellulari più popolari dell'anno.
Ad esempio, il sensore di impronte digitali ora ha molte più funzioni, è dotato di forza Touch e ha una fotocamera molto più potente.
In definitiva, dopo test e questo contatto e analisi di Huawei Matt S può dire enfaticamente che sono prima di uno smartphone in grado di stare all'interno della gamma alta. Non ti pare? Date un'occhiata alla nostra recensione.

Premio di design

Non è un segreto che Huawei vuole scavare nel settore lifestyle. Prova di questo è stata la sua messa in scena a Berlino.
Durante la presentazione di questo smartphone e guarda di Huawei, diverse figure legate al settore della moda, come Karlie Kloss, modello internazionale o Yolanda Sacristán, VOGUE Spagna hanno portato sul palco.
Ma non solo. Caratteristiche multiple relative alla bellezza di settore che incorpora la fotocamera, nonché un'attenta della loro estetica di dispositivi più recenti rivelano la nuova strategia dell'impresa.
Nel caso in cui di fuori di poco, in un'intervista di ComputerHoy.com a Kevin Ho, Presidente della linea di dispositivi Huawei Device, ha confermato l'ovvio: il design è stato uno dei punti principali nello sviluppo di questo Huawei Matt S.
Ma, che cos'è che rende diverso? Come il suo predecessore, il team ha un esterno completamente in metallo ma conta con piccoli tocchi che fanno la differenza. Il suo aspetto premium è chiaro e, inoltre, è molto piacevole al tatto, così come particolarmente resistente.
La zona più sottile Huawei Matt S ha solo 2.65 mm e viene fornito con una finitura in alluminio che ha continuità nella struttura. Integrazione con lo schermo di vetro di protezione è lavorato ai dettagli grazie all'utilizzo di vetro 2. 5D.
Da parte sua, lo spessore e il peso sono tenute in cifre molto competitivi: 7,2 mm e 156 grammi, quello di Matt posto tra il phablets più sottile del mercato.
Da un lato abbiamo il gear e pulsanti di arresto, nonché i controlli del volume. L'altro è lo slot per la microSD e SIM.
Nella parte inferiore del terminale sono i diffusori, cambiando la sua posizione per quanto riguarda il compagno di 7. Grazie a questo piccolo dettaglio, i suoni che si gioca nel terminale suonerà con audio pulito e puro rispetto al suo predecessore.
Sopra il 3,5 millimetri Jack per cuffie, si leva in piedi mentre nella parte posteriore del corpo dell'animale di Huawei Matt S abbiamo fotocamera, leggermente sporgenti. Ed è che facendo così sottili terminali sta passando loro fattura, ma non solo loro. Lo stesso si applica a così popolare come l'iPhone 6 o i modelli Samsung Galaxy S6.
Una delle cose che più hanno gradito questa recensione di Huawei Matt S è senza dubbio il suo rinnovato sensore di impronte 2.0 digitali. Se eravamo già colpiti Matt 7, in questo terminale non e ' stato breve. E che è in questo dispositivo non solo hanno avuto stato più accurata, ma che possiamo eseguire molte altre funzioni.
Puoi utilizzarlo per visualizzare la barra di notifica, nonché di eseguire un'anteprima delle immagini selezionate o passare uno ad uno tramite la galleria. Tuttavia, una delle cose più utili che puoi fare con esso è di rispondere alle chiamate. Non avremo sbloccare lo schermo o premere l'icona verde, dovremo solo a mettere il dito sulla parte posteriore della squadra... Et voilà!
Ma non solo. Avremo anche la possibilità di utilizzarlo per farci selfies. Come? Invece di dover mettere un dito sullo schermo del computer, è necessario premere solo il sensore affinché nostro autoritratto.
D'altra parte, si deve osservare che hanno cercato di nascondere l'antenna come possibile, lasciando praticamente dello stesso colore come il resto del corpo.
Dal momento che Huawei ci assicurano qie è resistente agli spruzzi, che non-sommergibile, ma questo non è supportato da alcun tipo di certificazione IP.
In definitiva e senza alcun dubbio, uno dei punti di forza è la cura e l' elegante design del Huawei Matt S.

Schermo di tocco di forza

La Huawei Matt S che incorpora una lente dello schermo galleggiante 2, 5D e una risoluzione Full HD di 5,5 pollici display AMOLED (1.920 x 1.080 pixel). Ciò implica una densità di pixel di 401 DPI, un valore notevole per il divertimento quando si guardano video o contenuti di alta qualità.
Con questi dati, ci rendiamo conto che è un po' più piccolo rispetto al suo predecessore, ma dobbiamo anche vedere il lato positivo: è più facile gestirlo.
Che cosa veramente ci sorprende è che la società non scommettere ancora da schermo QHD per il loro logo, che fare altre aziende come Samsung o LG look. A parte questo dettaglio, dobbiamo dire che la lucentezza e la intidez con cui viene visualizzato il contenuto è eccellente, anche in esterno.
Il display è perfetto da qualsiasi angolazione sullo schermo del Matt S, così non avremo problemi a gestire qualsiasi applicazione.
Che sì, nonostante quello che hanno detto nella presentazione, cornici nere esistono, anche se dobbiamo riconoscere che essi sono particolarmente belle. Inoltre, i pulsanti di controllo (rinculo, Menu principale e pulsante di applicazione) di tocco sono dentro lo schermo, riducendone le dimensioni un po'.
Se c'è qualcosa di così mette in evidenza questo terminale, è senza dubbio dalla loro tecnologia Force Touch, un manometro con quel prodemos eseguire determinate funzioni più o meno quanto premere sullo schermo che è riuscito ad anticipare il Touch 3D visto nella presentazione del nuovo iPhone 6S e iPhone Plus 6S.
Che sì, la versione da 32GB che abbiamo non incorporarlo, ma la configurazione di 128 GB, di cui abbiamo ancora sa la data di rilascio o di prezzo. Ancora avuto l'opportunità di provare in ultimo IFA, quando ha presentato, e dobbiamo dire che funziona molto bene.
Ma, cos'è? Questa tecnologia ci consente, ad esempio, estendere una fotografia più si preme sullo schermo e viceversa.
Un'altra caratteristica che possiamo eseguire schermo Touch forza di Huawei Matt S è quello di pesare il cibo attraverso un app, cioè permette di avere una scala nel tuo smartphone. Senza dubbio, un dettaglio originale, così come funzionale, che dà un tocco distintivo al terminale.

Hardware e prestazioni

Huawei Matt S ha al suo interno un HiSilicon Kirin 935 8 core da 2,3 GHz. Questo è accompagnato da un T628 Mali per la grafica, come pure i 3 GB di RAM. Non ci sono che potrebbe pensare che i ragazzi di Huawei potrebbero avere built-in 4GB, ma noi crediamo che più che sufficiente ed offre buone prestazioni.
Per quanto riguarda il chip, come sempre, abbiamo passato il AnTuTu, e ci ha dato un punteggio di punti 49,064, posizionarlo sopra il Meizu MX4 e Galaxy Nota 4.
Hisilicon Kirin 935 è un octa - core progettato dall'azienda stessa, che non possa far fronte nei processori di concorrenza di mercato quali la Qualcomm Snapdragon o il Samsung Exynos.
Tuttavia, questo chip non presentano problemi di surriscaldamento come suoi concorrenti, come la Snapdragon 810 e Huawei Matt S prestazioni è fluido e stabile.
Dopo circa 5 minuti di utilizzo di un gioco nel terminale, è vero che la rosa di temperatura, ma non un significativo o qualcosa che supera i limiti a cui siamo abituati.
In termini di memoria interna, il dispositivo è disponibile in diverse configurazioni: 32, 64 e 128 GB e questa sarà dipendono dal tuo prezzo.

Sistema operativo: Android 3.1 di EMUI Lollipop

La Huawei Matt S viene fornito con 5,1 Lollipop Android, l'ultima versione del sistema operativo di Google per smartphone e tablet.
Come le altre società di telefonia mobile, viene stagionato con EMUI 3.1 il livello di personalizzazione della multinazionale. Questa edizione è abbastanza fluido e si può navigare senza soluzione di continuità attraverso le varie schermate.
Una delle chiavi di questo sistema operativo è che non ci pannello di applicazione, ma ha app Finder. Forse che questa funzionalità non convince tutti, ma, personalmente, ci sembra una forma attraente e semplice per ridurre lo spazio. Se abbiamo tutte le nostre applicazioni sullo schermo, è necessario disporre di un ulteriore pannello? Noi crediamo che non.
Una delle chiavi per questo software sono controlli batteria. Mentre è vero che, talvolta, può essere un po' invadente, è utile mantenere l'autonomia del terminale.
Come abbiamo potuto vedere nell'analisi della Huawei P8, è possibile eseguire varie azioni con le nocche. Mentre molti potrebbero pensare che è una caratteristica che non riuscirà in eccesso, ci ha provato noi molto utile. Ma, cosa possiamo fare esattamente con lei?
Questa caratteristica ci permette, ad esempio, ritagliare una porzione di una foto mediante questa parte delle nostre dita. Anche se può sembrare un ruolo noioso, ci devo dire che in questi giorni di contatto con Matt S di Huawei, è stato di più pratico. Ad esempio, è stato utile noi quando abbiamo voluto tagliare una certa frase di un articolo o libro e noi abbiamo caricato alle nostre reti o, ad esempio, per sottolineare un elemento di un'immagine.
Inoltre, serve anche per catturare frammenti di un video. Se si fa doppio clic con le nocche, esso ci permetterà di salvare quel pezzo di film sul tuo cellulare. Allo stesso modo, si possono prendere catture dello schermo eseguendo lo stesso gesto. Naturalmente, molto più facile da premere verso il basso volume e potenza pulsante on/off in sincronia.
Abbiamo ancora una terza e ultima funzione: l'apertura delle applicazioni attraverso il disegno delle lettere quando lo schermo è sbloccato. Grazie ad esso, è possibile aprire diverse applicazioni se dipingiamo una C (macchina fotografica), AW (tempo), M (musica) o una e (internet).

Autonomia e connettività

Come sempre, uno dei punti di forza degli smartphone di Huawei è la sua connettività. Matt S è un cellulare Dual SIM, in modo che possiamo avere due numeri di telefono nel terminale stesso. Che sì, dovremo scegliere di incorporare due carte nel mobile o espandere la sua capacità attraverso una microSD.
Inoltre, ha una funzione che il cellulare si connetterà automaticamente alla rete Wi-Fi migliore disponibile per avere una connessione stabile +, Wi-Fi.
Abbiamo trovato questa funzionalità particolarmente utile, perché è abbastanza noioso essere guardando continuamente la rete migliore, soprattutto se si viaggia spesso all'estero o si esaurisca dati prima della fine del mese.
Per quegli utenti che di solito viaggiano in aereo la Huawei Matt S incorpora segnale +, una funzione che comprende due antenne sul telefono. Lo smartphone sarà in grado di cambiare da uno a altro in modo che, non importa come si tiene, la copertura è sempre ottima.
Ha anche altri tipi di connessioni come NFC, per rendere i pagamenti mobili, 4.1 Bluetooth per collegare il vostro terminale con altro dispositivo, ad esempio un portabile o un altoparlante o Wi-Fi a/b/g/n/ac.
Ma se c'è qualcosa che noi non ha finito di convincere è la batteria di Huawei Mate 7. In questa occasione, autonomia del terminale è stata indebolita a causa della riduzione dello schermo per rimanere su 2700 mAh, un numero che sembra insufficiente.
Con un uso intensivo al terminale, l'autonomia del team ci ha resistito 8/10 ore. Quando hanno preso un più moderato uso terminale ci ha un po' più, che tiene fino a 12/13 ore. In breve, occasionalmente ci è costato raggiungere la fine della giornata senza dover collegare alla rete.
Ma Huawei ragazzi avere la soluzione per tutto, perché hanno aderito Matt S un potentissimo sistema di ricarica rapido. In questo modo, in 30 minuti la nostra batteria diventa 10-40% collegato con la rivista ufficiale. Inoltre, abbiamo caricato completamente il nostro terminal in meno di un paio d'ore.

Della fotocamera: miglioramento sostanziale

Una delle caratteristiche che abbiamo apprezzato in questo Huawei Matt S è la fotocamera. Il suo capitale è da 13 Megapixel, mentre la facciata è 8 megapixel fotocamera con un grandangolo potente, così possiamo fare goufies senza alcun problema.
Diciamo che si sporge leggermente, dal momento che viene sacrificato in favore della magrezza del terminale.
Ciò che più ci è piaciuto è il numero di modalità e gli effetti che si possono utilizzare, tra che include un professionista in modo abbastanza completo. Con esso possiamo controllare valori quali la ISO, velocità otturatore, l'apertura della difragma, il tipo di messa a fuoco e bilanciamento del bianco, per immortalare una scena come volevamo.
Come il P8, questo terminale ha alcune opzioni speciali che migliorano l'esperienza utente.
Fra loro è scia di luce, che ti permette di giocare con le automobili in movimento quindi formano linee, graffiti di luce che creano scie in contorni scuri, acqua dolce, cattura il flusso dell'acqua in movimento con effetto morbido e setoso, ed Estela Estrellas, appositamente dedicato agli amanti dell'astronomia che ci permetterà di catturare si sveglia nel cielo notturno. Come abbiamo detto, sono l'ulteriore Huawei Matt S che sono molto, ma che sono scortese nel nostro giorno per giorno le funzioni .
Tuttavia, ci sono anche un altro tipo di opzioni che possiamo prendere più vantaggio del quotidiano. Noi che intendiamo, ad esempio, la modalità "Focus totale", che ci permetterà di modificare la messa a fuoco dell'immagine una volta. Ci sono anche altri più tipici come la modalità beauty, che permette di eliminare le imperfezioni in faccia, o il panorama, con il quale possiamo fare foto con un angolo di 180 °.
La fotocamera dispone di uno stabilizzatore d'immagine, per coloro che hanno un impulso più che dubbio quando si scattano foto e viene fornito con flash dual-LED, per offrire la migliore immagine possibile.
Per quanto riguarda la sua efficacia, dobbiamo dire che hanno migliorato la velocità di approccio rispetto al suo predecessore.
Con condizioni favorevoli, fotografie ottenute ci hanno mostrato un buon livello di dettaglio. In ambienti più scuri qualità è perso un po ' e Mostra un po' di rumore, ma in generale abbiamo apprezzato abbastanza.
Tuttavia, dobbiamo sottolineare una caratteristica non il suo predecessore, Matt 7, incorporando nella sua fotocamera frontale. Questa squadra ha una luce sulla fotocamera frontale che permette di ottenere foto di qualità superiore a quella della maggior parte dei dispositivi.
Per quanto riguarda il video, abbiamo stato testato in questa prova della Huawei Mate S, egli è il direttore modalità che consente di collegare il telefono con quattro altre squadre. Di conseguenza, è possibile registrare la stessa scena da diverse angolazioni.
Allora vi lasciamo con una selezione di fotografie per giudicare voi stessi.

Conclusioni e prezzo

Prezzo Huawei Matt S a partire da 649 euro e sarà disponibile alla fine di settembre. Un costo elevato se paragonato alla sua strategia precedente. Tuttavia, è la linea di altri smartphone simili sul mercato. Inoltre, dovrebbe prendere in considerazione che il prezzo scenderà nei prossimi mesi, che è quando sarà davvero competitiva.
Come una conclusione generale, sembra un ottimo terminale, evidenziando le sue possibilità per controllare lo smartphone, come il tocco di vigore, la nuova gestione delle opzioni sensore posteriore, come pure la quantità di opzioni di controllo che possono essere eseguite con le nocche. E non dimenticare in questa sezione della fotocamera, con particolare riferimento alla modalità professionale.
Tuttavia, se c'è qualcosa che ci ha lasciato freddo è la batteria, poiché è possibile che ci sarà, non alla fine della giornata, il telefono è attiva.
In breve, dopo questo profondo test e analisi della Huawei Matt S hanno concluso che sono prima di uno smartphone potente, con molte possibilità di ripetere il successo del suo predecessore, anche se resta da vedere come si comporta il mercato nei prossimi mesi.
Questo articolo è basato su informazioni accessibili e aggiornate pubblicazioni dedicate alla tecnologia digitale:
PC World en español: (web) http://www.pcworldenespanol.com/ (spanish)
Xataca: (web) http://www.xataka.com/ (spanish).
TecnoMagazine: (web) http://tecnomagazine.net/ (spanish) E altri siti web consultati.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…