Definizione di: Gestione | Concetto, significato e che cosa è: Gestione


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Gestione è l'aggettivo che fa riferimento a ciò che appartiene o riguarda il datore di lavoro, il capo o i datori di lavoro (tutti i modelli).
Gestione dice così tutti i datori di lavoro (il boss) o un singolo datore di lavoro. Spesso il termine è usato come sinonimo di imprenditore, ma esso comprende anche i lavoratori e dirigenti o direttori che non sono i datori di lavoro.
Esempi: «poiché Marc è parte del syndicat patronale, c'è meno e meno tempo da dedicare alla sua famiglia», «l'entità del datore di lavoro non può ignorare i problemi dei lavoratori», "il miglior partito politico è colui che riesce a rappresentare gli interessi dei datori di lavoro e quelli dei dipendenti contemporaneamente.
Si può dire che l'entità del datore di lavoro include persone che creano posti di lavoro e che gestiscono le relazioni di lavoro con gli individui con i quali hanno un rapporto di dipendenza (attraverso un contratto di lavoro).
Le regole del mercato del lavoro, pertanto, dipendono da due gruppi principali (sindacati e datori di lavoro) e lo stato. Come regola generale, i datori di lavoro e sindacati negoziano vari aspetti del lavoro, mentre lo stato agisce come un mediatore.
Infine e in un contesto completamente diverso, gestione significa ciò che è relativo il Santo patrono (San considerato il patrono della persona che porta lo stesso nome).
Tradotto per scopi didattici
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e possa essere imprecise e inesatte.