Passa ai contenuti principali

10 principali attrazioni turistiche di Valencia | Viaggi e Turismo.

Valencia, terza città della Spagna, si trova sulla costa orientale della penisola iberica lungo il Mediterraneo. Mentre le più grandi città spagnole hanno un tatto distintamente urbano, ad alta energia, questa città portuale ha un'atmosfera più rilassata e un impegno per celebrare le sue attrazioni naturali. Vecchio incontra il nuovo qui, come si trovano i resti di una colonia romana 100AC e ultra-moderna architettura. Inoltre, è sede della famosa paella spagnola, ceramica intricata, il festival di Fallas a marzo e costumi tradizionali e diverse scuole di musica di fama mondiale.

10 . Bioparco di

Creato nel 2008, il Bioparc è di proprietà della città di Valencia, ma gestito da una società zoologica per fini di lucro. Si trova lungo i giardini del Turia e dispone di un moderno concetto di aver designato habitat per gli animali che sono frequentati da persone, anziché il contrario. Invece di separare gli animali da persone di ringhiere e gabbie, usano conformazioni naturali come fiumi, fossi e grandi rocce per tenerli separati. Gli animali africani sono il clou dello zoo, anche se ci sono una serie di esempi di altri ecosistemi del mondo pure.

9 . Museo Nazionale della Ceramica

National Ceramic Museum
Flickr /Elisa K
Museo Nazionale della ceramica (Museo Nacional de Ceramica Gonzalez Marti) è ospitato in un palazzo del XV secolo che è stato ristrutturato in stile architettonico rococò. L'ingresso principale è coronata da una statua della Vergine Maria, versando fontane gemelle dalle sue mani. Prende il nome il collezionista che configurarlo, il Museo ospita pezzi in ceramica da diverse posizioni, tra cui greco, Romano, arabo e preistoria. In display, così come un numero di pezzi contemporanei sono pezzi tradizionali spagnoli da regioni come Manises, Paterna e Alcora. Questi includono alcune opere di Picasso.

8 . Spiaggia di Malvarrosa

Malvarrosa Beach
Flickr /Juanedc
Spiaggia di principale della città di Valencia, Malvarrosa è una spiaggia ampia e aperta con sabbia finissima lungo le acque del Mediterraneo. Vicino alla spiaggia è il Paseo Marítimo, un magnifico lungomare, dove potrete passeggiare, roller pattinaggio, jogging, o fermarsi in un ristorante per una deliziosa paella e un bicchiere di vino. La casa del famoso scrittore valenciano Vicente Blasco-Ibáñez è situata presso la spiaggia di Malvarrosa ed è stata trasformata in un museo con una mostra dei suoi oggetti personali e opere letterarie.

7 . Giardini del Turia

Turia Gardens
Flickr /BasL
Questi giardini, giardini urbani più grandi in tutta la Spagna, sono stati creati quando il fiume Turia inondabili è stato ridiretto intorno alla città. Il vecchio letto del fiume che è rimasto è stato formato nel giardino del Turia e include una pista ciclabile in tutta la città, insieme a diverse attrazioni. I giardini non sono solo ben curati, hanno una serie di divertenti attrazioni per gli altri, compresi campi sportivi e campi, scacchiere giganti, skateboard parchi, fontane e molto altro ancora. È un ottimo modo per raggiungere a piedi la città delle arti e delle scienze, le torri di Serranos, Bioparc e molto altro.

6 . Plaza Ayuntamiento de

Plaza de Ayuntamiento
Piazza urbana centrale della città (in realtà un triangolo) è affiancata da molti degli edifici importanti della città. Questi includono il Municipio e l'ufficio postale principale, l'Istituto di Cinemographic e il Teatro Rialto. Decorare il plaza sono una fontana circolare, un muro di stand fiore e una statua dell'eroe di Valencia, Francesc de Vinatea. Il festival di Fallas ha molti eventi principali che si verificano nella plaza, che rendono il luogo da non perdere in primavera. Tour di molti eventi storici qui sono disponibili e comprendono tour di alcuni dei principali edifici.

5 . Cattedrale di Valencia

Valencia Cathedral
Questa Cattedrale ornata, esagonale è la più grande chiesa della città, e risale al XIII secolo, anche se ci sono voluti quasi due secoli per completare. È una combinazione di diversi stili architettonici, e l'interno è decorato con numerosi dipinti del XV secolo. Di particolare nota è un calice nella collezione di questa Cattedrale, che è stato difeso da molti come il vero Santo Graal. Se vero o no, il calice ha fatto un nome per se stesso come il calice Papa ufficiale, più di recente da Papa Benedetto. Il calice di primo secolo era un regalo dal re di Spagna nel 1438.

4 . L'Oceanografic acquario

L'Oceanografic
Flickr /Aerismaud
Questo punto culminante della città delle arti e delle scienze è un tributo alla vita di mare mediterraneo oceano spettacolare fuori la costa di Valencia. È il più grande del suo genere in Europa, con oltre 11 milioni di galloni di acqua e 45 mila individui di 500 specie diverse. Questo include una zona enorme Delfino, squalo e ray serbatoio e molto di più in nove enormi torri subacquei. L'acquario è diviso per area geografica in dieci sezioni, che copre tutto, dall'Artico all'equatore, con speciale nota suonata alla vita di mare mediterranea locale.

3 . La Lonja de la Seda

La Lonja de la Seda
Flickr /vil.sandi
Costruita tra il 1482 e il 1533, La Lonja de la Seda una volta era utilizzata per il trading in seta (da qui il nome, la seta scambiare). L'edificio gotico di tre parti e annesso giardino di aranci rimane una grande attrazione turistica a Valencia oggi. Il centro edificio, Sala de Contratacion, è stato utilizzato per la conclusione di contratti e ha ricche decorazioni con colonne tortili. Un lato-ala ospitato il tribunale mercantile e dispone di un soffitto dipinto murale che era un'attrazione turistica per royals. La seconda ala laterale contiene le celle di contenimento per i debitori che sono stati condannati dal tribunale.

2 . Central Market di Valencia (Mercado Central)

Valencia's Central Market
Flickr /16:9clue
Questo mercato pubblico è considerato uno dei più antichi mercati europei ancora in esecuzione. È aperti sei giorni alla settimana e chiuso la domenica. Il tetto edificio modernista che ospita il mercato è stato costruito nel 1914 e contiene una serie di bellissime vetrate istoriate e camera per oltre 400 commercianti. Gli acquirenti qui possono trovare regali, souvenir e prodotti alimentari. Di particolare nota sono allegati pesce e frattaglie. Per coloro che vogliono semplicemente godersi l'atmosfera, un grande tapas bar si trova al centro del mercato in piena vista di molti dei negozi.

1 . Città delle arti e delle scienze

#1 of Tourist Attractions In Valencia
Flickr /o palsson
Questa meraviglia architettonica moderna si trova alla fine del fiume Turia reindirizzato. Lungo l'acqua sedersi una serie di edifici futuristici e unici, tra cui il ben noto Parco Oceanografico. Esse comprendono anche L'hemisferic, che assomiglia ad un occhio gigante che può aprire e chiudere e contiene un planetario e un cinema IMAX. Il Museo delle scienze principale è un Museo di storia naturale progettato per apparire come lo scheletro di una balena. L'Agorà è un palazzetto dello sport coperto alto, e la casa di Opera di Palau ha quattro teatri, tetto apribile, e piattaforme per la connessione tra i piani in movimento. La città è collegata da una passeggiata paesaggistica caratterizzato da vegetazione autoctona di Valencia e un bel ponte di sospensione.

Mappa delle attrazioni turistiche di Valencia

In questo articolo contiene informazioni sul sito: Touropia | Travel, Tours and Top Tens Tradotto per scopi didattici.

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…