Definizione di: Attenzione | Concetto, significato e che cosa è: Attenzione


Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano
Da prudentĭa il latino, prudenza significa temperanza, moderazione, senso comune o precauzione. Questa è la virtù della legge in modo equo ed adeguato. Ad esempio: "Con cautela, i medici informati le tragiche conseguenze della scossa ai feriti", "cantante non ha agito con cautela, questo dopo che l'amministrazione della sua casa editrice è caduto arrabbiato", "migliaia di persone muore ogni anno a causa di non guidare con prudenza.
Il concetto di prudenza è legato a valori multipli. Comunicare in modo chiaro e trasparente lingua è parte dell'attenzione, soprattutto quando si tratta di raccontare fatti trascendentale o cattive notizie. D'altra parte, prudenza comporta il rispetto per i sentimenti e la vita degli altri.
UNA persona che tende ad avere condotta imprudente può mettere non solo la propria vita a rischio, ma anche quella degli altri. Questo accade con chi guida temerariamente, che hanno in casa animali pericolosi oppure che celebra con i petardi o sparando colpi in aria, tra molte altre azioni e comportamenti che si oppongono alla prudenza.
Attenzione, che è pianificare in anticipo. Un uomo che ha vinto un premio e chi decide di perdere tutto ciò che il denaro su vacanze non è una persona che agisce con cautela: se mai, in futuro, ha un imprevisto, non sarà in grado di risolverlo. Tuttavia, egli potrebbe avere se avrebbe avuto la prudenza per salvare sua.
Gli egiziani rappresentato cautela utilizzando un serpente, tre teste (Leone, lupo e cane). Infatti, per loro, il soggetto prudente deve avere la punta del serpente, la forza del Leone, l'agilità del lupo e la pazienza del cane.
Nota: Questa traduzione è fornita per scopi educativi e potrebbe contenere errori o essere impreciso.