Definizione di: Classificazione | Concetto, significato e che cosa è: Classificazione


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano

La classifica è l'azione e l'effetto di classificare (archiviare o eliminare dalle classi). Il termine è anche usato per descrivere il rapporto tra i classificati in un dato evento. Questa parola è sinonimo di classificazione. La scelta tra i due dipende dal contesto.
Così, nel mondo dello sport, la classifica determina l'esito del concorso. Ad esempio: "Fernando Alonso ha vinto il primo posto nella classifica del Gran Premio di Monaco" o "a seguito di questa vittoria, il Boca Juniors vince la cima del torneo calcio argentino.
Classificazione biologica, ad esempio, è la tassonomia (del greci taxi, "ordine" e nomos, 'standard' o 'regola'). In generale, è la scienza della classificazione che consiste nel memorizzare i corpi in un sistema di classificazione composto da una gerarchia di gruppi tassonomici. L'obiettivo principale di tassonomia è di organizzare l'albero filogenetico in un sistema di classificazione.
Classificazione periodica (anche chiamato classificazione periodica), per parte sua, è quello che corrisponde alla tavola periodica degli elementi. È un'organizzazione che riunisce molti criteri, distribuisce diversi elementi chimici secondo determinate caratteristiche. Di solito, la tabella è associata con Dimitri Mendeleiev, che ha organizzato gli elementi basati sulla variazione computazionale delle proprietà chimiche.
UNESCO ha sviluppato la nomenclatura internazionale per i campi della scienza e della tecnologia. Conosciuta come la classificazione dell'UNESCO, è un sistema di classificazione di conoscenza che viene utilizzato per ordinare e organizzare progetti di ricerca e tesi di dottorato.
In più, non c'è menzione classificazione decimale universale, un sistema che si è verificata necessità di archiviare e catalogare i libri nelle librerie.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.