Passa ai contenuti principali

Biografia di John von Neumann | Scienziati famosi.

Von Neumann fu un pioniere dell'applicazione della teoria degli operatori alla meccanica quantistica, nello sviluppo di analisi funzionale. Insieme a Teller e Stanislaw Ulam, von Neumann ha funzionato passaggi chiave nella fisica nucleare coinvolto nelle reazioni termonucleari e la bomba all'idrogeno. Von Neumann ha scritto 150 articoli pubblicati nella sua vita; 60 in matematica pura, 20 in fisica e 60 in matematica applicata. Suo ultimo lavoro, pubblicato in forma di libro come il Computer e il cervello, dà un'indicazione della direzione dei suoi interessi al momento della sua morte.

Vita e carriera:

John von Neumann era Nato il 28 dicembre 1903. Egli è stato un matematico ungherese-americano dato un grande contributo per una vasta gamma di campi. Il maggiore dei tre fratelli, von Neumann nacque Neumann Janos Lajos. Antenati di von Neumann erano originariamente immigrata Ungheria dalla Russia. John fu un bambino prodigio che ha mostrato un'attitudine per le lingue, la memorizzazione e la matematica. All'età di sei anni, egli potrebbe scambiare battute in greco classico, memorizzare elenchi telefonici e visualizzate le abilità di calcolo mentale prodigiosa. Ha conseguito il dottorato in matematica dalla Università di Peter Pázmány a Budapest. Quel tempo era 22 anni di età. Allo stesso tempo, ha conseguito il diploma in ingegneria chimica presso il Politecnico federale di Zurigo in Svizzera. John Neumann si sposò due volte. Nel 1930, sposò Mariette Kövesi appena prima di emigrare negli Stati Uniti. Hanno avuto una figlia. Ha poi divorziato nel 1937 e nel 1938 sposò Klari Dan.
Nel 1937, von Neumann è diventato un cittadino naturalizzato degli Stati Uniti. Questo è stato dopo la migrazione con la madre e i fratelli. Nel 1938, von Neumann è stato assegnato il Bôcher Memorial Prize per il suo lavoro in analisi.
Von Neumann ha anche creato il campo di automi cellulari senza l'ausilio di computer, costruendo i primi auto-replicanti automi con matita e carta millimetrata. Tutta la sua vita von Neumann ha avuto un rispetto e ammirazione per affari e i capi di governo; qualcosa che era spesso in disaccordo con le inclinazioni dei suoi colleghi scienziati.
Interesse di von Neumann in previsione meteorologica lo portò a manipolare l'ambiente diffondendo coloranti sulle calotte polari per migliorare l'assorbimento della radiazione solare, quindi sollevante le temperature globali.
Il principale contributo di von Neumann la bomba atomica si era nel concetto e design delle lenti esplosive necessaria per comprimere il nucleo al plutonio del dispositivo test Trinity. Lavoro di bomba all'idrogeno di von Neumann è stato svolto anche nel campo dell'informatica, dove lui e Stanislaw Ulam sviluppato simulazioni su computer digitali di von Neumann per i calcoli di idrodinamici. Durante questo tempo che ha contribuito allo sviluppo del metodo Monte Carlo, che ha permesso di problemi complicati essere approssimata utilizzando numeri casuali.
Primo significativo contributo di von Neumann all'economia è stato il teorema minimax del 1928. Questo teorema stabilisce che in alcuni giochi zero somma con informazione perfetta, esiste una strategia per ogni giocatore che permette sia ai giocatori di minimizzare le loro massime perdite.
Un matematico straordinariamente creativo, John von Neumann ha svolto un ruolo piuttosto importante nella teoria economica post-bellica.

Morte:

John Neumann morì a 8 febbraio 1957 (53 anni) a Washington, D.C., Stati Uniti d'America.
Tradotto dal sito Web: Famous Scientists per scopi didattici.
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…