Definizione di Piantagione | Concetto di Piantagione

Significato di Piantagione

Piantagione, dal latino plantatio, è l'azione e l'effetto della pianta (pianta una pianta, talee, un tubero o bulbo nella terra per attecchire e crescere). Tutto ciò che è piantato e il terreno in cui le piante si sviluppano, quindi, stanno piantando.
Esempi: 'mio fratello ha un lampone semina nella sua casa di Patagonia', "a piedi nei campi, sono rimasto sorpreso dalla quantità di piantagioni", "la polizia ha scoperto un'enorme piantagione di marijuana nella boscaglia."
Come risorsa economica, cotone, canna da zucchero, caffè, tè e cacao sono tra le più frequenti piantagioni in paesi in tutto il mondo. Lo sviluppo di queste piantagioni implica un intero sociale quali pratiche di successioni o l'assunzione di manodopera in condizioni precarie. Su larga scala è uso come il proprietario del basso costo della gente assumente occuparsi di semina e raccolta dei frutti.
Le caratteristiche delle piantagioni dipendono dal terreno e condizioni ambientali. È impossibile a crescere caffè nelle regioni fredde perché questa cultura richiede temperature elevate, per citare solo un caso.
Gestione Plantation è essenziale per garantire che l'ambiente non è influenzato dalle attività umane. È importante prestare attenzione ai cicli della natura e specie autoctone a prevenire il degrado delle colture e del terreno.
Pubblicato per scopi didattici
Significati, definizioni, concetti di uso quotidiano