1.600 pilastri di pietra di Lovamahapaya | Sorprendente mondo.

Lovamahapaya era un antico edificio situato tra Ruvanveliseya e Sri Mahabodiya all'antica città di Anuradhapura, Sri Lanka, a 200 km dalla capitale, Colombo. Esso è stato costruito da re DevanampiyaThissa, il primo re buddhista del paese, durante l'III secolo A.C. e più tardi è stato ridisegnato da re Dutthagamani, nel II secolo A.C., in un refrattario voluminoso, che i cui resti si possono vedere oggi. Secondo le prime fonti storiche, Lovamahapaya era un massiccio nove piano edificio con ogni lato 400 piedi di lunghezza. L'edificio è stato sostenuto da 40 righe di pilastri in pietra ognuna contenente 40 pilastri, per un totale di 1600 pilastri in tutto. La pareti sono state decorate con coralli e pietre preziose e il tetto era coperto con lastre di rame-bronzo, a causa del quale è anche conosciuto come il Palazzo o Lohaprasadaya. Ogni livello dell'edificio è stata dice di avere 1.000 camere. Queste descrizioni iniziali possono essere esagerate, ma Lovamahapaya sarebbe stato uno degli edifici più importanti nel momento in cui che è stato costruito.
lovamahapaya-3
Crediti fotografici
Purtroppo, a parte le centinaia di pilastri di pietra che non rimane nulla di tutto questo volta presumibilmente maestoso edificio. L'edificio fu completamente distrutta in un incendio, le strutture superiore essendo fatte di legno, durante il Regno di re Saddhatissa, meno di 30 anni più tardi.
Durante i successivi parecchi secoli fino alla caduta del Regno di Anuradhapura nel x secolo, Lovamahapaya fu ricostruita e poi distrutta numerose volte da eserciti invasori. Re Parakramabahu che regnò dal 1153 al 1186 D.C. innalzata e restaurata i pilastri di pietra. Il piccolo edificio nel centro di pilastri in pietra che oggi è visibile, è di recente costruzione ed è la sede di Uposatha (sala capitolare) del Maha Vihara anche adesso.
lovamahapaya-2
Crediti fotografici
lovamahapaya-4
Crediti fotografici
lovamahapaya-5
Crediti fotografici
lovamahapaya-6
Crediti fotografici
lovamahapaya-7
Crediti fotografici
Fonti: Wikipedia / Lanka incredibile / Info Sri Lanka
Tradotto dal sito Web: Amusing Planet per scopi didattici.
Questa è una traduzione pubblicata a fini didattici e potrebbe contenere errori o essere impreciso.