Passa ai contenuti principali

Biografia di Leopoldo Lugones | Poeta argentino.

(Villa Maria del fiume asciutto, Argentina, 1874 - Buenos Aires, 1938) Poeta argentino. Uomo di vasta cultura, fu il massimo esponente del modernismo argentino e una delle più influenti figure nella letteratura latino-americana.
Ha trascorso l'infanzia e l'adolescenza nella sua terra natale, e dopo una breve stagione a Santiago del Estero, si stabilì a Buenos Aires nel 1895. Ha lavorato nel giornale El Tiempo e nel 1897 fondata, con José Ingenieros, La Montaña, giornale socialista rivoluzionario. Dopo alcuni lavori minori, raggiungibile all'indirizzo della Biblioteca nazionale di insegnanti. Ha fatto molti viaggi in Europa e ha vissuto a Parigi dal 1911 al 1914. Ha collaborato nella nazione e ha vinto il premio nazionale per la letteratura nel 1926. Nel 1928 fondò la Sociedad Argentina de Escritores. Loro sostegno per il colpo di stato del 1930 e conseguente delusione che forse si trattava di una crisi profonda sentimentale ha condotto ad una depressione che culminò nel suo suicidio.
È suo particolari sviluppi politici. E ' iniziato come un sostenitore dell'ideologia socialista, cui introduzione in Argentina è dovuto, in parte, alla loro prima retorica politica. Tuttavia, si muoveva lentamente all'indietro verso posizioni più conservatrici: dopo un breve periodo di distacco al pensiero liberale, appoggiato a decisamente a destra e alla fine diventare uno dei principali sostenitori del fascismo argentino, soprattutto dal 1924, data in cui e ' proclamato che era il momento "della spada". Sei anni più tardi, già affermato come uno delle teste pensanti del movimento reazionario del sud, ha collaborato attivamente con il colpo di stato militare del generale José Félix Uriburu (6 settembre 1930).
Come poeta, Leopoldo Lugones irruzione la scena letteraria argentino con la raccolta di poesie mondi (1893), che passò quasi inosservato. L'incontro con Dario Rubén, a Buenos Aires, nel 1896, fu decisivo per riorientare la poesia di Lugones. Il retoricismo le montagne d'oro (1897) presto sostituito dal tono ironico, eccentrico e fantasioso di il crepuscolo del giardino (1905) e Lunario sentimental (1909).
Entrambi i libri respirano un'atmosfera raffinata e decadente, completa di modernista, all'interno di un potere estetico chiaramente influenzato dalla creazione di languore Rubén Dario ed eleganza. Il suo stile si distingue per la sua originalità creativa e la precisione e la bellezza lirica dei suoi versi.
Dal 1910 Leopoldo Lugones modificato record poetico di concentrarsi su un'esaltazione della sua terra e la sua gente (odi secolari, 1910). Successivamente, il lavoro quotidiano, visto un intimo speratura routine, divenne il soggetto della sua prossima rata poetica, intitolato il libro fedele (1912), opera che è stata seguita da altre poesie come il libro di paesaggi (1917), le ore d'oro (1922) e Romancero (1924). Alla fine della sua carriera poetica, Lugones è stato decantato tramite la coltura di una poesia narrativa: poesie di soglie (1927) e Romances del Río Seco (che è venuto alla luce, dopo la sua morte, nel 1938).
Nel suo ruolo di narratore, Lugones si distingue principalmente per i suoi racconti, raccolti in strane forze (1906), Cassandra Tower (1919), fatale tales (1924) e forte della patria (1933). In molte di queste novelle, Lugones provato vari approcci fantastici che possono essere considerati precursori delle migliori descrizioni di alcuni dei maggiori produttori di questo genere difficile, come Horacio Quiroga, Borges (uno dei più grandi fan di Lugones) e Julio Cortázar.
Ha pubblicato anche due romanzi splendide: un resoconto storico della guerra di indipendenza, intitolato la guerra Gaucho (1905) e alcune meditazioni esoteriche che, sotto forma di romanzo teosofica, comparso sotto il titolo di l'angelo dell'ombra (1926). Nel decennio degli anni quaranta, la guerra di Gaucho era una versione cinematografica che è diventato uno dei principali riferimenti del cinema argentino del suo tempo.
Brillava anche Leopoldo Lugones come saggista, sfaccettatura in cui lasciato alcuni titoli così rilevanti come L'impero dei gesuiti (1904), la limatura di Efesto (1910) e Storia di Sarmiento (1911). Conferenze sulla de Martín Fierro José Hernández, che leggere come poema epico, riuniti a El payador (1916), sono senza dubbio una pietra miliare nell'interpretazione della letteratura Gaucho. Inoltre, ha lasciato testimonianza stampato delle mutazioni costante del suo pensiero politico, nella mia belligeranza e l'Argentina grande.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…