mercoledì, aprile 29, 2015

Che cosa era: Ashur | Sua Origine e storia.

ADS

di Joshua J. Mark
clip_image016
Ashur (noto anche come Assur) era una città assira situata su un altopiano sopra il fiume Tigri, nella Mesopotamia (oggi noto come Qalat Sherqat, Iraq settentrionale). La città fu un importante centro commerciale, mentre si trovava ad angolo retto su un itinerario commerciale carovana che correva attraverso la Mesopotamia, in Anatolia e giù attraverso il Levante. Fu fondato nel 1900 c. A.C. sul sito di una comunità preesistente che era stato costruito dall'accadi a un certo punto durante il Regno di Sargon il grande (2334-2279 A.C.) di Akkad. Secondo un'interpretazione di passaggi nel libro biblico della Genesi, Ashur è stata fondata da un uomo di nome Ashur figli di Shem, figlio di Noè, dopo il diluvio universale, che poi è andato a trovare altre importanti città assira. Un conto più probabile è che la città fu nominata Ashur dopo la divinità di quel nome, a volte nel 3 ° millennio A.C.; il nome stesso di Dio è l'origine per ' Assiria. La versione biblica dell'origine di Ashur apparsa successivamente nel record storico dopo gli Assiri avevano accettato il cristianesimo e così si è pensato per essere una re-interpretazione della loro storia antica che era più in sintonia con il loro nuovo sistema di credenze. A causa del lucroso commercio Ashur goduto con la città di Karum Kanesh in Anatolia, e fiorì e divenne la capitale dell'Impero assiro. Anche dopo che la capitale fu trasferita a città di Kalhu (Nimrud), poi Dur-Sharrukin e infine di Ninive, Assur continuò ad essere un importante centro spirituale per gli Assiri. Tutti i grandi re (ad eccezione di Sargon II, cui il corpo è stato perso in battaglia) sono stati sepolti presso Ashur, fin dai primi giorni dell'Impero assiro fino all'ultima, non importa dove si trovava la città capitale.
Tutti i grandi re assiri ma uno furono sepolti presso Ashur, non importa dove si trovava la città capitale.

Storia remota

Gli scavi archeologici mostrano che una città di qualche tipo nel sito già come il 3 ° millennio A.C.. Quale forma precisa che questa città ha preso non è conosciuto né è la sua dimensione. Le più antiche fondazioni scoperte finora sono quelli sotto il primo tempio di Ishtar, che probabilmente hanno formato la base per un tempiale più in anticipo (come i Mesopotamici generalmente costruita con lo stesso tipo di struttura sulle rovine di un precedente). Da ceramiche e altri reperti trovati in loco, è noto che Ashur era un importante centro di commercio presto nell'impero accadico ed era stato un avamposto della città di Akkad. Nel tempo, scambi tra la Mesopotamia e Anatolia aumentato e Ashur era tra le città più importanti in queste transazioni a causa della sua posizione. Mercanti avrebbe mandato loro merce tramite carovana in Anatolia e commercio principalmente presso Karum Kanesh. Lo storico Paul Kriwaczek scrive:
Per diverse generazioni le case commerciali di Karum Kanesh fiorirono, e alcuni sono diventati estremamente ricchi – antiche milionari. Tuttavia non tutte le imprese è stato mantenuto all'interno della famiglia. Ashur ha avuto un sistema bancario sofisticato e alcuni della capitale che ha finanziato il commercio anatolico provenivano da investimenti a lungo termine effettuati dagli speculatori indipendenti in cambio di una percentuale contrattualmente specificato dei profitti (214).
Questi profitti sono stati spesi in gran parte nella città ristrutturazioni e modifiche per abitazioni private ed edifici pubblici. Attraverso il commercio, Ashur prosperò e ampliato, diventando la capitale dell'Assiria dal secondo millennio A.C.. Pareti sono state costruite intorno alla città per rafforzare le sue difese naturali, anche se queste difese erano abbastanza vantaggiose in proprio. Per quanto riguarda questo, lo storico Gwendolyn Leick scrive:
La città di Assur fu costruita su una scogliera rocciosa calcarea che ha costretto il Tigri che scorre veloce in una curva tagliente. Il principale flusso anche unì un braccio laterale nell'antichità, così che è stata creata un'isola di forma ovale con un litorale di 1,80 (1,1 km). Affioramenti rocciosi rosa circa 25 metri (82 piedi) sopra il fondovalle, con pareti ripide. Questa posizione riparata naturalmente aveva importanza strategica, come ha fatto il sito comparativamente facile da difendere, oltre a formare un punto di riferimento con un'ampia vista sulla valle (194-195).

L'ascesa di Ashur

Come la città fiorì, assiri espanso il loro territorio verso l'esterno. Il re assiro Shamashi Adad I (1813-1791 A.C.) ha cacciato l'invasore tribù amorreo e fissato i confini della terra di Ashur e assiro contro ulteriori incursioni. La città crebbe sotto il Regno di Shamashi Adad io e poi è caduto per la potenza di Babilonia sotto Hammurabi (1792-1750 A.C.). Hammurabi trattato bene Ashur e rispettato le divinità ed i templi ma non è più consentita la città per il commercio con l'Anatolia. Babylon ha assunto la rotta commerciale che aveva fatto Ashur ricchi, e la città fu costretta a commerciare solo con Babilonia; Questo ha causato un declino nella prosperità di Ashur ed essa languì come uno stato vassallo.
Quando Hammurabi morì nel 1750 A.C., la regione scoppiata in subbuglio e la guerra civile come città-stato in competizione con l'altro per il controllo. Stabilità è stata infine realizzata dal re assiro Adasi (1726-1691 A.C.) ma, a quel tempo, il Regno di Mitanni era cresciuta nell'Anatolia occidentale e diffuse lentamente attraverso la Mesopotamia, ora in possesso di Ashur come parte del suo territorio. Ashur nuovamente languiva come uno stato vassallo fino all'ascesa del re assiro Ashur-Ubalit I (1353-1318 A.C.) che sconfigge i Mitanni e preso grandi porzioni del loro territorio. Il Regno di Mitanni aveva sofferto perdite significative fin dai tempi del suo primo, sin dall'ittita re Suppiluliuma I (1344-1322 A.C.) conquistò li e sostituì sovrani di Mitanni con funzionari ittita. Ashur-Ubalit sconfitto questi governanti ittiti in combattimento, ma non poteva sloggiare loro presa sulla regione completamente. Il successivo re Adad Nirari I (1307-1275 A.C.) conquistò gli Ittiti e ha preso le terre del Mitanni per creare la prima parvenza di un impero assiro. Sentenza da Ashur, egli condusse il suo esercito vittorioso in tutta la regione e rispedito il bottino dalle sue conquiste in città. Ashur era ancora prospera e cominciò di nuovo a sviluppare ed espandere. Adad Nirari che i commissionò la costruzione di molti progetti nella città e migliorato le pareti. È da questo punto che Ashur diventa la città di nota resa famosa come la capitale dell'Impero assiro.
clip_image017
Un rilievo di culto da Ashur

Ashur capitale

Figlio Adad Nirari I, Salmanassar I (1274-1245 A.C.), continuato miglioramenti sulla città ed è stata così prospero, che fu anche in grado di costruire la città di Kalhu (noto anche come Nimrud, che sarebbe poi diventata la capitale). Suo figlio, Tukulti-Ninurta I (1244-1208 A.C.), ha avuto ristrutturazioni e progetti di costruzione ulteriormente. Tukulti-Ninurta I costruì la propria città, chiamata Kar-Tukulti-Ninurta (porto di Tukulti-Ninurta) attraverso il fiume da Ashur. Per qualche tempo, gli storici hanno sostenuto che questa città è stata costruita dopo Tukulti-Ninurta I sacco di Babilonia nel c.1225 A.C. a causa di iscrizioni trovate nel sito che sembravano supportare questa versione della storia. Oggi si ritiene, sulla base di altre iscrizioni e record e testimonianze archeologiche presso il sito, che il re iniziò a costruire la sua città all'inizio del suo regno. Sue ragioni per farlo avrebbe potuto essere che c'era poco a sinistra per migliorare nella città di Ashur e voleva qualche progetto imponente edificio che separerebbe il suo nome da quello dei suoi predecessori.
Aveva già rinnovato il tempio di Ishtar in Ashur e commissionato altri progetti, ma queste erano semplicemente migliorando ciò che avevano compiuto i re precedenti. Quando ero un uomo ambizioso con una grande visione di se stesso, solo la costruzione di una città completamente nuova portano il suo nome Tukulti-Ninurta sembrava adattarsi ai suoi scopi. Sebbene Kar-Tukulti-Ninurta si pensava all'inizio sono stati costruiti come il nuovo capitale per sostituire Ashur, questa teoria non è accettata da molti storici. Record indicano che lo stessi funzionari che hanno lavorato nel Palazzo di Ashur lavorarono anche attraverso il fiume in Kar-Tukulti-Ninurta allo stesso tempo, suggerendo che affari ha continuato come al solito nella capitale. Tukulti-Ninurta che ho chiaramente favorito sua nuova città, tuttavia, poiché egli sembra avere elargiva la ricchezza che ha saccheggiato dai templi di Babilonia sul suo nuovo palazzo e altri progetti in Kar-Tukulti-Ninurta. Il re fu assassinato nel suo palazzo di suo figlio a causa del suo trattamento di Babilonia e, soprattutto, il sacco dei templi; dopo la sua morte, sua città fu abbandonato in favore di Ashur e alla fine decaduto e crollato.
Ashur ha continuato come il capitale ed il gioiello dell'impero in seguito Regno di Tiglath Pileser I (1115-1076 A.C.) che ha rilasciato il suo codice di legge famosa dalla città ed elargiva la sua ricchezza su migliorie al Palazzo e pareti. Come i suoi predecessori, ha fatto una campagna con le sue truppe in tutta la regione e ampliato significativamente il territorio assiro ma, dopo la sua morte, il Regno che aveva costruito è crollato. Ashur durante questo tempo è rimasto stabile, anche se non particolarmente prospera, e i re che seguirono Tiglath Pileser fossi in grado di conservare le terre che circondano la città, anche se hanno perso le regioni più ulteriormente via.
Con l'ascesa di Adad-Nirari II (912-891 A.C.), la città ancora goduto la prosperità ex e l'impero assiro cominciò a salire. Adad-Nirari II conquistò le regioni che erano scivolato dal controllo assiro e ampliato ulteriormente l'impero in ogni direzione. Ashur era ora il mozzo della ruota gigante dell'Impero, e ricchezza scorreva regolarmente nella capitale delle campagne militari del re. L'assira politica di deportazione e di ri-localizzazione di grandi segmenti della popolazione delle regioni conquistate anche influenzato Ashur in quel scribi e studiosi sono stati regolarmente inviati lì per lavorare in biblioteca, Palazzo, o nelle scuole. Ciò ha contribuito a rendere Ashur un centro di apprendimento e di cultura. Quando saccheggiò Babilonia, parte del bottino che ha portato indietro a Ashur Tukulti-Ninurta era libri. Le tavolette di argilla su cui sono state scritte storie e miti e leggende di Babilonia ora riempito gli scaffali della libreria di Ashur e, come sono stati copiati da scribi, influenzato scrittori assiri e sono stati conservati anche per il futuro.
clip_image010[1]
Impero neo-assiro

Ashur nell'Impero Neo-assiro

Il re Assurnasirpal II (884-859 A.C.) spostò la capitale da Assur a Kalhu, ma ciò non aveva alcun effetto sulla prosperità o importanza di Ashur. Kalhu è stato ristrutturato seguendo le campagne vittoriose di Assurnasirpal II, e molto probabilmente fece sua capitale per lo stesso motivo Tukulti-Ninurta I costruito la sua città: per elevare il suo nome sopra i suoi predecessori. Scrive lo storico Marc Van De Mieroop, "i re doveva avere una motivazione per la costruzione di queste vaste città, ma quando guardiamo il loro record non viene dichiarata alcuna ragione per il lavoro. La giustificazione di Ashurnasirpal per i lavori di Kalhu è semplicemente una dichiarazione che la città costruita dal suo predecessore Shalmaneser era diventato fatiscente"(55). C'è anche il motivo dichiarato per fare Kalhu la nuova capitale, e questa mossa sembra particolarmente strana se si considera che le difese naturali di Ashur e la forza delle sue mura.
Uno ha suggerito che la teoria è che Ashurnasirpal II voleva una città Vergine cui popolazione non aveva alcuna identità coesiva. Ashur, all'epoca, era una città molto prestigiosa e suoi cittadini stessi prided sulla loro città e di essere Ashurians. È stato pertanto proposto che Ashurnasirpal II spostò la capitale al fine di creare un potere reale base con una popolazione meno orgogliosa e quindi più facilmente gestibili. Una stele trovata nelle rovine di Kalhu descrive la festa di inaugurazione della nuova capitale a cui Assurnasirpal II alimentato 69.574 uomini e donne dal suo regno per dieci giorni. Altre iscrizioni in città raccontano di come Assurnasirpal II denominato Kalhu "mio reale dimora e per il mio piacere signorile per tutto il tempo" e come ha piantato alberelli di 41 tipi di alberi intorno alla città di new e scavato canali massicce e irrigazione fossati (Van De Mieroop, 68). Tutto questo è stato fatto per elevare il nuova capitale sopra Ashur, e ancora non ci è prova di alcun declino nella condizione di Ashur durante i successivi 150 anni in cui Kalhu era la capitale.
Ashur era difeso con successo durante le guerre civili che ha contrassegnato il Regno di Shamshi-Adad (811-824 A.C.) ed è state rinnovate sotto i re che lo seguivano. Tiglath Pileser III (745-727 A.C. ulteriormente arricchito la città e rafforzato le mura e i suoi successori farebbe allo stesso modo. Sennacherib (705-681 A.C.) riportarono il bottino del suo sacco di Babilonia Ashur anche se, a quel tempo, Ninive fu capitale e sede del suo palazzo "senza rivali". Chiaramente versato questa ricchezza in giardini, parchi e il Palazzo di Ninive, ma ha continuato ad onorare l'antica città dei suoi antenati. I re che lo seguirono, Esarhaddon (681-669 A.C.) e Ashurbanipal (668-627 A.C.), onorato anche la città con regali e progetti di costruzione. Alla morte di Assurbanipal, regioni dell'Impero assiro è aumentato nella sommossa e l'impero cominciò a dissolversi. Successori di Ashurbanipal non potevano fare nulla per fermare il rapido declino e della caduta dell'Impero. La città di Assur fu distrutta nel 612 A.C. dalle forze combinate dei babilonesi, medi e persiani, insieme con le altre grandi città assire come Ninive. La città giaceva in rovina ma fu nuovamente popolata e parzialmente ricostruita ad un certo punto. Ashur continuarono come insediamento fino fino al XIV secolo CE, ma non sarebbe mai più come prospera come lo era stato durante il suo periodo d'oro.
Tradotto dal sito web: Ancient History Encyclopedia sotto Licenza Creative Commons.

Contenuto consigliato