Demenza: deficit cognitivo cronico > Salute e Benessere.

Che cosa è la demenza?

La demenza è un deterioramento cronico di almeno tre funzioni superiori (all'inizio, infine solitamente alterare le funzioni intellettive), acquistato (principale differenza con ritardo mentale, poiché questo solitamente sorgono dall'infanzia) e con un livello di consapevolezza e attenzione normale (a differenza del delirio, in cui c'è un livello diminuito di coscienza). La diagnosi di solito si verifica quando il paziente prende tre mesi che presenta un insieme di segni e sintomi che rispondono a tali cambiamenti.
Demenze intraprendere facoltà intellettuali degli interessati come linguaggio, memoria e abilità visuospaziali, come loro capacità emotive e personalità.
Demenza colpisce il 2% delle persone di età compresa tra 65-70 e il 20% di quelli di età superiore a 80 anni. È la principale causa di disabilità a lungo termine negli anziani, che è un problema importante di sanità pubblica, prendendo in considerazione l'aumento dell'aspettativa di vita nelle società sviluppate.

Tipi di demenza

Ci sono vari tipi di demenza. Queste sono le più comuni:
  • Malattia di Alzheimer
  • Demenza fronto-temporale (o malattia di Pick)
  • Demenza vascolare
  • Demenza Multi-Infartuale
  • Malattia di Binswanger
  • Demenza del corpo di Lewy

Malattia di Alzheimer

È la più comune causa di demenza in Occidente. L'insorgenza dei sintomi si verifica di solito inizio all'età di 65 anni, ma in alcuni pazienti può verificarsi prima età 40 (nel qual caso è associato solitamente con le forme ereditarie della malattia, che può verificarsi nel 25% dei casi).
All'inizio la clinica è limitata a occasionali vuoti di memoria, ma poi imposta un'alterazione della memoria recente (capacità di memorizzare nuove informazioni e recuperarlo dopo un periodo di tempo) e capacità di apprendimento e con il passare del tempo la memoria remota anche andranno persi (per ricordare eventi lontani).
Per ulteriori informazioni, vedere la sezione dedicata alla malattia di Alzheimer.
Caricare

Demenza fronto-temporale (malattia di Pick)

È un'alterazione degenerativa, caratterizzata dalla presenza di sostanze anomale, che sono indicati come corpi e scegliere celle, all'interno di alcuni neuroni situati nei lobi frontali e temporali.
Essa colpisce in genere pazienti nelle età della vita; quindi, è più frequente nei demenza di pazienti di età compresa tra 45 e 65 anni di età.
Di solito è una demenza progredisce lentamente, e l'alterazione clinica principale è nella sfera della personalità; i sintomi più eclatanti sono:
  • Difficoltà nelle relazioni sociali, che porta all'isolamento.
  • Comportamento compulsivo e inappropriato nei diversi ambienti.
  • Alterazioni nel controllo delle emozioni.
  • Perdita delle capacità esecutive.
  • Coinvolgimento della lingua dalle prime fasi della malattia, che può essere il primo sintomo evidente.
  • Deterioramento della capacità di leggere e scrivere, nonché diminuire nel vocabolario.
  • Bruschi cambiamenti di umore.
  • Rigidità muscolare.
  • Avanzando la malattia, l'apatia è il sintomo che domina nella clinica.
  • Alterazioni nella memoria recente e capacità di apprendimento sono usuali.
La diagnosi si basa sui sintomi presentati dal paziente, poiché il comportamento compulsivo e alterazioni emozionali sono evidenti fin dall'inizio della malattia. Test che possono essere eseguiti includono: risonanza magnetica del cervello, elettroencefalografia (EEG), esame del liquido cerebrospinale, tomografia computata del capo, ecc.
Cura per questa malattia, che viene ad inabilitare completamente il paziente non è è nota. Trattamento hanno usato antidepressivi e farmaci antipsicotici per controllare gli alti e bassi emotivi del malato, così come quei farmaci che aiutano ad alleviare altri disturbi associati come problemi di nutrizione e della tiroide, infezioni, anemia, depressione, ecc.
Caricare

Demenza vascolare

Demenza vascolare sono a causa di un ictus che provoca la circolazione del sangue fermare l'acqua una parte del cervello che provoca la morte dei neuroni interessati.
Questo è uno della demenza pochi che può essere prevenuta evitando o controllare i fattori di rischio quali ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, che può causare arteriosclerosi o diabete, per ridurre le probabilità di soffrire di essa in futuro.
Infatti, ci sono studi che mostrano che il corretto trattamento dell'ipertensione riduce la presenza di compromissione congnitivo e il rischio di demenza.
Caricare

Demenza Multi-Infartuale

Come suggerisce il nome, questa demenza è Multi-Infartuale o cerebrale embolia, che può essere asintomatica e che lascia residui infartadas zone.
Casa sua è solitamente brusco, soprattutto se si verifica dopo che uno di questi tratti e sono il compagno di sintomatologia neurologica solitamente come sequela di incidenti ischemici.
Caricare

Malattia di Binswanger

Sottotipo di demenza vascolare, che è a causa di ipertensione arteriosa ed aterosclerosi, così è anche conosciuta come encefalopatia sottocorticale di aterosclerosi.
Questa follia è dovuto alla degenerazione della materia bianca del cervello causa dell'occlusione dei vasi sanguigni cerebrali, che limita la quantità di sangue raggiungendo il cervello in generale e della materia bianca in particolare. Le cellule cerebrali private di ossigeno, si deteriorano e morire, che provoca la demenza.
Fattori di rischio che aumentano le probabilità di occorrenza di questo disturbo sono:
  • Alta pressione sanguigna.
  • Aterosclerosi (indurimento dei vasi sanguigni).
  • Malattie cardiovascolari.
  • Diabete.
I sintomi di solito si verificano progressivamente, peggiorando progressivamente anche se, occasionalmente, stabilizzare e migliorare ancora. Le principali manifestazioni di questa malattia sono:
  • Alterazione della marcia (più lenta e instabile).
  • Perdita di memoria.
  • Progressivo deterioramento delle facoltà cognitive, motorie e intellettuale.
  • Difficoltà di esprimersi.
  • Depressione.
  • Incontinenza.
  • Perdita di coordinazione, tremori...
  • Apatia.
  • Disorientamento.
  • Paralisi su un lato del corpo.
La diagnosi è determinata attraverso prove quali la risonanza magnetica e la tomografia computata del cervello. Si può anche essere una tomografia a emissione di semplice computato foto (SPECT secondo l'acronimo in inglese), che mira ad identificare la funzione della degenerazione della materia bianca cerebrale.
Nessuna cura conosciuta per questa malattia e farmaci che vengono somministrati al paziente fine di controllare le patologie associate a ipertensione, ipercolesterolemia e depressione, oltre a diminuiscono il rischio di ictus.
Caricare

Demenza del corpo di Lewy

È la terza principale causa di demenza negli anziani, dopo l'annuncio e la demenza vascolare e, come suggerisce il nome, la caratteristica tipica è la presenza di cosiddetti corpi di Lewy, che sono depositi di proteina anomala sparsi in tutto il cervello, che interessano le funzioni di alcuni neurotrasmettitori, alterando la percezione, il pensiero e comportamento delle persone colpite.
Sintomi:
  • Lentamente progressivo deterioramento cognitivo. Fluttuazioni cognitive sono dati tipici di questa malattia e sono principalmente basate dello stato attenzione e di allarme.
  • Allucinazioni visive sono anche caratteristiche, così come le alterazioni del sonno (nella fase di rilassamento muscolare questi pazienti tendono ad avere un sacco di attività).
  • Il paziente può anche avere allucinazioni uditive, olfattive, tattili e gustativi.
  • Cambiamenti nell'umore e nel comportamento (tristezza, depressione, rabbia, mancanza di iniziativa...).
  • Tremanti e altri sintomi come debolezza muscolare e la rigidità possono essere e instabile andatura, fare a volte difficile la diagnosi differenziale della malattia di Parkinson.
La diagnosi comprende gli esami fisici e neurologici, valutare la capacità funzionale ed espressivo del paziente, la sua memoria e altre abilità, come pure eseguire test come CT o MRI. Tuttavia, la diagnosi definitiva solo è ottenuta dopo la morte del paziente, per eseguire un'autopsia.
Nessuna cura conosciuta per questa pazzia e il trattamento deve essere personalizzato perché la malattia causa sensibilità a certi farmaci.

Cause di demenza

Demenze possono essere degenerative, quando c'è una morte progressiva e irreversibile dei neuroni (ad esempio nel caso della malattia di Alzheimer), e non degenerativa quando la perdita di neuroni può essere fermato, come nel caso di demenza causata dall'abuso di alcol, dove la perdita di neuroni termina quando il paziente smette di consumare alcool (anche se non recuperare i neuroni che sono già stati distrutti). Anche essere considerata primaria quando la demenza è, in sé, il disturbo principale che presenta il paziente; e secondaria, quando il deterioramento della funzione intellettuale si verifica a causa di altri fattori come trauma cranico, intossicazione da alcool, droghe o farmaci, un deficit di vitamine, o demenza è associata ad altre patologie (come l'AIDS, malattia di Creutzfeld-Jakob, parkinson...).
I motivi più frequenti di demenza sono:
  • Malattia di Alzheimer (50-90%).
  • Infarti cerebrali multipli (5-10%).
  • Alcolismo (5-10%).
  • Disordini endocrino-metabolicos, come ipotiroidismo e carenza di vitamina B12.
  • Disturbi cerebrali, quali neoplasie, contusioni...
  • Altre malattie degenerative, come il Pick, parkinson, Huntington.
  • Infezioni dello SNC.
La maggior parte delle demenze sono irreversibili e non hanno alcuna cura, anche se i sintomi di accompagnamento possono essere trattati. È molto importante scoprire se la causa della demenza è curabile, poiché circa il 10% delle demenze sono reversibili se trattate in tempo, in un altro 10% è possibile arrestare la progressione della malattia, e un altro 10% è dovuto a cause psichiatriche (pseudodemencias).

Cause trattabili

  • Demenze vascolari, a causa di un flusso sanguigno cerebrale insufficiente.
  • Demenza post-traumatica.
  • Demenza come conseguenza di abuso di alcool.
  • Malattie metabolico-carenciales: disturbi della tiroide, deficit di vitamina B12, acido folico e vitamina B1, alterazioni nella regolazione del calcio...
  • Malattie infiammatorie e infettive, come la meningite, sifilide, vasculite...
  • Processo intracranico.
  • Depressione.

Cause non trattabile e irreversibile

  • Malattie degenerative.
  • Malattie infettive, come l'AIDS.

Sintomi della demenza

I primi sintomi della demenza sono lievi e rare volte sono associati a una possibile malattia. Il paziente ha un lieve deterioramento della memoria, scambiato per affaticamento in molte occasioni, ma egli può non essere consapevole di queste sviste. Essi tendono ad essere colleghe o famiglia, chi vede una perdita di efficienza, un maggior numero di errori e un maggiore affidamento sulle agende e annotazioni da ricordare compiti (demenza lieve).
Successivamente il paziente con demenza hanno difficoltà a mantenere le loro relazioni sociali, dimenticare nomi, citazioni o conversazioni, si ripete più volte la stessa domanda, perché non tenere le risposte... Il paziente è sempre più disorientato, non riesce a semplici impegni e può causare la perdita di fare visite regolari (demenza moderata).
Ogni giorno egli dimentica altri eventi e spettacoli più indifferente verso l'ambiente e la società in generale, comincia ad avere bisogno di aiuto per svolgere le attività di base della vita quotidiana e ha seri problemi con la lingua; Essa presenta anche sbalzi di umore e disturbi emotivi. Infine, perdono tutti i mentale facoltà non riconoscono i membri della famiglia e sono totalmente dipendente (demenza severa).
I principali sintomi che si manifestano la maggior parte delle persone con demenza grave sono:
  • Perdono la nozione della propria identità e il tempo.
  • Hanno allucinazioni e deliri, e a volte il tuo comportamento è violento.
  • Non possono essere loro stessi compiti semplici e di routine.
  • I pattern di sonno sono alterati e wake up frequentemente durante la notte.
  • Spesso soffrono di incontinenza.
  • Possono avere difficoltà a deglutire.
  • È difficile comunicare con loro, perché non capiscono la lingua e parlare in modo confuso o non usare correttamente le parole.
I pazienti spesso muoiono da polmonite o un'altra infezione perché, dopo 5-10 anni di evoluzione della malattia, le sue difese sono diminuite.

Diagnosi di demenza

La diagnosi è soprattutto clinica: medico sviluppare una storia medica completa e informarsi sulla storia di famiglia possibile.
La maggior parte delle forme di demenza sono dovuti a processi degenerativi, ma la perdita di massa cerebrale (atrofia cerebrale) non è sinonima di demenza.
Molti test sono stati sviluppati per valutare il danno conoscitivo e più utilizzato è attualmente il minimental test che rapidamente ti permette di valutare la memoria, orientamento temporo-spaziale, lingua, scrittura, lettura, calcolo e visuospaziale e ideomotoras azioni. Esso è segnato da 0 a 30 punti, considerando normale 27 a 30 punti e demenza sotto 24 punti.
Perdita di memoria è il segno più comune all'inizio, ma è attribuita solitamente ad età o hanno sottovalutato la sua importanza, così che dall'inizio dei sintomi fino a quando il paziente è diagnosticato a volte arrivano a spendere fino a due anni. I familiari tendono ad essere il primo a rilevare che esiste un problema, consiglia pertanto di consultare uno specialista se guardate qualsiasi comportamento sospetto sul vostro amava ones.

Trattamento della demenza

Alcune forme di demenza può essere curate (vedere tipi). In tal caso, il trattamento sarà focalizzato per curare la malattia o eliminare il problema che ha causato la demenza, come è il caso con l'abuso di alcool, un tumore cerebrale, una malattia metabolica... Tuttavia, nei casi che in cui è un processo degenerativo e irreversibile, l'obiettivo del trattamento è quello di alleviare i sintomi della malattia e deve essere personalizzato a seconda del tipo di demenza e sintomi che il paziente manifesta.
Il trattamento di altre condizioni, associate o non a demenza, quali l'anemia, depressione, carenze nutrizionali, disturbi della tiroide o infezioni, può anche migliorare o ridurre i sintomi della malattia.
In generale, tendono ad usare farmaci per problemi di comportamento di controllo derivante dalla perdita di capacità cognitive del soggetto, che mirano a ridurre la confusione, impulsività, ansia, e anche l'aggressività dei pazienti, come ad esempio:
  • Antipsicotici (Aloperidolo).
  • Antidepressivi (fluoxetina, citalopram, Paroxetina).
  • Sedativo o neurolettici (risperidone, olanzapina).
  • Farmaci che agiscono sulla serotonina (trazodone).
  • Ansiolitico (alprazolam, diazepam).
  • Benzodiazepine, per alleviare i disturbi del sonno (lorazepam, triazolam).
  • Inibitori dell'acetilcolinesterasi (donepezil, Galantamina).
La psicoterapia non è efficace per questi pazienti, poiché può generare maggiore confusione e ansia.
È importante notare che pazienti con decadimento cognitivo lieve non hanno motivo di sviluppare demenza. Tuttavia, la prognosi per i pazienti con demenza non è buona, dal momento che tendono a peggiorare e subire un danno fisico che riduce significativamente la qualità e l'aspettativa di vita. Nelle raccomandazioni del paragrafo offrono una serie di suggerimenti che facilitano il compito del custode e contribuire a migliorare la sicurezza dei pazienti.

Raccomandazioni per il caregiver

Se si cura di prendersi cura di un membro della famiglia o la persona che soffre di demenza, qui sono alcune punte che saranno di aiuto nel vostro lavoro:
  • È importante adattare la custodia e l'ambiente del paziente, in conformità con l'evoluzione della malattia.
  • Stabilire orari e abitudini per i malati non spazzatura.
  • Hanno l'ordine di casa ed evitare tappeti o mobili che possono viaggio.
  • Posto per visualizzare i calendari e gli orologi.
  • I vestiti e le scarpe dovrebbero essere confortevole e anche facile da applicare e rimuovere.
  • Conservare per massimizzare la loro indipendenza e la privacy, ma sorvegliando la loro attività per evitare incidenti.
  • Archiviato in luoghi inaccessibili per il malato oggetti o sostanze che possono essere pericolosi per lui.
  • Posizionato nella vasca da bagno o doccia maniglioni e tappetino antiscivolo.
  • Non conducono a luoghi rumorosi e affollati, perché esso potrebbe alterare.
  • Non urlare o spingerlo. Parlare lentamente e in modo chiaro e conciso possibile.
  • È importante per il caregiver a venire a contatto con gli altri nella stessa situazione, associazioni o gruppi di sostegno, che possono fornire sostegno psicologico e informarti di tuo diritto a ricevere alcuni benefici come l'aiuto a casa.
  • Riferirsi alla possibilità del paziente di frequentare un centro diurno, che si occuperà di esso per un paio d'ore, e il paziente può seguire terapie che aiutano il ritardo della progressione della malattia.
Pubblicato per scopi didattici
Salute e Benessere