Passa ai contenuti principali

Biografia di Johann Sebastian Bach | Sua vita e successi.

Figura paragonabile a Mozart e Beethoven, musica barocca trovò la sua più perfetta espressione nell'opera del compositore tedesco.

Anche i vecchi pacchi che contengono gli elenchi dei riti funebri, eseguiti nel XVIII secolo sono conservati presso la biblioteca comunale di Lipsia. Uno di questi vecchi documenti ci informa sinteticamente il seguente fatto, apparentemente banale: "un uomo di sessantasette anni, signor Johann Sebastian Bach, Kapellmeister e Kantor presso la scuola della Chiesa di Santo Tomás, fu sepolto il giorno 30 di luglio del 1750". Modestia e semplicità di questa iscrizione, nascosta tra le tante come insignificante come sembra oggi incomprensibile per considerare dando fede della morte di uno dei più grandi compositori di tutti i tempi e, senza dubbio, del musicista più straordinario del suo tempo.

Johann Sebastian Bach
La brevità di queste linee mostra chiaramente il tragico destino di un uomo che è stato radicalmente sottovalutata nel suo tempo: pochi riconosciuto il grande musicista e nessuno poteva vedere il genio. Dopo la sua morte silenziosa, il lavoro di chi aveva dedicato tutta la sua vita per creare onesto e faticosamente una musica celeste in lode del creatore è stato dimenticato assolutamente per più di cinquant'anni, fino a quando, dopo essere stato pubblicato la prima biografia del musicista, un altro compositore, Mendelssohn, salvato il suo lavoro ai suoi contemporanei indirizzamento grandstanding sua passione di San Matteo a Berlino nel 1829 che costituiva un evento nazionale in Germania.

Una saga dei musicisti

Johann Sebastian Bach nacque il 21 marzo 1685 a Eisenach (Turingia). Sua famiglia era depositario di una vasta tradizione musicale e aveva dato sopra parecchie generazioni un buon roster di compositori e interpreti. Per duecento anni, gli antenati di Bach occuparono più tasse comunali e cortigiani come organisti, violinisti di cantanti e insegnanti, anche se nessuno di loro avrebbe raggiunto una popolarità speciale. Tuttavia, il suo cognome era sinonimo di arte musicale della Turingia; parlando del Bach stava parlando di musica.
Johann Sebastian presto seguita la tradizione di famiglia. Suo padre, Johann Ambrosius, capito subito che aveva prima che un bambino particolarmente dotato e dedicato molto tempo al suo insegnamento. L'ambiente della casa era modesto, senza raggiungere i disagi della povertà e, ovviamente, era intrisa di una profonda religiosità e consegnato alla musica. Si incontrano nove anni che Bach morì sua madre, Elisabeth, e, come era comune al tempo, Johann Ambrosius si risposò con un paio di mesi per affrontare la cura dei loro bambini. Ma tre mesi dopo il suo secondo matrimonio, 20 febbraio 1694, Johann Ambrosius fu ucciso, e la vedova ha chiesto assistenza al figlio primogenito di suo marito, Johann Christoph, già allora organista a Ohrdruf, che si occupò dei suoi due fratelli minori, Johann Jacob e Johann Sebastian, accogliendoli nella loro casa e impegnandosi a dare loro la necessaria formazione musicale.

Johann Ambrosius Bach, padre del compositore
Il bambino era applicata, serio e introverso. Oltre alla musica, mi sentivo un'inclinazione di vivere dalla lingua latina, cui struttura rigida e logico coinciso perfettamente con il suo carattere e la teologia. Questi materiali, setacciati da una forte educazione luterana finirebbe fino da completamente modello tua personalità e diventare il solido fondamento della loro esistenza e la loro forza creativa. Il proprio Johann Christoph, che era stato un discepolo di Pachelbel, divenne maestro del corpo del bambino.
Non sembra, tuttavia, fornire pienamente conto il genio di suo fratello minore, se consideriamo l'aneddoto famoso trasmesso dal Bach proprio a suo figlio Carl Philipp Emmanuel: Johann Christoph ha proibito lo studio del bambino un libro contenente i pezzi più famosi per clavicembalo del suo tempo, con opere di Froberger, Kerll e Pachelbel, libro che Bach è riuscito a trascrivere segretamente alla luce della luna e la notte. Scoperto il 'crimine', Johann Christoph distrutta la copia. Che doveva essere la sua seconda moglie e cronista della famiglia, Anna Magdalena Wilcken, che inoltre narra l'episodio, dice che Johann Sebastian detto che è «senza mostrare il meno risentimento contro la durezza del suo fratello». Anna Magdalena era meno benevolo e, dalla sua fedeltà e amore per Johann Sebastian, ha cercato di incolpare cecità finale del compositore per lo sforzo fatto da un bambino, da aver trascritto quei punteggi «proibiti» sola luce della luna.

Anni della formazione

Fino a quando non si potevano sviluppare tutte le loro abilità passate anche diversi anni di difficile apprendimento e quotidiane preoccupazioni. Mancano i genitori, fratello salario era bassa e crescente casa troppo piccola per una famiglia. Johann Christoph fatta unendo i suoi fratelli nella palestra di Ohrdruf, dove Bach terminato il primo ciclo di studi nel 1700, con un avanzamento di due anni sul resto dei suoi compagni, che ricevono anche uno stipendio di diciassette borse all'anno (abbastanza per pagare il suo sostegno ai figli) come membro del coro, dove ha cantato con voce di soprano bambino bella. Nel marzo 1700 il ragazzo, che allora aveva quindici anni, andò a Lüneburg, 350 chilometri da Ohrdruf, per entrare nel coro della Ritterakademie, con stipendio sufficiente per la manutenzione straordinaria e sistemazione nel collegio.
Questo cambiamento ha significato anche la possibilità di ampliare la loro conoscenza musica in ampiezza e profondità. A Lüneburg ricevuto il benefico influsso del Kantor, ma soprattutto che l'organista titolare, Georg Böhm. Purtroppo, pochi mesi dopo il suo arrivo ha cambiato la voce e ha dovuto guadagnarsi da vivere come un musicista che accompagna e professore di violino. La nuova situazione, tuttavia, gli permise di trasferirsi a Amburgo per completare la loro formazione con Adam Reincken, che, nonostante la sua età, è stato uno dei più rinomati organisti nel patrimonio del loro tempo. Ha inoltre frequentato la Corte a Celle, in cui orchestra ha giocato come un violinista su invito di Thomas de la Selle, quindi imparare a conoscere i compositori e le forme musicali francesi. Suo genere cantata prima che infestano i loro dati di durata di questo periodo di attività ed entusiasmo.
Un'apparentemente infinita energia e una sconfinata fortezza spirituale sono le caratteristiche essenziali della personalità di Bach. Senza questi valori e la loro profonda religiosità non era mai riuscito a resistere ai colpi che il destino aveva lo prenotato. Nel 1702 ha completato il secondo ciclo dei programmi scolastici e determinato che il momento è arrivato da che aspirano ad una posizione stabile. Dopo alcuni frustrati tentativi per vincere un posto come organista, fu finalmente ammesso nel marzo 1703 come violinista nel duca di Weimar. Sua grande religiosità o la sua abilità come organista lo ha portato ad aspirare ad un altro post: l'organista ad Arnstadt, il cui decreto di nomina è stato firmato dal Conte Anton Günther 9 agosto 1703. Johann Sebastian aveva diciotto anni.
Ma per le autorità, non era facile trattare con un uomo impetuoso ed eccitabile che disprezzava le norme stabilite ed era spesso capriccioso e collerico. Già all'età di diciotto anni, mentre lavorava come organista ad Arnstadt, era permesso il lusso di lunghe vacanze per due mesi: esso era a Lubecca estatica ascoltando Grandmaster Buxtehude e non era affatto disposto a rinunciare al piacere di così straordinario. Il concistoro della città fu costretto ad ammonire lui e ha colto l'occasione per fare alcune critiche relative al suo atteggiamento anche poco sottomesso in termini musicali: "Lord Bach spesso improvvisare molte strane variazioni, note di nuovi si fondono in parti scritte e parrocchia si sente confusa con performance".
Bach ignorato questi commenti; Arnstadt aveva poco da offrire lui e i suoi interessi si spostarono verso altri obiettivi. Prima di tutto, cercarono di insediarsi e crescere una famiglia, quello che ha fatto il 17 ottobre 1707 sposare sua nipote María Barbara, una giovane affascinante e vitale. Sette bambini sono stati il prodotto del suo felice matrimonio. Nello stesso anno, già allora noto esecutore richiesto alla Piazza del organist nella piccola città di Mühlhausen (gratuito per la morte del suo titolare), che ha ottenuto il 24 maggio, con lo stipendio non trascurabile di 85 guldens.
La Chiesa di San Blas, anche come ripristinare l'organo, organizzare il coro, forma studenti (tra cui, suo devoto discepolo di J. M. Schubert) e conformi alle loro funzioni domenica, Bach iniziò la composizione delle cantate religiose, il più importante dei quali è stato intitolato "Actus Tragicus". Loro periodo di addestramento iniziale sembrato completato. Forse questo era il motivo principale che ha spinto a dimettersi come organista a Mühlhausen, sebbene biografi spesso puntano ad altri più specifici: in particolare, il conflitto di musical-teologico che parrocchiani avevano diviso in due campi: i sostenitori del pastore Frohne, radicale pietistica e nemico di innovazioni musicali e la Eilmar Arcidiacono, amico e protettore di Bach e padrino del primo figlio. È possibile che, preso tra due fuochi, Johann Sebastian ha preferito dare la sua carriera un cambiamento di direzione oltre a tensioni teologiche che così direttamente interessati si musicale come capo della Comunità. Loro relazioni con le autorità di Mühlhausen continuarono cordial seguendo le sue dimissioni nel giugno 1708, e per loro, ha composto una cantata nel febbraio del 1709, purtroppo mancante.

Nella Corte di Weimar

Bach ha ottenuto il posto di secondo Konzermeister a Weimar (dove risiede tra il 1708 e il 1717), che ha fornito la stabilità necessaria per affrontare la creazione musica. Ha dato alla luce un enorme lavoro per organo e chiave, oltre alla musica corale sacra e profana strumentale. Va ricordato, per esempio, che uno degli obblighi contrattuali con il duca di Weimar era il «eseguire ogni mese una nuova composizione», il che significava un originale cantata al mese.
Purtroppo, questi anni vitali ha segnati un cambiamento di stile nelle sue composizioni non possono essere rintracciati in dettaglio, come solo è stato possibile datare un numero insignificante delle sue creazioni. È chiaro, tuttavia, l'influenza decisiva delle forme operistiche italiano e Antonio Vivaldi concerto stile. La critica sottolinea un'evidente impronta italiana nel ritornello delle cantate 182 e 199, 1714; il 31 e 161, 1715; o il 70 e 147, 1716. Nuove tecniche di ripetizione, letterale o leggermente modificata, anche dato il suo frutto splendido in arie, concerti, perdite e coralli da questo periodo, che comprendono, in particolare, suoi Preludi di chorale, i trii di organo primi e maggior parte Preludi e fughe e toccate per organo.

Rappresentazione della Chiesa di Weimar Palace 1660: sotto il tetto, l'organo che Bach avrebbe funzionato
A Weimar, Bach aveva molteplici funzioni: organista della cappella, Kammermusicus, violino solista, direttore del coro e sostituto maestro nella cappella. Ci ha incontrato e trascrisse le opere dei compositori italiani (Corelli, Albinoni e Vivaldi), addestrato gli studenti, come suo nipote Johann Bernhard e Johann Tobias Krebs e divennero amici con l'insegnante Johann Gottfried Walther, che hanno arricchito la sua arte del contrappunto e il corallo. Lì, in breve, ha tirato avanti la famiglia grazie a uno stipendio che poi potrebbe essere descritto come molto alto. At il tempo di trasferirsi a Köthen ebbe quattro figli (gli altri due era morto poco dopo la nascita): Carl Philipp Emmanuel Johann Gottfried Bernhard, Wilhelm Friedemann e Catharina Dorothea.
L'atmosfera della Corte, tuttavia, non era libero di tensioni. Wilhelm Ernst Duca era un devoto pietistica, che è intervenuto personalmente negli aspetti più banali del culto e per i quali la composizione e le prestazioni di musica sacra era una questione non solo di fede, ma anche dello stato. E così, di intrighi teologico-palaciegas fronte Bach con il duca, che è arrivato in prigione quattro settimane al compositore quando seppe che Bach aveva ottenuto la nomina di maestro di cappella del principe Leopold de Köthen senza la vostra autorizzazione preventiva.

A Köthen

Il soggiorno a Köthen (tra il 1717 e il 1723) è stato più breve, probabilmente perché lo spirito profondamente religioso di Bach aspirava ad una maggiore dedizione alla musica sacra. In ogni caso, tra il Principe Leopoldo di Köthen e il compositore è nata una proficua amicizia e Bach è stato in grado di fornire, in un ambiente accogliente e clima calmo, alla creazione di numerosi strumentale e orchestrale, lavora tra cui suoi concerti di Brandeburgo, Punteggio di cresta di musica barocca. Fortunatamente per i posteri, c'era un eccellente set completo strumentale e corrispondono anche a questo periodo le Sonate e partite, i quattro aperture, invenzioni a due e tre voci e le Suite francesi. Forse come compensazione ai loro obblighi del compositore profano, compose il suo primo pezzo sacro di lungo respiro: la passione secondo San Giovanni.

Il principe Leopold de Köthen
Tutte queste composizioni magistrali potremmo sottolineiamo la prima parte della chiave Clavier bene-temperata (una raccolta di preludi e fughe in tutte le chiavi) dalla sua esplorazione sistematica della nuova sintassi musicale, che critica storica ha descritto come "tonalità funzionale" e deve avere la precedenza nei successivi duecento anni. Ma la chiave di Clavier bene-temperata collezione è anche memorabile in quel compendio di forme e stili popolari che, malgrado la loro varietà, sono stati approvati dalla logica rigorosa della tecnica compositiva della perdita.
Erano in totali sei anni di assoluta pace e fecondità creativa, purtroppo interrotto dalla tragedia. Nel luglio del 1720, di ritorno da uno dei frequenti viaggi hanno fatto per volere del Principe, trovato la sua casa vuota e silenziosa: María Barbara morì, fulminò per una condizione medica di sconosciuto e, temendo la peste, era stato sepolto rapidamente. Bach è immerso in una profonda tristezza. Le forze sembravano aver abbandonato e le Muse visitato solo per ispirare le malinconiche note che aveva osato non trascritte. Solo una donna potrebbe far fuori del suo stupore e quella donna era Anna Magdalena Wilcken, figlia più giovane della Corte, Caspar Wilcken trombettista.
Va notato che per la mentalità e la necessità di un vedovo a quel tempo, con quattro bambini nella loro carica, nulla di strano in un rapido secondo matrimonio, era in realtà ha ricevuto l'approvazione generale. Inoltre, Anna Magdalena era un esecutore vantaggioso, ben dotato per il canto, che professato tutta la sua vita una devozione esemplare di Johann Sebastian, fino a diventare il cronista della famiglia Bach; sono in debito con lei tutti i biografi successivi. Egli è stato in grado di comprendere e condividere il complesso mondo spirituale del marito e lo ha aiutato come copista efficiente delle sue partiture. Il matrimonio fu celebrato nel 1721. Era un altro matrimonio felice che sarebbe nato tredici figli; il benjamin era Johann Christian, il musicista cui composizioni avrebbe molta influenza sul primo Mozart. Per la seconda volta nella sua vita, Bach ha avuto la fortuna di trovare un partner ideale.

Kantor di Lipsia

Poco dopo, il matrimonio del Principe di Köthen con una donna completamente disinteressato dalla musica ha causato l'allontanamento tra il Maestro e la sua guardia. Morte del Kantor di Lipsia nel 1722 ha dato il compositore la possibilità prevista per dedicarsi alla composizione sacra. Come ottenere la piazza non è stato facile: in primo luogo è stato concesso a Telemann, poi a Graupner e terzo solo di Johann Sebastian. Per ottenerlo, Bach ha dovuto accettare condizioni onerose, non economiche del lavoro così tanto, quindi, oltre al suo religioso-musicales funzioni nelle chiese di St. Thomas e St. Nicholas, dovrebbe prendere in carico di attività pedagogiche nella escuela de Santo Tomás (tra cui l'insegnamento del latino), che esso ha prodotto notevoli battute d'arresto. Sappiamo che, tra i suoi impegni, era che la musica ascoltata la domenica incitare «agli ascoltatori alla devozione» e non «di natura teatrale».
Il posto di Kantor non significa, quindi, un effettivo progresso nella sua carriera. Essa era tenuta a fornire la musica necessaria per le operazioni di diverse chiese della città con un coro formato da studenti della scuola, che significava che ogni domenica che era tenuto a presentare una nuova cantata composta da lui: il risultato è stato un totale di due cento e Novanta - cinque pezzi religiosi, che solo ci sono pervenuti cento novanta a causa della negligenza dei suoi eredi. Ha anche diretto il coro degli studenti e dare lezioni ai giovani studenti come un insegnante più.
Questa situazione non poteva incontrare un uomo come lui. Era scandaloso che le autorità ignorato loro facoltà e despreciasen come innovativi. Per vent'anni, Bach non cessarono lottare contro tale ingiustizia. Arrabbiato come era, di fronte a Gentrifying sistematicamente superiori, che ha cercato di fare di lui un dipendente docile e anche sono stati autorizzati a punire la sua ostinazione e travolgente originalità tagliando le tasse in più di un'occasione. Gli sforzi del compositore per cambiare questo stato di cose erano vacanti; deluso, sviluppato in un amaro e rissoso, sempre più lontano da coetanei e rifugiato in sé e nella sua musica.
Solo la sua vita familiare era una solida fonte di gioie minime e la necessaria stabilità. Supportato da un'intima certezza della validità del suo genio e sua moglie, sempre potrebbe affrontare avversità senza perdere un briciolo del suo potere creativo o cadere vittima di apatia. Instancabile nei suoi doveri come padre e come musicista, Bach mai ignorato uno dei loro figli, né interrotto l'arduo compito di ampliare la loro conoscenza copiando e approfondimento nei punteggi dei loro antenati.
Tuttavia, il Lipsia (dal 1723 fino alla sua morte) fu il periodo più glorioso e fecondo nella vita del compositore, una produzione di almeno tre cicli di cantate; in essi, senza abbandonare il contrappunto, è esso spogliato della retorica, cercando di rappresentare musicalmente la parola. Nel 1724 e il 1727 ha debuttato rispettivamente la passione secondo San Giovanni (scritto in Köthen) e la passione di San Matteo. Fu anche il periodo splendido del Magnificat in Re bemolle maggiore (1723), l' Oratorio di Pasqua (1725), Natale (1734) e l' ascensione (1735). La composizione della magistral iniziò nel 1733 massa nel minore di b per accompagnare la richiesta che aspirava ad ottenere il titolo di compositore dell'elettore Corte di Sassonia Augusto III. Tre anni più tardi ha raggiunto il suo scopo, che lo ricompensò per i problemi precedenti e servita per mortificare qualche oggetto del loro disprezzo aveva fatto così. Ha iniziato l'ultima fase della sua vita, che sarebbe anche più placida.
Bach era miope sin dalla nascita. Con il passare degli anni, lo stato dei suoi occhi è aveva gradualmente peggiorata a causa di migliaia di lavoro infinite notti trascorse sotto luce insufficiente delle poche lampade ad olio scadente. Due operazioni non è riuscito a migliorare la sua visione: dopo il secondo, rilasciato da un medico inglese a Lipsia, ha perso la vista quasi in pieno. Farmaci forti che sono habituó hanno contribuito a rompere la resistenza e un corpo che era stato salute robusta e vigorosa. Ma ha continuato a creare e raggiunse nuove vette nella sua arte, come le Variazioni Goldberg e la seconda parte del clavicembalo ben temperato, completato nel 1744.

Bach in un ritratto fatto probabilmente
l'anno della sua morte
Un anno prima che la morte stava per raggiungere la stessa destinazione che era riservata a un altro genio come lui, il famoso Handel: totale cecità. Ma ancora una volta, fino a quando la notte eterna stringa per sempre al suo letto, Bach vivrà un momento quando finalmente qualcuno a riconoscere il suo talento potente e il suo Master: il giovane re di Prusia Federico II. In diverse occasioni questo sovrano aveva espresso il suo desiderio di incontrare il compositore. L'occasione è venuto nella primavera del 1747. Una giornata di pioggia in April Bach ha intrapreso vacillare verso Potsdam in compagnia di uno dei suoi figli ed è stata effettuata per pubblicizzare nel Palazzo di Federico nel momento in cui vengono riprodotti un concerto di flauti composto dal proprio sovrano.
Sua maestà immediatamente fermato la musica ed è venuto a salutare calorosamente il nuovo arrivato. Dopo insegnare il Palazzo e la chat brevemente con Bach su soggetti musicali, il re ha desiderato presentare maliziosamente il tuo ospite a un piccolo test: con un flauto, che era il suo strumento preferito, attaccato un piccolo tema di albero e sfidato a svilupparlo secondo le regole del contrappunto. In quei brevi momenti, Bach compose una perdita di sei voci perfette e meravigliose, quindi eseguirlo. Il re sentito ammirato quelle armonie che si potrebbero dire che sono state fatte per le orecchie degli Angeli e, alla fine della performance, potrebbe esclamare continuamente: "c'è solo un Bach... C'è solo un Bach".
Felice di questo incontro restituito Bach a Lipsia, città che già non lo dà fino alla sua morte. La sua energia e il suo spirito creativo erano ancora intatti, ma sua vista fosse agli sgoccioli e la salute ha richiesto la cura. Genio ha combattuto invano contro il suo prossimo ordine. Egli trascorse gli ultimi giorni nell'adempimento dei loro obblighi professionali e familiari con la massima diligenza possibile, anche se si è dimesso non perché sua vocazione musicale e dal suo letto di morte dettò l'arte della fuga.
Un attacco di apoplessia concluso la sua vita il giorno 28 luglio 1750. Parenti ha circondato e sua grande anima lasciato senza alcun dolore del corpo che era stato un semplice mortale quasi ignorato dai loro compagni. La sua morte lasciò una preziosa eredità ai posteri: un enorme lavoro religioso e numerosi brani profani; un corpus che, in definitiva, è stato eretto nel diritto di tutta la produzione musica successiva. Anni dopo, in una conversazione con Mendelssohn, Goethe era in grado di concentrare in una sola frase peculiare come c'è magia nella musica di Johann Sebastian Bach: "È come se l'armonia universale stava parlando a se stessa, come se avessi fatto nel seno di Dio fin dalla creazione del mondo."

Cronologia di Johann Sebastian Bach

1685Nato a Eisenach, in Germania, il 21 marzo.
1694Suo padre muore ed è sotto la tutela di suo fratello Johann Christoph. Studiò al ginnasio di Ohrdruf.
1700Parte a Lüneburg per entrare nel coro della Ritterakademie.
1703Divenne violinista nell'Orchestra di camera del duca Johann Ernst in Weimar e organista ad Arnstadt.
1707-08Egli lascia la sua posizione di Arnstadt e diventa organista della Chiesa di San Blas de Mühlhausen. Sposò sua cugina Maria Barbara, che avrebbe avuto sette figli. Inizia la composizione delle cantate, tra cui "Actus Tragicus", e compone il suo primo opera per organo, inclusa la Toccata e fuga in re minore.
1708-17Sanciti dalla Corte di Weimar, dove giocare diverse posizioni nella Cappella palatina del Duca reggente Wilhelm Ernst. Ha composto molte cantate.
1717-23Soggiornare a Köthen come maestro di cappella presso il principe Leopold de Köthen, con cui si stabilì una fruttuosa amicizia. Si compone di sei concerti di Brandeburgo, una prima versione della passione secondo San Giovanni, la prima parte del clavicembalo ben temperato e altri pezzi degni di nota.
1720Morte di sua moglie Maria Barbara.
1721Risposati sposò la cantante Anna Magdalena Wilcken, che avrebbe avuto tredici figli.
1723Definitivamente fissato a Lipsia, città in cui fu nominato Kantor della Thomasschule, che deve servire fino alla sua morte. Esso comprende il Magnificat in Re bemolle maggiore.
1725Compose l' Oratorio di Pasqua.
1727Esso comprende la passione secondo San Matteo.
1729È nominato direttore del Collegium Musicum.
1731Esso comprende la passione secondo San Marco.
1734Compose l' Oratorio di Natale.
1735Si compone il concerto italiano.
1736Fu nominato compositore di Corte del principe sassone e re di Polonia, Augusto III.
1738Ultima versione della passione secondo Giovanni.
1742Esso comprende le Variazioni Goldberg.
1744Si conclude la seconda parte della chiave del clavicembalo ben temperata.
1747Ha composto l' offerta musicale. Visita di Federico II di Prussia al suo Palazzo di Potsdam.
1749I loro problemi di visione sono esacerbati.
1750Morì a Lipsia il 28 luglio.

Musica di Johann Sebastian Bach

Musica barocca

I limiti dello stile barocco in musica sono montati tra gli ultimi anni del XVI secolo, il tempo dell'inizio degli esperimenti musicali che culminerà in Monteverdi e il 1750, data della morte di Johann Sebastian Bach, ultimo grande difensore dello stile per le voci critiche prime che erano proponendo nuove soluzioni e che porterebbe al trionfo del classicismo. Ovviamente, uno stile che prevale per un secolo e mezzo non può che subire modifiche ed evoluzioni. Nel caso il barocco può essere distinto tuttavia diversi elementi di base che restano nonostante le differenze: l'uso di Basso continuo e lo stile concertante, che consiste del confronto tra diversi gruppi vocali o strumentali composte da diverso numero di interpreti e a volte da diversi strumenti, sempre con Basso continuo come una base armonica. Accanto ad essa, si deve osservare che il progressivo abbandono dell'armonia modale a favore di maggiore e minore i parametri utilizzato fino ad ora. Inoltre, la difficoltà progressiva delle composizioni ha reso necessaria la nascita della bussola, che suddivide il tempo in parti uguali.

Johann Sebastian Bach
D'altra parte, la musica del Baroque è caratterizzata dalla ricerca di espressività, incarnata in una sistematizzazione delle diverse affezioni umane, che interagirà con diverse scale e strumenti, e che deve essere conosciuto come teoria degli affetti. Questa teoria è sorto dalla musica vocale, anche se ha poi continuato ad per applicare anche alla musica strumentale come un modo per trasmettere al pubblico qualche sentimento specifico.
Il barocco segna la prima tappa dell'indipendenza della musica strumentale sulla vocale. Se fino a questo momento la musica poteva essere cantato o toccato indistintamente, da barocco cominciò a comporre musica per strumenti e per specificare la famiglia e anche il numero di esecutori, quindi il contrasto tra i gruppi grandi e piccoli gruppi è chiaro. È anche il periodo in cui inizio fuori la maggior parte dei generi che sono giunte fino a noi. Oltre i generi strumentali (tra i quali includono sonata, concerto e la suite), opera e l'oratorio diventano regolari Mostra per tutto il XVII secolo dovuta, da un lato, al gusto di reali, l'aristocrazia e l'istituzione ecclesiastica dallo spettacolo e, d'altra parte, l'importanza crescente del pubblico che frequentano le rappresentazioni di entrambi i sessi.
Permesso solitamente tre fasi nello sviluppo del barocco musica: primo barocco, metà o pieno Barocco e tardo barocco, che solo può essere datata circa. Baroque iniziale (1580-1630) ha avuto origine in Italia negli ultimi anni del XVI secolo come risultato di un'evoluzione nella musica del Rinascimento. Nuovo stile gelificato verso 1600 grazie al lavoro di compositori come Claudio Monteverdi o Giulio Caccini, cui lavoro Le Nuove Musiche (nuova musica) ha un significativo titolo del desiderio basato su nuovi approcci. Nell'attuazione di questo nuovo stile era strumentale nello sviluppo della macchina da stampa, che ha permesso una maggiore e migliore diffusione del lavoro di questi autori. Il trionfo del nuovo stile non significa la scomparsa dello stile precedente: l'antico stile o alla palestrina stile del Rinascimento ha vissuto con il nuovo stile che Monteverdi, riferendosi al suo lavoro, ha chiamato cosiddetta seconda pratica (secondo modo) per distinguerla dalla prima pratica o primo modo aveva imparato dai suoi maestri e che aveva iniziato il suo lavoro.
Anche se si tratta di elementi precedenti, nuovo stile ha ricevuto l'impulso definitivo dovuta alle riflessioni sul rapporto tra musica e poesia membri della Camerata Fiorentina, che viene effettuata negli ultimi anni del XVI secolo nel Palazzo del Conte Ángelo Bardi. Lo scopo di questo gruppo era la ricostruzione della tragedia greca classica, che presuppone che esso era stato cantato. Bisogno di trovare uno stile musicale che non particolarmente il significato del testo (che stava accadendo costantemente nella polifonia del Rinascimento) li portò alla creazione di un nuovo stile che è stato denominato recitativo di stile (stile recitativo o recitazione) in cui la voce era limitata a seguire il testo senza sfigurare con ornamenti o melodie che contenuto letterario di Hipatia. A supporto di questo recitativo, così il cantante per non perdere tono, hanno deciso di mettere un basso che accompagnerà la declamazione. Questo ha dato origine al genere moderno di opera (la prima delle quali è novità, Dafne, con testo di musica Rinuccini e Peri, è rappresentata nel 1598) e Basso continuo (nel quale tutte le Baroque, musica vocale e strumentale è stata basata). Anche se la rimozione dei modi ecclesiastici in cui era stata basata la musica durante il Medioevo e il Rinascimento è già un dato di fatto, l'armonia del primo barocco non è ancora tonale, ma è caratterizzata da esperienza con accordi (spesso dal testo musica vocale) per cercare nuove strade.
Metà o completo barocco (1630-1680) si caratterizza per la creazione del Belcanto (in italiano bel canto), che viene applicato per primo a tutta la musica vocale, per spostare le procedure più tardi per la strumentale e raggiunta in questa fase un notevole sviluppo. Il Belcanto come lo stile recitativo, ha presentato all'interno dell'opera. Affaticamento causato le rappresentazioni basate solo sullo stile recitativo ha portato alla ricerca di elementi che introducono varietà e prevenire l'interesse del pubblico a declinare. Perciò cominciarono a sparpagliare frammenti melodici che in cui cantanti, spesso in solitaria, ha commentato l'azione. La generalizzazione di questi frammenti (conosciuti con il nome di aria) conduce ad una prima distinzione tra momenti di riflessione e momenti di azione, che sarà fondamentale nello sviluppo di regimi di altri generi. D'altra parte, l'aria diventa inoltre musica strumentale conseguente passaggi melodici alternati con le Scritture in stile contrappuntistico. L'armonia di questa fase è già apertamente tonale. L'insediamento della chiave limita l'uso di dissonanza e linguaggio musicale è il numero in tutta Europa.

Tardo-barocco

Il tardo barocco (1680-1750) era la volta di maggiore perfezione dello stile barocco. In questa fase del linguaggio tonale si siede completamente attraverso il vostro lavoro creduto in frammenti, che diventa il rapporto tra la tonica e la dominante in fiocco. La perdita sarà il principale risultato dell'applicazione dei principi di tonalità per il contrappunto. Allo stesso tempo, l'emergere di relazioni tonali tra i movimenti delle opere strumentali è generalizzato, dando maggiore importanza al linguaggio tonale. Insieme con l'insediamento della tonalità, cominciano a generalizzare diversi generi strumentali, come il Concerto, suite, Symphony o l'ouverture, anche se le loro strutture e denominazioni sono ancora un po' confuse. Questi generi sarà cruciali nello sviluppo del classicismo.
Dal 1730, lo stile barocco ha cominciato a ricevere critiche basate sulla sua eccessiva complicazione, per lo più indicato per quanto riguarda l'uso del contrappunto; lui e ' accusato sacrificio tecnica semplice espressione dei sentimenti. Ciò ha provocato la comparsa di due stili, lo stile galante e stile sentimentale, che ha già segnato il transito verso il classicismo. Le critiche focalizzata, appunto, nell'opera di Bach, a cui i propri figli è venuto per soprannome affettuosamente la parrucca vecchia, dalla loro adesione, eccessiva agli occhi dei giovani, per il contrappunto. Questo fatto e la mancanza di nuovi coltivatori dello stile barocco in seguito hanno portato a considerare l'anno 1750, data della morte del padre di Bach, a partire dalla fine del periodo barocco.

Bach e riforma

Possiamo dire che Bach lavorò all'ombra, dedicato per adempiere ai propri obblighi di maestro di cappella e immerso in un ambiente domestico con una densità di casuale, con due matrimoni e una ventina di bambini, alcuni dei quali erano eminenti compositori, quali Wilhelm Friedemann (1710-1784), Carl Philipp Emmanuel (1714-1788) e Johann Christian (1735-1782). Ma Johann Sebastian Bach era, senza dubbio, il membro più importante di quella famiglia che sono state pubblicate una cinquantina di musicisti, compositori e interpreti, nel corso dei secoli XVII e XVIII tedesco.

La famiglia Bach
È difficile affrontare un fenomeno come caratteristiche complesse, se non ricordo, da un lato, il posizionamento e la stratificazione di una società in cui la trasmissione di arti e mestieri e si apprende in famiglia, e, d'altra parte, l'importanza della musica sacra sociale, politica e persino teologica era per il consolidamento della riforma di Martin Luther in Germania.
Luther, infatti, deciso di focus vita sociale e spirituale della Comunità in un singolo religioso, per celebrare solo il servizio di domenica e nel vernacolare. Possono essere visti, di conseguenza, le implicazioni politiche e teologiche del loro rifiuto per il sacerdotale e il canto gregoriano e latino e il parallelo rafforzamento dei coralli e la musica dell'organo. La vita di Johann Sebastian Bach ci mostra come, nel XVIII secolo, le autorità feudale e comunale del luteranesimo hanno è come soggetti delicati del governo tutto ciò che riguarda le manifestazioni di musica sacra e dei suoi musicisti.
Musica sacra, d'altra parte, è stata composta e trasmessa in tre settori strettamente correlati tra loro: il Palazzo, la Chiesa e la famiglia. Lo stesso caso di Bach è, in questo senso, paradigmatico: uomo profondamente religioso, formato in una famiglia di musicisti della cappella, era quello di diventare uno dei più famosi e rispettati organisti del suo tempo, ma compose anche sacra e secolare funziona per Palazzo, e sappiamo che ha composto ed eseguito quartetti con i propri figli, che a sua volta stava formando come solisti e compositori.

L'opera di Bach

Tuttavia, il lavoro di Johann Sebastian Bach è senza dubbio l'arte musicale di vertice del barocco. Non sorprendentemente, Anton Webern per dire che tutta la musica era Bach. La stessa Arnold Schönberg ha sottolineato che l'audaces tonale del compositore tedesco ha aperto la strada alla dissoluzione della tonalità che hanno avuto luogo due secoli più tardi. Igor Stravinski, la personalità artistica del maestro di Eisenach sembrava un miracolo, qualcosa di soprannaturale e inspiegabile. E, tuttavia, a suo tempo Bach era un musicista che è poco conosciuto rispetto ai maestri come Telemann e Georg Friedrich Haendel. Le sue composizioni, dal profondo speculativa, in cui la tecnologia e la costruzione di nuove procedure sono combinati con le migliori soluzioni melodiche e armoniche, sono stati ascoltati dai suoi contemporanei troppo "intellettuale", per dirla in qualche modo. Il pubblico era abituato a un'arte meno densa, influenzata dalla semplicità melodica e armonica dei compositori italiani e l'ascesa dell'opera italiana, in cui musica strumentale acquistato parecchi articoli.

Johann Sebastian Bach (olio di J. J. Ihle, 1720)
Bach era praticamente autodidatta: a parte le lezioni che ha ricevuto come strumentista, acquisito per se stesso la sua formazione compositiva basata sulla riflessione personale e studio e trascrizione delle colonne sonore di famosi compositori di Vivaldi o Buxtehude. Così, nelle opere della prima fase, ha cercato di espandere le forme musicali da utilizzare tra gli strumentisti tedeschi del suo tempo per mezzo di sollecitazioni interne di temi che vengono accostate a vicenda. È dalle composizioni per organo dell'epoca di Weimar, quando, con l'ispirazione dei modelli stranieri, inizia a impostare un proprio stile applicando queste influenze il suo talento per combinazioni tematiche.
Un ammiratore della tradizione dell'organo a nord tedesco, soprattutto dei rappresentati di Dietrich Buxtehude, ma anche piena di musicisti italiani, soprattutto i veneziani Antonio Vivaldi e Tommaso Albinoni, Bach ha saputo amalgamare nel suo lavoro le idee estetiche più antagonistiche e li combinano magistralmente, ma sarebbe inesatto non riconoscere le molte influenze di musicisti francesi , che ha arricchito e in modo molto sostanziale, la sua concezione armonica. Si può dire senza timore di vagare che Bach è stato in grado di unire i tre principali stili di musica del barocco europeo: Italiano, francese e tedesco. Nelle sue cantate, ad esempio, di seguito modelli italiani, incorporando melodie e recitativi nello stile dell'opera. Molte di queste opere sono piene di simboli e idee musicali che fanno riferimento al testo che le accompagna, come è il caso con la spirale cromatica che vengono utilizzati per rappresentare il serpente (simbolo del peccato).
Autore di una produzione enorme per chiave e un'incomparabile lavoro vocale, passioni, cantate e le masse che costituiscono veri modelli di perfezione, le Bach è anche una prodigiosa strumentale e repertorio cameristico. Nelle sue Sonate e partite per violino solo e violoncello solo Suites sono risultati infiniti, o armonici o creduti, terra questa ultima in cui Bach è emerso come maestro indiscusso. Così il Maestro tiene sua scrittura che ancor oggi che suo contrappunto è studiato in tutti i conservatori del mondo. Max Reger ha continuato a dire che tutta la filosofia occidentale era contenuta in una fuga di Bach.

I concerti

Com'era prevedibile, suo genio ha raggiunto la zona del concerto, in cui, insieme con le opere per clavicembalo e punteggi violinisticas, meritano il posto d'onore chiamato Concerti de Brandenburg (BWV 1046 - BWV 1051), composto probabilmente tra il 1713 e il 1721. Questa raccolta di sei concerti è stato inviato da Bach come regalo per il Margravio Christian Ludwig di Brandenburg, zio di Federico William I. Anche se il destinatario apprezzato i punteggi, è piuttosto difficile e stravagante, sembrava che non è sorprendente se pensiamo che, al tempo di Bach, il concerto di modo era molto più convenzionale, ancora legato con il concerto grosso o la struttura di base del solista Concerto Vivaldi stile. Bach ha una sorprendente facilità per episodi di puro e intenso contrappunto di miscelazione con l'aria di danza o scrittura armonica più luminoso.
Tutte queste risorse che ci troviamo nella hall del concerto di musica classica e quindi concerto cancelli sviluppato durante il XIX secolo. L'osservazione di uno studioso così prominente come Carl Dahlhaus, che ha sottolineato che Bach non era importante per musica del Settecento ma per il prossimo è un grande successo. Infatti, in seguito alla riscoperta della passione secondo San Matteo, che gestiva nel 1829 a un concerto Félix Mendelssohn, Bach ha smesso di essere un autore di imporre perdite e organista talento per diventare un mito della musica. Il buio in quanto la sua memoria era stato avvolto svanì e divenne eretto in un modello reale, l'architetto di un nuovo linguaggio di imperituro valore.

Posteri

Il gusto per un'arte meno complessa è emerso durante il tardo barocco fatto maestri di talento ma minore, come Johann Gottlieb Graun (1702-1771), ensombrecieran l'ultima tappa di Bach. Dopo la sua morte, il compositore tedesco è stato oscurato per lungo tempo dalla celebrità di alcuni dei suoi figli, anche compositori notevoli. Infatti, la musica di Johann Sebastian Bach è stata giocata poco nella seconda metà del XVIII secolo. Tuttavia, il lavoro dei loro bambini (soprattutto quella del Carl Philipp Emmanuel) ha impedito la musica di Bach a cadere nell'oblio. Un'altra figura importante nella diffusione dell'opera del musicista tedesco era il barone Gottfried van Swieten: è stato lui che ha mostrato alcuni originali di Bach a Wolfgang Amadeus Mozart, il cui lavoro sarebbe molto influenzato dal compositore barocco perdite.
Le prime edizioni Bach il clavicembalo ben temperato è apparso contemporaneamente in Germania e Gran Bretagna nel XIX secolo. Quest'opera presto occupato un posto di rilievo su leggii dei maestri del pianoforte, come Beethoven, Chopin, Liszt e Mendelssohn. Tuttavia, la definitiva consacrazione di Bach come genio universale arrivò nel 1829, quando il proprio Félix Mendelssohn diresse la piena attuazione della passione di San Matteo. Da allora, la fama del grande musicista barocco ha cessato di aumentare, fino a quando diventa uno dei più ammirati compositori classici.
Pubblicato per scopi didattici autorizzati da: Biografías y Vidas
Biografie di personaggi famosi e storici

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…