Passa ai contenuti principali

Siddharta Gautama Buddha | Francis Bacon | Gilbert Newton Lewis - Gilbert | Biografie Notevoli

Biografie di personaggi famosi e storici

Biografie di personaggi storici e personaggi famosi

Biografie di personaggi famosi:

  1. Biografia di Buddha Siddhartha Gautama
  2. Biografia di Francis Bacon
  3. Biografia di José Guadalupe Posada
  4. Biografia di Gilbert Newton Lewis - Gilbert
  5. Biografia di Rafael Alberti


1

Biografia di Buddha Siddhartha Gautama

(Unknown - sconosciuto)

Siddhartha Gautama Buddha
Fondatore del Buddhismo

Egli nacque a Kapilavastu. Figlio di Suddhodana, la famiglia della Sakyas, il Principe di un piccolo territorio e vassallo del re del Magadha e Maya Devi. Buddha è stato chiamato dalla tradizione indiana, così chiamata per persone speciali, che, dopo aver raggiunto l'illuminazione spirituale, come Comissioned l'insegnamento il risparmio per gli uomini. Il suo nome alla nascita era Siddharta Gautama (il suo nome di famiglia); Si chiamava più tardi Sakyamuni (Solitaire della Sakyas), Bagavat (la Beata), Sugata (che fortunatamente è venuto) anche se noto universalmente come Buddha (quello illuminato). Da molto giovane ha mostrato una grande intelligenza e l'esercizio delle virtù morali. La soledad è piaciuto e mi è piaciuto molto meditazione. Egli venne educato alla manipolazione delle armi per essere principe ereditario, anche studiato scienze e delle arti, godendo allo stesso tempo in tutti i tipi di privilegi. A soli 16 anni sposò suo cugino Yasodhana dalla quale ebbe un figlio, Rahula. All'età di 28 anni ha iniziato il suo pellegrinaggio. In primo luogo si fermò per ricevere gli insegnamenti del Maestro Arada Kamala brahman. Poi è diventato Radjagriha, dove era già conosciuto dal proprio know-how e sacrificato la vita. Ha frequentato la scuola del brahman Rudraka e cinque discepoli si unirono a lui. Essi partirono per Uruvilva, a sud di Magadha. C'e per sei anni si dedicò alla meditazione. Per condurre una vita ascetica e rigorosa ha rotto il suo stato di salute. Diretto verso Mt. Gaya, dove trascorse molto tempo meditando fino a quando finalmente dopo cinquanta giorni di illuminazione interna di profonde riflessioni, ha deciso di coinvolgere l'umanità della sua esperienza di liberalizzazione, quindi iniziò a predicare la sua dottrina, ha chiamato Via mediana perché esso car le gioie e le estremità ascetica. La città di Vanarasi, Varanasi attuale fu l'inizio della sua predicazione. Non passò molto tempo, quando già seguiva lui delle persone in città, molte persone che formavano una comunità religiosa. I monaci è diviso in tre gradi: blukchus, srarakas (poveri mendicanti), (istruito uomini distinguono nella predicazione) e gli arhat (venerabile capi delle comunità religiose). Per più di 40 anni ha predicato da India occidentale e centrale. Nella stagione delle piogge, incontrata insieme con il blukchus in un rihara (Convento) di indottrinare i loro in materia di predicazione, di pazienza, di carità e benevolenza. Buddha era una grande attrazione sulle masse, a cui essi istruiti, a differenza dei bramini, in lingua volgare, pali e pacrito. In Radjagriha ha vinto per la loro causa per il re Bimbizara il più potente dell'India, come suo figlio e successore Adjatacatra. Nella città di Sravasti è diventato anche a Prasenadjit, re di Kosola. Il Sakyas, sua famiglia adottato loro dottrina. Ha resistito l'opposizione rigida da Brahmins con il favore del popolo. All'età di 80 anni e di essere nella città di Vaisali, disse ai suoi discepoli che nel periodo di tre mesi sarebbero morta. Diretti a Kusinagara accompagnato da Ananda e Anuruddha, due dei suoi migliori discepoli e lì morto nel 483 A.c. Le sue ultime parole furono: "tutte le cose sono deperibili. Lottare per la vostra salvezza".


2

Biografia di Francis Bacon

(1561/01/22-1626/04/09)

Francis Bacon
Baron Verulam
Filosofo e statista inglese

Nacque il 22 gennaio del 1561 a Londra. Figlio di Sir Nicholas Bacon.
Ha studiato all'Università di Cambridge. Trascorse qualche tempo come un residente a Parigi, come parte della Ambasciata d'Inghilterra. È stato nominato da Isabel io Signore della guarnizione Privy, straordinario Regno Advisor e anche lui eletto alla camera dei comuni.
L'editor dell'accusa contro il Conte di Essex, in precedenza era suo protettore, quando questo cospirò contro la Regina Isabella I. Il re lo nominò nel 1607 James I Stuart Procuratore-generale, Procuratore generale nel 1613, Lord del sigillo privato nel 1617 e Gran Cancelliere nel 1618, ricevendo il titolo di Barón Verulam e Visconte di San Albano.
Fu accusato dal Parlamento di venalità nell'esercizio delle loro posizioni, così fu costretto a lasciare la vita politica. Nel suo lavoro filosofico è la grande influenza di Montaigne e Machiavelli. Suo progetto di riforma della scienza ha il suo fondamento sua Novum Organum iudicia vera de interpretatione naturae sive nel 1620. In esso egli contraponía per la Organon, aristotelica, come un nuovo metodo di logica induttiva. Nel 1623 ha trascritto l'inglese al latino il suo lavoro di competenza e il progresso della conoscenza. Scrisse anche diverse edizioni dei suoi saggi fino al 1925.
Francis Bacon deceduto nel Highgate da 9 aprile 1626, quando già si era ritirato, mentre cercando di accertare gli effetti del deposito di cibo freddo.
Sua Nuova Atlantide, un'utopia basata su una città governata da saggio fu pubblicato postumo nel 1627.


3

Biografia di José Guadalupe Posada

(1852/02/02-20/01/1913)

José Guadalupe Posada
Incisore messicano

Era Nato il 2 febbraio 1852 a Aguascalientes.
Sotto la cura di suo fratello Cyril, che era insegnante di rurale, studia lettere e inizia nel disegno. Ha imparato il primo xilografia e Litografia con master Trinidad Pedroza. José Guadalupe ha studiato presso l'Accademia Municipale di disegno.
Inizialmente ha cominciato a fare cartoni animati per il giornale politico 'El Jicote', ma nel 1871, in coincidenza con la partenza del numero 11, restituito alla potenza del cacique Jesús Gómez Portogallo, per quale motivo Pedroso e ha marciato verso la città di León e lì fondò una nuova macchina da stampa. Si trasferì in una città di Guanajuato, dove lavora come insegnante al liceo e rende litografie per libri e carte. Nel 1888 si reca con suo figlio a città del Messico Messico che imposta il suo Studio.
Ha lavorato per l'editore Vanegas Arroyo, che illustrano la vita dei Santi, leggende, oroscopi, ecc., lavoro distribuita presso fiere, mercati e strade. Fu autore di due calendario illustrazione del poeta Suarez in La Patria Ilustrada. Durante l'anno 1895 José Guadalupe Posada introdotto la tecnica dell'acquaforte di zinco. Ha collaborato a giornali satirici, reso popolare i teschi o 'calacas' e scheletri utilizzati come satire della vita sociale e politica messicana.
José Guadalupe Posada, è morto in Messico, d. f. il 20 gennaio 1913.


4

Biografia di Gilbert Newton Lewis - Gilbert

(23/1875/10 - 23/03/1946)

Gilbert
Gilbert Newton Lewis
Chimico statunitense

Era Nato il 23 ottobre 1875 a Weymouth, Massachusetts. Nel 1884 la sua famiglia si stabilì a Lincoln, Nebraska.
Ha studiato presso le Università di Nebraska, Harvard, Lipsia e Göttingen. Fu professore di chimica presso Harvard dal 1899 al 1906 e presso il Massachusetts Institute of technology dal 1907 al 1912. Successivamente fu professore di chimica fisica presso l'Università di California a Berkeley e fu anche preside della scuola di chimica.
Egli fu il primo a proporre che gli atomi potrebbero rimanere Uniti attraverso il confronto di coppie di elettroni; Secondo questa idea, ha introdotto il simbolismo delle strutture, in cui gli elettroni sono rappresentati da punti (strutture di Lewis). Ha sviluppato una teoria circa l'attrazione e la chimica di valencia con il chimico Irving Langmuir, basato sulla struttura atomica di sostanze, nota come teoria di Langmuir-Lewis. Nel 1926, ha coniato il termine "fotone" per l'unità inferiore di energia radiante. Era il primo anche per preparare e studiare, nella loro pura acqua pesante. Conosciuto anche per il suo lavoro sulla teoria delle soluzioni e l'applicazione dei principi della termodinamica per problemi chimici.
Gilbert morì a Berkeley il 23 marzo 1946.


5

Biografia di Rafael Alberti

(1902/12/16-28/10/1999)

Rafael Alberti
Rafael Alberti Merello
Poeta e drammaturgo spagnolo

"Sono andato con il pugno serrato e tornare con una mano aperta come un simbolo di pace e fratellanza fra tutti gli spagnoli".
Rafael Alberti
Egli era Nato il 16 dicembre 1902 nel Puerto de Santa María (Cadice), figlio di Agustín Alberti e María Merello, era il quinto di sei fratelli. Nipote di fornitori di produttori di vino italiani dalle corti europee.
Fin dalla sua infanzia ha mostrato interesse per le arti. Suoi inizi erano nel mondo della pittura. Nel 1917 si trasferì con la sua famiglia a Madrid, dove è dedicato per copiare i dipinti nel Museo del Prado, che ha preferito la high school, che non avrebbe mai fine. Dopo un periodo di apprendimento con la pittura, frequenta il Salone nazionale dell'autunno e tiene la sua prima Mostra di dipinti e disegni presso l'Ateneo.
Nostalgia e rimpianto per la morte di suo padre lo ha portato a rifugiarsi nella poesia e la pittura sullo sfondo a sinistra. Il suo primo poema composto da esso appena vent'anni. Un' incipiente tubercolosi lo costringe a trascorrere alcuni mesi in un sanatorio della Sierra de Guadarrama, dove ha l'opportunità di leggere e migliorare la sua vocazione letteraria. Esso sarebbe l'introduzione presso la Residencia de Estudiantes, che riguarda la generazione di 27 (Dámaso Alonso, Federico García Lorca, Gerardo Diego e Vicente Aleixandre, tra gli altri), un movimento intellettuale che era emerso in occasione del tributo tenutosi a Siviglia nel 1927 a Luis de Góngora, in occasione del centenario della sua morte.
Nel 1924, ha ricevuto il premio nazionale di letteratura per il primo libro pubblicato, marinaio a terra. L'amante, poetico racconto di un viaggio, l'anno successivo, un libro di poesie, è stato pubblicato nel 1926, l'alba di Nakahara. Nel 1929, pubblicò calce e canto, che sono influenzati da ultraísmo. Nello stesso anno è anche sugli angeli, surrealeallegoria. Modifica di Sermones y moradas (1930) e con le scarpe che devo morire.
Membro del Partito comunista spagnolo, ha pubblicato una serie di libri chiamati il poeta sulla strada, sono apparsi insieme nel 1938 fino al 1937. Allo stesso tempo sono suo svolge , in particolare Fermín Galán (1931). In seguito scrisse altre opere come il pugno nell'occhio, 1944 e 1956, notte di guerra nel Museo del Prado. Della sua poesia apolitica evidenzia tra il garofano e la spada, 1941 e la pittura, nel 1948. Restituisce vita lontana, 1952 e ballate e canzoni del Paraná, libro di poesie, pubblicato l'anno seguente, include canzoni molto vicino il marinaio a terra. Il primo libro pubblicato al suo ritorno in Europa era Roma, pericolo di camminatori (1968).
Insieme al suo partner, la scrittrice María Teresa León, andò in esilio dopo la sconfitta della Repubblica nella guerra civile spagnola. Rimase in Argentina fino all'anno 1962, poi a Romae non ritornò in Spagna fino al 1977, fu eletto deputato per la provincia di Cadice. Esso narra la sua vita durante gli anni dell'esilio a il boschetto perso (1959 e 1987). Tra il lavoro dopo il suo ritorno in Spagna, mette in evidenza il libro di natura erotica, canzoni per Altair, pubblicato nel 1989.
Ha ricevuto molti premi e riconoscimenti, tra cui il Premio Lenin per la pace nel 1966 e il Premio Cervantes nel 1983. Nel 1989 il Diputación de Cádiz ha creato la Fondazione che porta il suo nome, che in cui spostare gran parte del suo archivio e la biblioteca personale nella sua città natale.
Lei sposata in seconde nozze con María Asunción Mateo, che lo ha accompagnato e rappresentato durante i suoi ultimi anni. Rafael Alberti morì il 0.30 il 28 ottobre 1999 nella sua città di Puerto de Santa María.  


I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…