Passa ai contenuti principali

Gustave Le Bon | Concetti di Psicologia

Lo psicologo francese Di che Gustave Le Bon è nato il settimo maggio 1841. Tra le altre candidature, è stato fisico dilettante, sociologo e psicologo sociale. Le Bon era considerata uno dei più importanti nomi nel campo della psicologia, i temi affrontati sono stati di fondamentale importanza nel XX secolo. Tra queste ci sono psicologia delle masse, comportamento del gregge e teorie sulle caratteristiche nazionali e la superiorità della razza.
Con l'inizio della cultura di massa nell'inizio del 20esimo secolo, con il costante sviluppo e creazione di un conglomerato di media che incluso radio, televisione e mezzi stampati, opera di Le Bon psicologia delle masse ha cominciato ad essere studiata da Hadley Cantril, Blumer, due ricercatori di media. L'obiettivo del duo è stato dare una descrizione delle reazioni di gruppi che sono stati soggetti a parere dei media.
Idee di Le Bon erano inoltre di importanza fondamentale nelle discussioni sulla natura di energia e materia. Uno dei suoi libri più popolari in Francia, chiamato l'evoluzione della materia, rilasciato su 12 numeri, ha presentato i punti che sono stati presi in considerazione dai grandi fisici del tempo come Henri Poincaré, un matematico, fisico e filosofo della scienza.
Una grande personalità che hanno discusso le idee esposte nelle opere di Le Bon fu Sigmund Freud, medico neurologo ebreo austriaco, fondatore della psicoanalisi. Questo può essere visto nel gruppo libro Psicologia e l'analisi dell'Ego, che era stata pubblicata nell'anno 1921, dieci anni prima della morte di Le Bon.
Con una vasta e prolifica pubblicazione, lo psicologo francese è venuto influenzare lo scrittore Monteiro Lobato, che affronta il problema della sopravvivenza futura della razza bianca nel libro il presidente nero, pubblicato nel 1927.
Nel libro Les Lois psychologiques de il ' évolution des peuples, Le Bon cita meticciato in Brasile come segue:
"Tutti i paesi che hanno un gran numero di meticci sono pertanto destinati un'anarchia perpetua, a meno che sono dominati da una mano di ferro. Tale era il caso del Messico, questo sarà senza dubbio il caso del Brasile. Questo paese ha solo un terzo dei bianchi. Il resto della popolazione è costituito da neri e mulatti. Il famoso Agassiz dice con ragione 'è abbastanza per avere stato in Brasile per non essere in grado di negare i risultati di declino da incroci che hanno preso posto in questo paese più ampiamente rispetto a qualsiasi altro' (...) ".

Opere di Gustave Le Bon

  • Les Lois psychologiques de l ' évolution des peuples (1894)
  • La psychologie des foules (1895)
  • L'homme et les sociétés (1881)
  • Psychologie du socialisme (1896)

Fonti:

SHAH, de Cynthia Pereira (org.). Storia dell'educazione: processi, pratiche e conoscenze. São Paulo: Scritture, 1998.
http://PT.wikipedia.org/wiki/Gustave_Le_Bon
Pubblicato per scopi didattici
Cultura e scienza

I messaggi più visti

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale

Tutte le favole di Esopo con lezioni e morale - 393 favole Autore: Esopo


INDICE DI TUTTE LE FAVOLE:
01. Aquila, Raven e il pastore.
02. L'Aquila, la lepre e lo scarabeo.
03. taglio ala dell'Aquila e la volpe.
04. L'Aquila e la volpe.
05. L'Aquila e la freccia.
06. L'Aquila e i Galli.
07. le volpi sulle rive del fiume Meandro.
08. la volpe che è stata riempita il suo grembo.
09. la volpe e il biancospino
10. la volpe e il taglialegna.
11. la volpe e il serpente.
12. la volpe e i grappoli di uva.
13. la volpe e il coccodrillo.
14. la volpe e la Pantera.
15. la volpe e la scimmia incoronato re
16. la volpe e il cane.
17. la volpe e la scimmia discusso circa la sua nobiltà.
18. la volpe e il caprone nel pozzo.
19. la volpe con la coda tagliata.
20. la volpe che non aveva mai visto un leone.
21. la volpe e la maschera vuota.
22. la volpe e il labrador maschio.
23. la volpe e il granchio di mare.
24. la volpe e il corvo affamato.
25. la volpe e il corvo grida.
26. le vol…

10 più famosi templi greci

La più importante e diffusa costruzione tipo nell'antica Grecia era il tempio. I primi templi di pietra è apparso qualche volta durante l'inizio del VI secolo A.C. e cominciarono ad apparire in gran numero nel prossimo secolo. Lo scopo di un tempio greco era solito per ospitare una statua di culto o emblema. Religione non ha bisogno di persone raccogliere all'interno del tempio al culto, e loro templi furono principalmente monumenti agli dèi. La caratteristica più riconoscibile del tempio greco sono le colonne massicce. I greci usati tre tipi di colonne: il dorico, ionico e corinzio ordine.
Una panoramica dei più famosi templi greci trovati intorno al Mediterraneo.
10. tempio di Olympian Zeus
Flickr /caribb
Anche se solo alcune colonne rimangono del tempio di Zeus di Olimpia ad Atene non ci vuole molta immaginazione per capire che questo era un gigantesco tempio. La costruzione iniziò nel VI secolo A.C. durante il dominio dei tiranni ateniesi, che prevedeva la…

Chi erano gli Unni | Origine e storia.

Definizione: Chi eranogli Unni di Joshua J. Mark

Gli Unni erano una tribù nomade di cui l'origine è sconosciuta, ma, molto probabilmente, sono venuti da "da qualche parte tra il bordo orientale dei monti Altai" e il Mar Caspio, all'incirca moderno Kazakhstan (Kelly, 45). In primo luogo sono menzionati nelle fonti romane dallo storico Tacito nel 91 D.C. come vivente nella regione intorno al Mar Caspio e, in questo momento, non vengono citati come più di una minaccia a Roma rispetto a qualsiasi altra tribù barbariche. Nel tempo, questo avrebbe cambiato come Unni divennero uno dei principali contributori alla caduta dell'Impero romano, come loro invasioni delle regioni dell'Impero, che erano particolarmente brutale, incoraggiarono quello che è conosciuto come la grande migrazione (noto anche come il "vagare delle Nazioni) tra circa 376-476 CE. Questa migrazione di popoli, come l'Alani, Goti e Vandali, interrotto lo status quo della societ…