Studio della "Torre di Guardia": Testi biblici | Settimana del 16-22 novembre 2015

In quali modi Geova mostra di amarci?: Testi biblici per studio personale


16/11/2015 (w 15/09/2015)

[ 1 ]

(1 Giovanni 3:1) 3 Vedete quale sorta d’amore il Padre ci ha dato, affinché fossimo chiamati figli di Dio; e lo siamo. Per questo il mondo non ci conosce, perché non ha conosciuto lui.

[ 2 ]

(Giovanni 3:16) 16 “Poiché Dio ha tanto amato il mondo che ha dato il suo unigenito Figlio, affinché chiunque esercita fede in lui non sia distrutto ma abbia vita eterna.
(1 Giovanni 4:8) 8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.

[ 3 ]

(Salmi 100:3-5) 3 Riconoscete che Geova è Dio. È lui che ci ha fatti, e non noi stessi. [Noi siamo] il suo popolo e le pecore del suo pascolo. 4 Entrate nelle sue porte con rendimento di grazie, Nei suoi cortili con lode. Rendete grazie a lui, benedite il suo nome. 5 Poiché Geova è buono; La sua amorevole benignità è a tempo indefinito, E la sua fedeltà di generazione in generazione.
(Luca 3:38) 38 [figlio] di Enos, [figlio] di Set, [figlio] di Adamo, [figlio] di Dio.
(Matteo 6:9) 9 “Voi dovete dunque pregare così: “‘Padre nostro [che sei] nei cieli, sia santificato il tuo nome.

[ 4 ]

(Salmi 27:10) 10 Nel caso che il mio proprio padre e la mia propria madre davvero mi lasciassero, Pure Geova stesso mi accoglierebbe.
(Giacomo 4:8) 8 Accostatevi a Dio, ed egli si accosterà a voi. Mondate le vostre mani, o peccatori, e purificate i vostri cuori, o indecisi.

[ 5 ]

(Atti 17:24-25) 24 L’Iddio che ha fatto il mondo e tutte le cose che sono in esso, essendo, come Questi è, Signore del cielo e della terra, non dimora in templi fatti con mani, 25 né è servito da mani umane come se avesse bisogno di qualcosa, perché egli stesso dà a tutti la vita e il respiro e ogni cosa.
(Atti 17:28) 28 Poiché mediante lui abbiamo la vita e ci muoviamo ed esistiamo, come anche certi poeti fra voi hanno detto: ‘Poiché siamo pure sua progenie’.

[ 6 ]

(Salmi 115:15-16) 15 Voi siete i benedetti da Geova, Il Fattore del cielo e della terra. 16 Riguardo ai cieli, i cieli appartengono a Geova, Ma la terra l’ha data ai figli degli uomini.
(Isaia 45:18) 18 Poiché questo è ciò che ha detto Geova, il Creatore dei cieli, il [vero] Dio, il Formatore della terra e il suo Fattore, Colui che la stabilì fermamente, che non la creò semplicemente per nulla, che la formò pure perché fosse abitata: “Io sono Geova, e non c’è nessun altro.
(Giobbe 38:4) 4 Dov’eri tu quando io fondai la terra? Dichiara[melo], se davvero conosci l’intendimento.
(Giobbe 38:7) 7 Quando le stelle del mattino gridarono gioiosamente insieme, E tutti i figli di Dio emettevano urla di applauso?
(Salmi 8:3-5) 3 Quando vedo i tuoi cieli, le opere delle tue dita, La luna e le stelle che tu hai preparato, 4 Che cos’è l’uomo mortale che tu ti ricordi di lui, E il figlio dell’uomo terreno che tu ne abbia cura? 5 Lo facevi anche un poco inferiore a quelli simili a Dio, E lo coronasti quindi di gloria e splendore.

[ 7 ]

(Genesi 1:27) 27 E Dio creava l’uomo a sua immagine, lo creò a immagine di Dio; li creò maschio e femmina.
(Matteo 5:3) 3 “Felici quelli che si rendono conto del loro bisogno spirituale, poiché a loro appartiene il regno dei cieli.
(1 Timoteo 6:17) 17 A quelli che sono ricchi nel presente sistema di cose dà ordine di non essere di mente altera, e di riporre la loro speranza non nelle ricchezze incerte, ma in Dio, che ci fornisce riccamente ogni cosa per nostro godimento;
(Salmi 145:16) 16 Apri la tua mano E sazi il desiderio di ogni vivente.

[ 8 ]

(Proverbi 14:12) 12 Esiste una via che davanti all’uomo è retta, ma la sua fine son poi le vie della morte.
(Salmi 31:5) 5 Nella tua mano affido il mio spirito. Mi hai redento, o Geova, Dio di verità.
(Salmi 43:3) 3 Manda la tua luce e la tua verità. Che queste stesse mi guidino. Mi conducano al tuo monte santo e al tuo grande tabernacolo.

[ 9 ]

(Romani 1:20) 20 Poiché le sue invisibili [qualità], perfino la sua sempiterna potenza e Divinità, si vedono chiaramente fin dalla creazione del mondo, perché si comprendono dalle cose fatte, così che sono inescusabili;
(Giacomo 4:8) 8 Accostatevi a Dio, ed egli si accosterà a voi. Mondate le vostre mani, o peccatori, e purificate i vostri cuori, o indecisi.

[ 10 ]

(Geremia 10:23) 23 So bene, o Geova, che non appartiene all’uomo terreno la sua via. Non appartiene all’uomo che cammina nemmeno di dirigere il suo passo.

[ 11 ]

(Salmi 90:10) 10 In se stessi i giorni dei nostri anni sono settant’anni; E se a causa di speciale potenza sono ottant’anni, Tuttavia la loro insistenza è sull’affanno e sulle cose nocive; Poiché deve presto passare, e voliamo via.

[ 12 ]

(Genesi 4:11-13) 11 E ora sei maledetto, al bando dal suolo, che ha aperto la sua bocca per ricevere il sangue di tuo fratello dalla tua mano. 12 Quando coltiverai il suolo, non ti renderà la sua potenza. Diverrai vagante e fuggiasco sulla terra”. 13 A ciò Caino disse a Geova: “La mia punizione per l’errore è troppo grande da portare.
(Geremia 45:2-5) 2 “Geova l’Iddio d’Israele ha detto questo riguardo a te, o Baruc: 3 ‘Hai detto: “Guai a me, ora, poiché Geova ha aggiunto mestizia al mio dolore! Mi sono stancato a causa dei miei sospiri, e non ho trovato un luogo di riposo”’. 4 “Gli devi dire questo: ‘Geova ha detto questo: “Ecco, ciò che ho edificato demolisco, e ciò che ho piantato sradico, sì, tutto il paese stesso. 5 Ma in quanto a te, tu continui a cercare grandi cose per te stesso. Non continuare a cercare”’. “‘Poiché, ecco, io farò venire la calamità su ogni carne’, è l’espressione di Geova, ‘e certamente ti darò la tua anima come spoglia in tutti i luoghi nei quali andrai’”.

[ 13 ]

(Ebrei 12:6) 6 poiché Geova disciplina colui che ama; infatti, flagella ognuno che riceve come figlio”.
(Proverbi 3:11-12) 11 Non rigettare, o figlio mio, la disciplina di Geova; e non aborrire la sua riprensione, 12 perché Geova riprende colui che ama, come fa anche il padre col figlio di cui si compiace.

[ 14 ]

(Isaia 55:7) 7 Lasci il malvagio la sua via, e l’uomo dannoso i suoi pensieri; e torni a Geova, che avrà misericordia di lui, e al nostro Dio, poiché egli perdonerà in larga misura.
(Salmi 103:3-4) 3 Lui che perdona tutto il tuo errore, Che sana tutte le tue malattie, 4 Che reclama la tua vita dalla medesima fossa, Che ti corona di amorevole benignità e misericordia,
(Salmi 103:12) 12 Quanto il levante è lontano dal ponente, Tanto lontano da noi egli ha posto le nostre trasgressioni.
(Salmi 30:5) 5 Perché essere sotto la sua ira è per un momento, Essere sotto la sua buona volontà è per tutta la vita. La sera può albergare il pianto, ma la mattina c’è un grido di gioia.

[ 15 ]

(Salmi 97:10) 10 O voi che amate Geova, odiate ciò che è male. Egli custodisce le anime dei suoi leali; Li libera dalla mano dei malvagi.
(Zaccaria 2:8) 8 Poiché Geova degli eserciti ha detto questo: ‘Dietro alla gloria mi ha mandato alle nazioni che vi spogliavano; poiché chi tocca voi tocca la pupilla del mio occhio.

[ 16 ]

(Salmi 91:11) 11 Poiché egli darà ai suoi propri angeli un comando riguardo a te, Di custodirti in tutte le tue vie.
(2 Re 19:35) 35 E avvenne quella notte che l’angelo di Geova usciva e abbatteva centottantacinquemila nel campo degli assiri. Quando il popolo si alzò la mattina di buon’ora, ebbene, ecco, erano tutti cadaveri, morti.
(Atti 5:18-20) 18 e messe le mani sugli apostoli, li posero nel pubblico luogo di custodia. 19 Ma di notte l’angelo di Geova aprì le porte della prigione, li condusse fuori e disse: 20 “Andate e, stando nel tempio, continuate a dire al popolo tutte le parole di questa vita”.
(Atti 12:6-11) 6 Or quando Erode stava per farlo comparire, quella notte Pietro dormiva legato con due catene fra due soldati, e le guardie davanti alla porta custodivano la prigione. 7 Ma, ecco, si presentò l’angelo di Geova e una luce risplendé nella cella della prigione. Colpendo Pietro al fianco, lo svegliò, dicendo: “Alzati, presto!” E le catene gli caddero dalle mani. 8 L’angelo gli disse: “Cingiti e calza i tuoi sandali”. Egli fece così. Infine gli disse: “Mettiti il mantello e seguimi”. 9 Ed egli uscì e lo seguiva, ma non sapeva che ciò che stava avvenendo per mezzo dell’angelo era reale. Infatti, supponeva di vedere una visione. 10 Oltrepassata la prima guardia e la seconda, giunsero alla porta di ferro che conduce nella città, e questa si aprì da sé davanti a loro. E dopo essere usciti si inoltrarono in una via, e immediatamente l’angelo partì da lui. 11 E Pietro, tornato in sé, disse: “Ora so effettivamente che Geova ha mandato il suo angelo e mi ha liberato dalla mano di Erode e da tutto ciò che il popolo dei giudei si attendeva”.

[ 17 ]

(Efesini 6:10-12) 10 Infine, continuate ad acquistare potenza nel Signore e nel potere della sua forza. 11 Rivestitevi della completa armatura di Dio affinché possiate star fermi contro le macchinazioni del Diavolo; 12 perché abbiamo un combattimento non contro sangue e carne, ma contro i governi, contro le autorità, contro i governanti mondiali di queste tenebre, contro le malvage forze spirituali [che sono] nei luoghi celesti.

[ 18 ]

(Salmi 90:14) 14 Saziaci al mattino con la tua amorevole benignità, Affinché gridiamo di gioia e ci rallegriamo durante tutti i nostri giorni.
(1 Giovanni 3:1) 3 Vedete quale sorta d’amore il Padre ci ha dato, affinché fossimo chiamati figli di Dio; e lo siamo. Per questo il mondo non ci conosce, perché non ha conosciuto lui.

Clicca sull'immagine per Scaricare informazioni complete in file digitale per Computer desktop, Laptop, Tablet, Mobile & Smartphone

Scarica le informazioni per Studio personale per Computer desktop, Laptop, Tablet, Mobile & Smartphone

Scarica le informazioni per Studio personale per Computer desktop, Laptop, Tablet, Mobile & Smartphone