Definizione di: Matrimonio | Concetto, significato e che cosa è: Matrimonio


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Il matrimonio di termine proviene dal latino maritare. È l'Unione di un uomo e una donna che si svolge attraverso determinati rituali o procedimenti legali. Negli ultimi anni, sempre più Stati accettano la legalizzazione del matrimonio tra persone dello stesso sesso, questo dopo che l'Unione coniugale cessa di essere patrimonio e l'esclusività dell'eterosessualità.
Il vincolo del matrimonio è riconosciuto socialmente, sia dal punto giuridico di vista per quanto riguarda la dogana. Sposando, i coniugi acquistano diversi diritti e obblighi. Matrimonio come filiazione legittima dei bambini procreato dai rispettivi membri.
È possibile distinguere, almeno nel mondo occidentale, i due principali tipi di matrimonio: matrimonio civile (eseguita in presenza di un'autorità competente) e matrimonio religioso (che legalizzato l'Unione agli occhi di Dio).
Per la Chiesa cattolica, il matrimonio è un Sacramento e un'istituzione cui essenza sta nella creazione divina dell'uomo e della donna. Matrimonio cattolico è perpetua: non può essere sconfitto in seguito precetti religiosi (a differenza di matrimonio civile dove il divorzio). Di conseguenza, una persona distinta non può risposarsi nella Elise.
D'altra parte, in senso figurato, il matrimonio è l'assortimento di cose (colori, per esempio) che vanno bene con gli altri in un insieme armonioso. Nella lingua letteraria, sposata, è avere in comune con qualità e coinvolgerli in qualcosa: "matrimonio di bontà e di coraggio.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.