Il mondo dell'autismo | Malattie e condizioni

Malattie e condizioni
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.

Tutto su autismo | Malattie e condizioni

Sommario:

1. che cos'è l'autismo
2 cause dell'autismo
3 tipi di autismo
4 sintomi di autismo
5 diagnosi di autismo
6. trattamento dell'autismo
7 animali per terapie autismo
8 domande frequenti su autismo
9. l'autismo nei bambini

1. che cos'è l'autismo

L'autismo è definito come un insieme di complessi disturbi dello sviluppo neurologico, caratterizzata da difficoltà nelle relazioni sociali, alterazioni della capacità di comunicazione e modelli limitati, ripetitivi e stereotipati di comportamento.
L'autismo è il più noto dei disordini generalizzati dello sviluppo (PDD), che, per questo motivo, indicato anche come disturbi dello spettro autistico (ASD) disordini, disordini neuropsichiatrici che presentano una varietà di manifestazioni cliniche e cause organiche sono considerate e variamente e con diversi gradi di intensità colpiscono ogni individuo; Questo significa che due persone con la stessa diagnosi possono comportarsi in modo diverso e hanno competenze diverse.
Che l'incidenza di autismo in tutto il tempo del mondo è tre a sei bambini in ogni 1.000, che esistono quattro volte più probabile aspetto negli uomini che nelle donne, senza distinzione tra razze, lo stato socioeconomico o area geografica.
Ecco qualche informazione in più sull'autismo nei bambini.

2 cause dell'autismo

Spesso la causa di autismo sono sconosciuti; Anche se in molti casi è sospettata per essere a causa di cambiamenti o mutazioni nei geni, non tutti i geni coinvolti nello sviluppo di questa malattia sono stati identificati. Le indagini scientifiche hanno collegato l'insorgenza di autismo nel bambino con le seguenti cause:
Genetica causa di agenti di autismo: esso ha dimostrato che c'è un certo carico genetico nel disordine autistico. Negli studi clinici con i gemelli, è stato osservato che quando rileva il disordine in uno dei fratelli, c'è una probabilità elevata percentuale (circa il 90%) che l'altro fratello anche svilupparlo. Se lo studio è effettuato in famiglia, le statistiche mostrano che c'è un 5% di probabilità di occorrenza del neonato nel caso in cui avete un fratello germano con la malattia, che è una probabilità piuttosto che avrebbe nel caso in cui non c'erano nessuna storia documentata nella sua famiglia. Questi dati indicano chiaramente un carico genetico legato al disturbo autistico. Ricerca mira a determinare i geni coinvolti nell'emersione del disordine e hanno già stabilito il rapporto diretto tra l'inibizione del gene di neuroligina NL1 e lo sviluppo dell'autismo, anche se è noto che ci sono più geni coinvolti.
Neurologici come causa di agenti di autismo: hanno trovato alterazioni neurologiche, principalmente nelle aree che coordinano l'apprendimento e il comportamento, in quei pazienti diagnosticati con disturbi dello spettro autistico.
Biochimica come causa di agenti di autismo: sono stato in grado di determinare le alterazioni nei livelli di alcuni neurotrasmettitori, soprattutto serotonina e triptofano.
Agenti infettivi e ambientali come causa di autismo: alcune infezioni o esposizione a determinate sostanze durante la gravidanza può causare alterazioni nello sviluppo neurale del feto che, al momento della nascita, può parlare con varie alterazioni come, ad esempio, disturbi dello spettro autistico e malformazioni.

3 tipi di autismo

I disturbi pervasivi dello sviluppo (PDD), autismo, si distinguono perché le persone colpite hanno difficoltà ad impegnarsi in vari settori: comunicazione (verbali e non verbali), interazione sociale e attività, che è in numero limitato e presenta un modello di ripetitivo e monotono.
Manuale di statistica e diagnosi dei disturbi mentali (DSM), nella sua ultima revisione, DSM-IV, include cinque disturbi sotto la categoria dei disturbi pervasivi di sviluppo: disturbo autistico, sindrome di Asperger, sindrome di Rett, disturbo bambino disintegrazione e disturbo pervasivo dello sviluppo non specificato.
La diagnosi differenziale tra i diversi disturbi set affrontare aspetti come il grado di sviluppo del linguaggio, l'età in cui è comparso i primi sintomi e la gravità del disturbo. Non ci sono prove mediche specifiche che determinano quale disturbo è e, di conseguenza, la diagnosi di diversi tipi di autismo è basata sull'osservazione della presentazione clinica e interviste con il paziente e la sua famiglia.
Sindrome di Asperger: abbastanza lieve forma di autismo in cui i pazienti non sono in grado di interpretare gli Stati non-emozionale (mancanza di empatia). Queste persone sono in grado di mettere in relazione le informazioni fornite dall'ambiente e il linguaggio del corpo della gente circa gli stati cognitivi ed emotivi di questi.
Sindrome di Rett: rari disturbi cognitivi (circa colpisce 1 persona su 10.000, prevalentemente femminile) che si manifesta durante il secondo anno di vita, o in un periodo non superiore ai primi 4 anni di vita. È caratterizzato dalla comparsa di gravi ritardi nel processo di acquisizione della lingua e della coordinazione motoria. In un'alta percentuale di pazienti è associata con ritardo mentale grave o lieve. Il processo di deterioramento cognitivo è persistente e progressivo.
Disturbo della disintegrazione di infanzia: Mostra un processo improvviso e cronico del comportamento di regressione e rottura profondo dopo 3-4 anni di sviluppo cognitivo e sociale giusto. C'è solitamente un primo periodo di sintomi caratteristici (irritabilità, irrequietezza, ansia e iperattività relativa), che è seguito dalla perdita progressiva delle capacità di relazione sociale, con le profonde alterazioni dei rapporti personali, discorso e lingua, perdita o mancanza di interesse per gli oggetti, creazione di movimenti stereotipati e manierismi.
Sviluppo generale non altrimenti specificato (PDD-NOS) disordine: viene diagnosticata nei bambini che hanno difficoltà di comunicazione, di socializzazione e di comportamento, ma che non soddisfano i criteri specifici per la diagnosi di una qualsiasi delle altre i disturbi pervasivi dello sviluppo.

4 sintomi di autismo

Anche se non è facile individuare con precisione un bambino con questo disturbo, il fatto è che ci sono alcuni sintomi che rendono sospettano autismo.

Principali sintomi dell'autismo

L'interazione sociale è scarsa: tende ad essere rilevato inizialmente dalle persone più vicine al bambino, quando essi hanno osservato che questo è indifferente al suo ambiente o presenta lunghi periodi di messa a fuoco l'attenzione su un oggetto o una persona in particolare, isolandola dal resto. Questa alterazione può apparire dal momento della nascita o sviluppare passato un certo tempo. Essi tendono a non rispondere per la verbalizzazione del nome e in un gran numero di occasioni, evitato contatto visivo con le persone nella loro forma di manifesto di ambiente.
Mancanza di empatia: pazienti hanno difficoltà a interpretare la situazione emotiva delle persone dai suoi dintorni, come pure i loro pensieri, di essere incapaci di comprendere la disciplina sociale, come il tono della voce o facciale espressioni. Aggiungere a questa situazione che, in generale, queste persone non concentrano la loro attenzione a fronte di altri e pertanto non sono in grado di vedere e conoscere modelli di comportamento appropriato.
Hanno difficoltà a comunicare (comunicazione verbale e non verbale). Alcuni individui non riescono a sviluppare qualsiasi tipo di linguaggio, non parlano né sono in grado di comunicare con espressioni o gesti; altri se parlavano, ma la forma e il contenuto del suo intervento non è adatti e tendono a ripetere parole o frasi, o di ignorare il suo interlocutore.
Stereotipato e movimenti ripetitivi: come dondolo, filatura compulsivamente, ecc può anche essere un sintomo dell'autismo. In alcuni casi i soggetti anche sviluppano comportamenti injurios come mordere o sbattere la testa. Spesso hanno problemi ad assimilare qualsiasi cambiamento nel suo ambiente e uscire dalla routine o ambiente familiare li provoca ansia.
Incapacità di auto-riconoscimento: a volte chiamata essi stessi in terza persona, di un proprio nome, anziché prima persona "Io" o "me".
Capacità di alterata social game: sono i bambini che non sanno, o non sono in grado di sviluppare giochi che coinvolgono l'interazione con altri bambini. Inoltre, la sua capacità immaginativa è molto limitato quindi non può partecipare in giochi di simulazione.
Altri sintomi associati che i pazienti possono presentare sono l'ansia, disturbi del sonno, disturbi gastrointestinali, crisi violente e ritardo mentale...
I sintomi di autismo possono variare significativamente, non solo da una persona a altra, ma nello stesso paziente con il passare del tempo.
In un certo senso clinico, è stata stabilita una chiara relazione tra la comparsa del disturbo autistico nei bambini e un rischio aumentato di sviluppare determinati disordini concomitanti, principalmente:
Sindrome fragile di X: è la principale causa di ritardo mentale ereditario ed è dovuto una mutazione in un gene sul cromosoma X. Coloro che sono colpiti da questa malattia hanno caratteristiche in comune con l'autismo.
Sclerosi tuberosa: il suo nome deriva dal rischio di tumori nella zona del cervello. La malattia colpisce la pelle, cervello, sistema nervoso, i reni e il cuore.
i grippaggi epilettici: è stato stimato che circa il 20-30% dei bambini con disturbi dello spettro autistico sviluppare l'epilessia negli adulti.
La sindrome di Tourette: malattia neurologica caratterizzata da sviluppo in materia di movimenti ripetitivi, stereotipati, involontari ed emettendo suoni, vocal, coerente o non, chiamato TIC.
Sindrome di Sotos: persone con questa condizione sono caratterizzate da crescita eccessiva e macrocefalia e di solito hanno qualche ritardo mentale, difficoltà nell'acquisizione della lingua e difficoltà di apprendimento. Alcuni pazienti soddisfano tutti i criteri per l'autismo.
Disturbo da deficit di attenzione iperattività (ADHD).

5 diagnosi di autismo

I disordini di spettro di autismo variano ampiamente i sintomi manifestati e la gravità di questi e può passare completamente inosservato nel caso in cui i sintomi sono molto lievi, o sono mascherati da altre malattie più gravi o con più pronunciata sintomi.
Anche se la diagnosi di autismo dovrebbe essere sempre effettuata da un team multidisciplinare (neurologo, psicologo, psichiatra, terapeuta lingua e, occasionalmente, altri specialisti) in questo tipo di disturbi, ci sono alcuni sintomi che possono causare a sospettare la presenza di questo disordine. Questi sintomi sono:

Sintomi di autismo durante il primo anno (infante)

• Il bambino mostra poco interesse nell'ambiente.
• È in grado di rimanere a lungo nella culla senza che richiedono attenzione.
• Assenza di risposta all'abbraccio della madre.
• Al termine di quattro mesi di vita non mostra nessun sorriso sociale.
• Ci possono essere segni di gioia non giustificato in quasi nessuno dei casi di tipo sociale.
• Non non mostra interesse o risposta al volto materno.
• È in grado di distinguere tra i membri della famiglia.
• Mancanza di interesse sociale.
• Indifferente al gioco e carantonas.
• Ingiustificato pianto prolungato.
• Assenza di risposta per la verbalizzazione del nome.

Secondo e terzo anno

• Assenza di risposte emotive per i parenti più stretti (genitori, nonni, fratelli, ecc.).
• Intenso mancanza o assenza totale di comunicazione verbale.
• Molto marcata mancanza o assenza totale di contatto con gli occhi.
• Sviluppo di movimenti ripetitivi stereotipati (automecerse, testa sbattere, sbattere le mani).
• Mancanza di risposta dolorosa.
• Paura di rumori.
• Pianto incontrollabile senza apparente agente causale.
• Assenza di oggetti del gioco.
• Ritardo nell'acquisizione di abitudini di igiene personale.
• Scarsa o assente controllo dello sfintere.

Sintomi di autismo nei bambini

• Stesse caratteristiche distintive come nelle fasi precedenti, ma tendono a esacerbare piuttosto che attenuare, come nel resto dei bambini.
• Sono in grado di vestire correttamente da solo senza controllo esterno.
• Non si riferiscono ad altri bambini e non tendono a giocare sociale o fantasiosi, preferendo la solitudine.
• Tendenza compulsiva per la disposizione degli oggetti (allineamento delle cose). In generale, il bambino di solito mostrano i modelli anormali di interesse in intensità e fuoco, e sono molto limitati (Mostra interesse anormale ed eccessiva di una gamma di cose).
• Comunicazione di esperienze e autoexperiencias basso o inesistente.
• La comunicazione verbale è scarso e difettoso. In molti casi di tipo ripetitivo e insolito.
• Comparsa di esplosioni contro se stesso o per l'ambiente, senza apparente agente causale e ad alta intensità.

Sintomi dell'autismo in passato-adultez

• In questo momento i sintomi sono simili per il ritardo mentale, dal momento che dipendono da fattori come:
• Lingua: esse hanno difficoltà a bisogni espressi, che possono portare a frustrazione e altri disturbi emotivi.
• Abitudini di auto-aiuto: il soggetto tende verso l'indipendenza nelle mansioni che richiedono solitamente il supporto esterno per la corretta esecuzione, come l'igiene personale, cibo, vestiario. Solo attraverso la formazione iniziale il soggetto può raggiungere quell'indipendenza di esecuzione.
La diagnosi del disturbo autistico è composto di varie prove conoscitive e lingua, nonché un dettagliato esame neurologico. L'obiettivo di queste prove, oltre la propria diagnosi della malattia, è da escludere è da altre malattie, come problemi di udito o schizofrenia disturbi (anche se le persone con schizofrenia possono esibire determinati comportamenti di autismo-come il carattere, solitamente i loro sintomi non solito manifesto stesso fino alla fine dell'adolescenza o all'inizio dell'età adulta (e spesso presentano alterazioni della percezione, come allucinazioni e deliri, inesistente in persone con disturbi dello spettro autistico).
A seconda del grado di coinvolgimento e le competenze coinvolte, i pazienti sono diagnosticati di un tipo o un'altra alterazione dello spettro autismo. Così, i bambini con i sintomi autistici ma ben strutturato e sviluppato conoscenze linguistiche tendono ad essere diagnosticata "Sindrome di Asperger", mentre se incontrano un marcato insieme di sintomi autistici carattere, ma non abbastanza per autismo classico di forma, è di solito una diagnosi di "Generalizzata disordine inerente allo sviluppo non specificato".

6. trattamento dell'autismo

Nessuno dei disturbi dello spettro autistico essere curata. Tutte le terapie sono concentrate per l'alleviamento dei sintomi e il miglioramento della qualità della vita del paziente. Terapia tende ad essere individualizzato e regolata a precise esigenze riguardano il soggetto, sempre meglio il più precoce è la sua casa. Il trattamento di autismo in questo senso in genere comprendono anche:
Interventi comportamentali educativi: sono soggetto diagnosticato l'autismo, entrambi nel suo ambiente familiare. La terapia consiste di una serie di sessioni mirate all'ottenimento di capacità intensiva e struttura alta, soggetti orientati per sviluppare competenze linguistiche e sociali. È spesso utilizzato l'analisi comportamentale applicata. La terapia comprende anche le persone che compongono l'ambiente del soggetto (genitori, fratelli, insegnanti, ecc.), al fine di sostenerli nello sviluppo della vita quotidiana con una persona di disturbo autistico diagnosticato e acquisire le competenze per interagire con questa persona.
Emotivo e gli interventi psicologici: finalizzati all'acquisizione e sviluppo di espressione emotiva e riconoscimento dei sentimenti, capacità di sviluppo di empatia... Oltre a interventi educativi e sociali, terapia include stretta cerchia sociale, che è anche l'espressione dei loro sentimenti, frustrazioni, stampe, ecc., verso il soggetto con disturbo autistico.
Farmaci: ci sono medicine specifiche per il trattamento del disturbo autistico, quindi è utilizzato sempre palliativa terapia dei sintomi sviluppati dal soggetto. Così, se le convulsioni, sono prescritti anticonvulsivanti specifiche uno o più, e se c'è in comune con il resort di impulsività, o iperattività, all'uso di farmaci uso in pazienti con disordine di deficit di attenzione. I più comuni farmaci somministrati a questi pazienti sono ansiolitici, antidepressivi e dipendenti nel disturbo ossessivo-compulsivo.
Prevenzione dell'autismo
Nella maggior parte dei pazienti i sintomi ha presentato una buona evoluzione con la diagnosi precoce e trattamento. In generale, prima di iniziare la terapia, migliore è la prognosi del paziente; Tuttavia, alcune variabili sono un abbastanza negativi sviluppi, per trattare i disordini in cui il soggetto ha presentato un corretto sviluppo di competenze fino a certa età, che si è verificato un progressivo rinculo non controllabile.
C'è una percentuale di pazienti che sono in grado di sviluppare una vita personale e di lavoro autonomo o con un grado di supporto basso, anche se è comune che i pazienti devono supporto e servizi esterni per tutta la vita.

7 animali per terapie autismo

Cani, cavalli, delfini e leoni di mare fino al, hanno aiutato persone con disabilità o socialmente isolati (alcolisti, tossicodipendenti, anziani...) per raggiungere o ritrovare il contatto con il loro ambiente, o per sviluppare le loro abilità di comunicazione, come quelli affetti da disturbi dello spettro autistico.
Indagini a questo proposito hanno dimostrato che persone affette da autismo può ottenere grandi benefici se seguono terapie assistite con animali come cani e cavalli. Le difficoltà che questi pazienti presentati includono il ritardo nell'acquisizione del linguaggio (in molti casi non è nemmeno arrivare a parlare) e la sua incapacità di mostrare empatia, che li rende isolato dal popolo nel loro ambiente e diminuisce le loro possibilità di imparare a funzionare nella società.
Gli animali preferiti per implementare questo tipo di terapie sono cani e cavalli, tra le altre cose, per essere il più accessibile in mezzo a noi. Nel caso il cavallo, ippoterapia offre il vantaggio di essere un'attività che viene eseguita all'aria aperta e a contatto con la natura. L'affetto di questo animale, che è anche in grado di percepire le limitazioni fisiche e mentali dei pazienti, è combinato con l'effetto terapeutico che offre il suo movimento, e che aumenta l'equilibrio, la concentrazione e l'autostima delle persone colpite da disabilità fisiche o mentali.
I cani sono intelligenti e affettuosi animali che godono la compagnia umana e non è necessario parlare per trasmettere il suo affetto, non giudicare le persone e non richiedono un livello di esigenti comunicazione; Inoltre, sono capaci di imparare a obbedire ai comandi semplici e si adattano perfettamente alla routine che i bambini con autismo hanno bisogno.
I migliori terapisti
I buoni risultati ottenuti mediante l'utilizzo di animali per aiutare le persone con disabilità, o anche nel trattamento della depressione o dell'ansia, hanno spinto gli studi sugli effetti terapeutici che si possono ottenere con gli animali diversi come il Leone di mare. Il divertimento di questo tipo di terapie sperimentali look anche aiuta a motivare i pazienti e facilita la loro partecipazione. Sebbene molti animali potrebbero essere utilizzati per questo scopo, normalmente la maggior parte utilizzati come terapisti dalla loro disponibilità sono:
Cani
I cani mostrano un affetto speciale e allegato da esseri umani e è facile per la loro formazione. Sempre hanno collaborato con persone in numerose opere, come pure le attività di soccorso, monitoraggio, come guide... Essi hanno dimostrato la loro capacità di aiutare le persone non vedenti o che hanno altre disabilità fisiche, e probabilmente perché pensava a loro di iniziare la terapia con bambini autistici.
Oltre alla sua azienda, il cane può imparare ad obbedire il bambino mediante semplici comandi. Il bambino è non è più un essere dipendente e diventa qualcuno di importante per un altro a seconda da esso (in questo caso il cane). Terapia basata su cani gli studi hanno indicato che i bambini che erano affetti da un disturbo dello spettro autistico hanno sviluppato interazioni con l'animale, come ripetuto contatto visivo, la comprensione di alcune manifestazioni dell'umore del cane, come spostare la coda quando sei felice, segni di affetto e sono anche stati in grado di eseguire, senza aiuto, azioni come ad esempio mettere il collare per ottenere un giro.
Progresso, naturalmente, sono diversi a seconda delle capacità del bambino e il suo grado di autismo, e la terapia deve essere completata con altri interventi. Scelto per il trattamento di cani devono essere calmo ed equilibrato ed essere addestrati a svolgere la loro missione. Normalmente le razze preferite sono il golden retriever, labrador e pastore tedesco.
Cavalli
Cavallo-assistita terapia ha dimostrato di migliorare l'equilibrio e mobilità, e questo è stato usato nelle persone affette da diversi tipi di paralisi. Ma ha anche effetti sulla comunicazione e sul comportamento, e può migliorare la qualità della vita per le persone con bisogni speciali. Ippoterapia è considerato dal paziente come attività ricreativa, che si svolge in un ambiente piacevole che aiuta a rilassarsi. Inoltre, il cavallo è un animale molto intelligente che sembra capire le persone quando tentano di comunicare con lui, e questo permette di stabilire un legame stretto tra il cavaliere e il cavallo; Così, la relazione affettiva che stabilisce il paziente con l'animale permette di sviluppare la loro capacità di empatia, favorendo la loro integrazione sociale e la loro capacità di adattarsi alle diverse situazioni.
Delfini
Questi simpatici mammiferi sono molto brillante e intelligente e molto buoni risultati sono stati raggiunti quando essi sono stati utilizzati nella terapia con bambini autistici. Gli studi che sono stati condotti su Dolphin hanno rivelato che l'interazione con i delfini migliora le capacità di concentrazione e la comunicazione dei bambini affetti da un disturbo pervasivo dello sviluppo.
Per aiutare i bambini con autismo terapia assistita Dolphin fa anni che viene utilizzato in altri paesi europei e negli Stati Uniti. In Spagna, il dipartimento del Welfare sociale in collaborazione con l'Università Cattolica di Valencia e l'Oceanogràfic nella città delle arti e delle scienze, ha sviluppato esperienze questa terapia alternativa, al fine di approfondire la conoscenza delle possibilità di miglioramento in grado di offrire persone con questo disturbo.

8 domande frequenti su autismo

Poi cercheremo di rispondere ad alcune delle domande più comuni che si verificano spesso quando qualcuno si affaccia per la prima volta all'autismo.
Autismo è una malattia genetica?
Le indagini hanno rivelato che, in effetti, ci sono geni coinvolti nello sviluppo dell'autismo, ma la carica genetica non può completamente spiegare lo sviluppo della malattia, cui aspetto sarebbe piuttosto il risultato di una combinazione di fattori genetici e ambientali. Ancora non è stato geni identificati, o l'interazione tra loro, responsabili di questo disordine, ma si stima che ci sono fino a 30 diversi geni coinvolti.
Se un membro della mia famiglia ha l'autismo, posso avere un figlio con il disordine?
Si stima che tra il 10 e il 15% delle persone con autismo avete una condizione genetica identificabile. In realtà, noti fattori genetici coinvolti in vari disordini di carattere ereditario connessi con autismo, come la sindrome sclerosi tuberosa, X fragile, sindrome di Tourette, sindrome di Sotos o neurofibromatosi tipo 1, tra gli altri. Se uno di questi disturbi è correlato all'autismo che la famiglia soffre, il medico è in grado di calcolare il rischio di ricorrenza della malattia in altri membri della famiglia, anche se non può essere determinato con precisione. Se la causa dell'autismo (che è nella maggior parte dei casi) è sconosciuta, non è possibile prevedere quali sono le probabilità che il bambino svilupperà la malattia.
Qual è la differenza tra autismo e altri disturbi pervasivi dello sviluppo?
L'autismo è uno dei disturbi pervasivi dello sviluppo, che condividono una serie di sintomi, motivo per cui a volte un paziente stesso è diagnosticati diversi disturbi fino a determinare la corretta. Nel caso di autismo, la diagnosi deve soddisfare un criterio fondamentale, ovvero che il paziente ha sintomi che rendono difficile di impegnarsi in tre diverse aree: comunicazione (verbale e non verbale e soprattutto il ritardo nell'acquisizione del linguaggio o anche l'incapacità di parlare dove non ci siano problemi fisici che impediscono questo); socializzazione (difficoltà di interagire con gli altri e la mancanza di empatia); e il comportamento (comportamento è stereotipati e ripetitivi, con resistenza a qualsiasi cambiamento). L'età di insorgenza dei sintomi guida anche diagnosi professionale o altro.
Ciò nonostante, in alcuni casi i professionisti non sono d'accordo nella diagnosi di alcuni individui, perché i sintomi variano ampiamente da una persona a altra, le differenze sono molto sottili, e c'è un test medico che utilizzato per determinare con precisione quali disordine è trattato, in modo che alcuni pazienti sono diagnosticati li vari disturbi pervasivi dello sviluppo o direttamente, è un disturbo generalizzato dello sviluppo non specificato.
Perché è l'autismo una malattia molto più frequente tra gli uomini che tra le donne?
Per ogni donna che soffre di autismo, ci sono quattro uomini con il disordine, ma la ragione di questa prevalenza è sconosciuta. Si può chiarire, tuttavia, nel caso in cui l'autismo è legato al cromosoma X, poiché le malattie associate ad alterazioni in geni del cromosoma X-causano la malattia più frequente negli uomini che nelle donne. Questo è così perché le donne hanno due cromosomi X, così se uno di loro è difettoso la situazione può essere compensata con un'altra copia, cosa succede nel caso dei maschi, che hanno un cromosoma X ed un cromosoma di e. Tuttavia, gli scienziati non hanno trovato prove riguardanti il cromosoma di X con lo sviluppo dell'autismo, anche se è stato riconosciuto l'associazione fra autismo e una condizione chiamata sindrome del X fragile (circa 2-3% delle persone con autismo soffre di questa sindrome), che è causata dalla mutazione di un gene situato sul cromosoma X precisamente.
È possibile curare l'autismo?
Al momento non esiste un trattamento che curare definitivamente la malattia, anche se le indagini a questo proposito hanno dimostrato che la diagnosi precoce e l'intervento migliora la qualità della vita e la prognosi dei pazienti. Persone affette da disturbi dello spettro autistico può imparare a eseguire numerose attività senza assistenza, se hanno un'istruzione adeguata. È importante capire che, anche con la stessa diagnosi, due persone possono agire in modo molto diverso e hanno capacità diverse, affinché la sua evoluzione non sarà uguale.
Nel 1995 un gruppo di medici, biologi e biochimici (maggior parte dei genitori dei bambini diagnosticati con autismo o altri disturbi pervasivi dello sviluppo) ha creato il gruppo Defeat Autism Now! ("Per superare l'autismo ora!"), in ordine per valutare le terapie che sono state attuate per le persone colpite da questo tipo di disturbi come pure indagare nuovi trattamenti per aiutarli. Il gruppo è ispirato dal lavoro del Dr. Bernard Rimland, padre di un bambino autistico che è diventato un pittore di successo e che ha sempre detto che l'autismo può essere curato.
Gli esperti che fanno parte di Defeat Autism Now! hanno stabilito un protocollo per aiutare nel trattamento delle persone colpite, tenendo conto delle loro specificità, poiché ritengono che non c'è nessun uguali due bambini autistici. Tuttavia, anche se molti pazienti trattati con questo metodo hanno avuto notevoli miglioramenti, non tutti riescono a recuperare, dato che la causa del disordine e l'età alla quale trattamento è iniziata significativamente influenzare i risultati.

9. l'autismo nei bambini

Che cos'è l'autismo

L'autismo è un disordine neuropsichiatrico, che solitamente si manifesta durante i primi tre anni di vita ed è caratterizzato da:
• Isolamento sociale.
• Difficoltà di comunicare (lingua, mimetismo...).
• Stereotipati schemi di comportamento, in altre parole, gesti o espressioni che si ripetono senza variazione.

Cause dell'autismo nei bambini

Le cause non si conoscono esattamente, ma è probabile che sia fattore genetico che ambientali, svolgono un ruolo fondamentale in questa malattia.
Si è scoperto che ci sono alcuni geni correlati allo sviluppo dell'autismo. Inoltre, studi di persone con autismo dimostrano con irregolarità in diverse regioni del cervello.

Prevalenza

Gli individui di ogni razza e cultura e con diversi livelli socio-economici possono sviluppare questo disturbo. Tuttavia, l'incidenza nei bambini è quattro volte superiore per le ragazze.
A livello mondiale si stima che 5 su 10.000 persone hanno l'autismo classico. La prevalenza aumenta se uno prende in bambini di conto che hanno sintomi più lievi, quindi aumentano la quantità a 21 in ogni 10.000 persone.

Sintomi di autismo nei bambini

Ci sono vari sintomi che possono aiutare a sapere se un bambino ha l'autismo:
Indicatori precoci:
• Chiacchiere non ci sono parole per anno di età.
• Non dice niente fino a 12 mesi.
• Non rispondere al suo nome.
• Non pronunciare le parole fino a 16 mesi, o frasi di due o più parole da circa due anni.
• Non impostare un corretto contatto con gli occhi.
• Truppa eccessivamente giocattoli o altri oggetti.
• Nessuna reattività sociale sorrisi o spettacoli.
Indicatori di fine:
• Non hanno interesse a farsi degli amici.
• È in grado di avviare o sostenere una conversazione.
• È privo di fantasia quando si tratta di giocare.
• Utilizza un linguaggio ripetitivo.
• Avete routine e qualsiasi tentativo di modificarli genera grande ansia.
• Mostra un eccessivo attaccamento a determinati oggetti.

Diagnosi di autismo nei bambini

Il medico farà un questionario ai genitori per raccogliere tutte le informazioni possibili sullo svolgimento e sviluppo del bambino. Se ci sono sospetti che il bambino potrebbe soffrire di questo disturbo subirà è una valutazione globale, che comprende uno psicologo, un neurologo, uno psichiatra, un terapista del linguaggio e altri specialisti addestrati per diagnosticare i bambini con autismo.
Il migliore è una diagnosi precoce e già hanno mezzi per rilevare questo disturbo prima dei 24 mesi di età.

Trattamento di autismo infantile

A tempo pieno, intenso e appropriato intervento migliorerà la prognosi dei bambini con autismo. Attualmente, ci sono diversi programmi educativi e comportamentali per trattare il bambino autistico, comprese le attività di costruzione e strumenti visivi che sono utili.
Terapia comportamentale: consiste di formazione comportamenti utilizzando psicologia comportamentale; azioni desiderabili sono stimolate e l'indesiderabile sono limitati. Entrambi i genitori e gli educatori devono essere precedentemente addestrati per eseguire questa terapia con i bambini.
Programma di educazione speciale: volti a favorire lo sviluppo del linguaggio comunicativo e l'interazione con altre persone. Scuole che vanno il minore devono avere personale qualificato e adeguato materiale per aiutare il bambino a sviluppare la lingua e facilitare la loro integrazione sociale.
Farmacoterapia: nei casi dove il bambino non risponde a un altro tipo di trattamento, il medico può prescrivere qualsiasi farmaco.

Prognosi

L'evoluzione della malattia dipende da ogni persona; Alcuni avranno bisogno di assistenza quando sono adulti, mentre gli altri riescono a vivere in modo indipendente.
L'Outlook sarà peggio nei bambini cui IQ è basso e coloro che non sono in grado di parlare in modo comprensibile prima dei 5 anni.

Traduzione autorizzata dal sito: MedlinePlus

Disclaimer: Le informazioni fornite nel presente documento non deve essere usato durante qualsiasi emergenza medica o per la diagnosi o il trattamento di qualsiasi condizione medica.