Definizione di Componente aggiuntivo | Concetto, Significato e Che cosa è Componente aggiuntivo

Dal latino complementum, un complemento è qualcosa che si aggiunge a un altro per migliorarlo o renderlo completo. Il termine accettare usi diversi a seconda del contesto.
Nel campo della grammatica, un complemento è una serie di costituenti sintattici che sono necessarie per il kernel di chiarire, chiarire, ampliare o completare il significato della frase e intestazione. È possibile distinguere i complementi del sostantivo e verbo completa.
'Il Manager deve accadere presto', 'Oggi, ho preparato un dessert speciale', "Jean ha acquistato un impianto al fiorista" e "È ferito gravemente" sono esempi di frasi che includono integratori sintattici.
In informatica, un add-in è un'applicazione che porta / aggiunge una nuova funzionalità a un programma (software). Di solito, i componenti aggiuntivi (cosiddetto anche "add - in") sono collaborazioni di sviluppatori esterni che aiutano a migliorare le funzioni dell'applicazione principale. Ad esempio: "Ho installato un complemento il mio browser che viene utilizzato per tradurre istantaneamente le pagine", "è necessario un integratore al fine di visualizzare questo tipo di file.
Biologia usa la nozione di aggiunta (cibo, ad esempio) per evocare tutte proteine del plasma che reagiscono a cascata per difendere un corpo agente ostile. Sistema del complemento è parte della risposta immunitaria.
In geometria, il componente aggiuntivo è l'angolo che, aggiunto a un altro, completa un angolo retto. In altre parole, è la differenza c'è tra un angolo e un angolo retto.
Accessori in caso di moda e acconciature, parrucchieri, sia per uomini che per le donne, sono considerati integratori: "ho già il vestito per il giorno di sabato: ora, devo scegliere accessori.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano